Crea un blog aziendale in grado di portarti nuovi clienti

Hai deciso anche tu di creare un blog aziendale per riuscire a conquistare nuovi clienti e avvicinarli al tuo brand?

In questo articolo ti mostreremo perché secondo noi creare un blog corporate è un’ottima strategia.

Oggi le aziende agiscono in un panorama tecnologico in continua evoluzione, dove le esigenze dei consumatori si sono fatte sempre più varie e frammentate.

Proprio per questo sta diventando sempre più importante, anche per le PMI (Piccole e Medie Imprese), sviluppare una forte presenza sul web così da riuscire a coinvolgere un numero sempre maggiore di utenti e a comunicare meglio con i clienti.

Avere un sito web ottimizzato è una componente fondamentale nello sviluppo di una strategia di web marketing ma non basta più. La natura competitiva del mercato globale impone che le aziende si spingano oltre.

E uno dei modi più efficaci per costruire una forte brand identity è creare un blog aziendale.

Questo strumento è una componente della marketing strategy molto efficace e utile a indirizzare il traffico verso il tuo sito, aumentare il rendimento dei tuoi sforzi di marketing, attrarre nuovi utenti e portarti nuovi clienti.

Secondo una recente analisi di marketing quasi l’80% delle aziende che utilizza il blog come strumento per migliorare la propria strategia di marketing ha riferito di aver incrementato notevolmente il numero di clienti rispetto a quando non lo utilizzava.

Inoltre, l’82% delle aziende ammette che il blog è un elemento fondamentale della propria attività.

Ma procediamo per gradi e cerchiamo di fare chiarezza su cosa sia precisamente un blog e quali vantaggi può portare al tuo business.

Che cos’è il blog aziendale

Perché riteniamo sia necessario fare chiarezza su cosa sia un blog?

Perché molti imprenditori sono convinti che per creare un blog aziendale sia sufficiente scrivere un paio di post e pubblicarli nell’area News del loro sito web.

In realtà quelle sono solo informazioni statiche che non vengono mai aggiornate e che per questo non riescono a suscitare interesse nel lettore.

Al contrario, il blog è un potente strumento che ti permette di fare inbound marketing.

Che cosa significa?

Significa che ti aiuta a essere visibile online nell’istante preciso in cui le persone hanno bisogno di te.

Il blog è un vero e proprio diario online informativo, attraverso cui puoi pubblicare un numero infinito di post o articoli per costruire la tua narrazione.

Per riuscire a organizzare i contenuti all’interno del blog aziendale è necessario strutturare gli articoli in categorie e classificarli attraverso dei tag; inoltre è opportuno aggiungervi all’interno banner e widget.

Questi elementi servono per far atterrare gli utenti che visitano il tuo blog su delle landing page apposite, studiate per far compiere loro delle azioni specifiche – come ad esempio richiedere un preventivo, acquistare un prodotto, ecc.

Ma vediamo nel dettaglio la struttura di un blog aziendale.

La struttura di un blog aziendale

L’aspetto dei blog è cambiato enormemente nel tempo e oggi come oggi questi strumenti possono arrivare a includere caratteristiche anche molto diverse tra di loro.

Nonostante questo ci sono degli aspetti strutturali che tutti i blog hanno in comune:

  • L’header contenente il menu principale (o barra di navigazione);
  • L’area di contenuto principale con post in evidenza o ultimi post pubblicati;
  • La sidebar in cui possono essere collocati i collegamenti ai profili social, i contenuti principali o delle call to action;
  • La bottom page, o piè di pagina, contenente collegamenti pertinenti (dichiarazione di non responsabilità, informativa sulla privacy, pagina contatti, ecc…).
creare un blog aziendale
Template strutturale di un blog corporate.

Analizzata la sua struttura generale è ora di far luce sul perché creare un blog corporatedi successo è fondamentale per espandere la tua attività e ottenere nuovi clienti.

I vantaggi di aprire un blog aziendale

Sebbene il blog aziendale sia uno strumento di marketing che richiede una buona dose di impegno e una discreta quantità di tempo per dare i suoi frutti, è sicuramente uno dei migliori strumenti che hai a disposizione per raggiungere traguardi importanti in termini di brand awareness e brand reputation.

Certo con questo strumento, come per la maggior parte delle attività di marketing, non è concesso improvvisare – sarebbe solamente uno spreco di tempo e denaro! – e se non hai le competenze e il tempo necessari per farlo funzionare ti consigliamo di affidarti al parere di un esperto.

Ma senza ombra di dubbio, creare un blog aziendale è una strategia di marketing vincente ed è sinonimo di investimento a lungo termine.

Vediamo assieme perché e quali sono i vantaggi che l’attività di blogging può portare alla tua impresa.

Il blog ti aiuta a portare traffico al tuo sito web

Vorresti che un numero maggiore di persone visitasse il tuo sito web?

Fermati un attimo e prova a pensare come le persone potrebbero trovare online il tuo sito web.

Potrebbero digitare il nome del sito nella barra di ricerca del browser, ma a questo punto si tratterebbe di persone che già fanno parte della tua nicchia di pubblico. Sanno chi sei e questo non significa ottenere più traffico ma semplicemente che sono già tuoi clienti.

Potresti acquistare una mailing list e sperare che alcune persone aprano la tua mail e ci clicchino sopra. Ma è un procedimento costoso e illegale – se tieni alla tua attività ti prego non farlo!

Puoi provare a pagare per creare tonnellate di annunci a pagamento. Questo non è illegale ma è comunque piuttosto costoso. E nel momento in cui finisci i soldi anche il tuo traffico si ferma.

Prese in considerazione tutte queste opzioni, cos’altro fare?

Puoi aprire un blog.

Pensa a quante pagine ci sono sul tuo sito web.

Non tantissime, giusto?

E pensa ogni quanto le aggiorni.

Probabilmente non molto spesso, anzi.

Di certo non ti metti ad aggiornare settimanalmente la pagina “chi siamo”, ad esempio.

Bene, il blog ti permette di risolvere tutti questi problemi.

Ogni volta che scrivi un nuovo post sul blog questo genera una pagina indicizzata sul tuo sito web, il che si traduce in un’altra opportunità di comparire sui motori di ricerca e quindi di indirizzare il traffico al tuo sito web da ricerca organica.

Essere produttivo in questo senso è un segnale per Google e gli altri motori di ricerca che il tuo sito web è attivo e che quindi è necessario effettuare frequenti controlli per vedere quali nuovi contenuti sono da visualizzare.

Creare un blog aziendale ti aiuta anche a essere trovato tramite i social media. Ogni volta che scrivi un post sul blog stai creando contenuti che le persone possono condividere sui social network -Facebook, LinkedIn, Twitter- e questo ti permette di esporre la tua attività a un nuovo pubblico che potrebbe non conoscerti ancora.

Il contenuto del blog aiuta anche a mantenere attiva la tua presenza sui social media. Invece di chiedere al tuo social media manager di creare contenuti originali nuovi di zecca ogni volta (o crearli tu stesso), il tuo blog può fungere da repository di contenuti.

La relazione tra blog e social media marketing è abbastanza simbiotica: i contenuti del tuo blog rafforzano la tua portata social mentre attraverso i social riesci a guidare nuovi visitatori al tuo blog/sito web.

Riassumendo: il primo beneficio di creare un blog aziendale è quello di riuscire a indirizzare nuovo traffico verso il tuo sito web lavorando a stretto contatto con i motori di ricerca e i social media.

creare blog aziendale
Il ruolo del blog nel processo di conversione degli utenti in clienti.

Aprire un blog ti aiuta a fare lead generation

Adesso che il traffico arriva al tuo sito web attraverso il tuo blog hai la possibilità di convertire quel traffico in lead -utenti potenzialmente interessati alla tua attività.

Come ogni post del blog che scrivi rappresenta una nuova pagina indicizzata, allo stesso modo rappresenta anche una nuova opportunità di generare lead.

Il suo funzionamento è davvero semplice: basta aggiungere a ogni post del blog una call to action che permetta di generare il lead.

Spesso gli inviti all’azione portano l’utente a scaricare un ebook, delle schede informative gratuite, dei webinar, ecc. In sostanza, qualsiasi risorsa di contenuto per cui qualcuno sarebbe disposto a scambiare i propri contatti.

Per essere ancora più chiari – se non hai molta familiarità con il modo in cui funzionano le conversioni da traffico a utente- te lo descriviamo nel dettaglio.

Il modo è più o meno questo:

  • Il visitatore arriva al sito web;
  • Il visitatore vede l’invito all’azione per un’offerta gratuita;
  • Il visitatore clicca sulla call to action e accede a una landing page che contiene un modulo per compilare i relativi campi informativi;
  • Il visitatore compila il modulo, invia le informazioni e riceve un’offerta gratuita.

Se fai caso, a lato di questo post che stai leggendo è possibile trovare una call to action.

In effetti il 99,9% dei post del blog che pubblichiamo ha dei pulsanti contenenti un invito all’azione, e anche il tuo dovrebbe.

È così che trasformi quel traffico che arriva nel tuo blog in lead per il tuo team di vendita.

Nota: non tutti i lettori del tuo bog diventeranno lead, ma non importa. Nessuno riesce a convertire il 100% delle persone che leggono il blog. L’importante è aprire un blog aziendale, mettere inviti all’azione su ogni post, impostare un benchmark del tasso di conversione dei visitatori e provare a migliorarlo ogni mese.

Aprire un blog aiuta a rafforzare la tua brand authority

I migliori blog aziendali riescono a rispondere alle domande più frequenti che i clienti e i lead pongono. Creare dei contenuti che siano utili per il tuo cliente target ti aiuterà a rafforzare la tua autorità di brand.

Riesci a immaginare che impatto potrebbe avere la pubblicazione di un post informativo sul blog che aiuti a chiarire le idee a un cliente confuso? O quanti affari potrebbe concludere un venditore se i suoi lead scoprissero del contenuto informativo scritto proprio da lui per loro?

Rafforzare la tua brand authority è una metrica molto potente, certo non così concreta come aumentare il traffico o acquisire lead ma è comunque molto utile. Pensa alle opportunità di aumento delle vendite che rappresenta il rafforzamento della tua identità attraverso un blog:

  • Se i potenziali clienti trovano risposta alle loro domande tramite i post del blog scritti da persone interne alla tua azienda è molto probabile che entrino nel tuo funnel di vendita – si fidano di te perché in passato li hai aiutati, anche prima che fossero interessati ad acquistare qualcosa da te.
  • I potenziali clienti che hanno letto i post del tuo blog in genere entrano nel processo di vendita già istruiti sul tuo posizionamento all’interno del mercato, sul tuo settore e riguardo a quello che hai da offrire. Questo rende la conversazione di vendita molto più produttiva di quella tra due sconosciuti.

Un blog genera risultati a lungo termine

Sai quale sarebbe una cosa molto bella?

Se compiere una delle seguenti azioni potesse aiutarti a portare traffico al tuo sito web e a generare nuovi lead:

  • Un viaggio alle Hawaii;
  • Andare in palestra;
  • Dormire.

Spiacente, nessuno di queste può.

Ma la buona notizia è che il blog lo fa per te, in gran parte attraverso i motori di ricerca. Ti spieghiamo subito in che modo.

Mettiamo che per scrivere un post del blog ci impieghi un’ora. Ora ipotizziamo che questo post appena pubblicato generi 100 visualizzazioni e 10 lead il primo giorno mentre il giorno seguente 20 visualizzazioni e 5 lead – qualche utente lo trova sui social media e alcuni dei tuoi iscritti nelle loro e-mail.

Dopo un paio di giorni la sua risonanza finisce e tu hai guadagnato in totale 150 visualizzazioni e 15 contatti.

Ma non è finita qui.

Quel post del blog, infatti, è ora classificato sui motori di ricerca. Questo significa che per giorni, settimane, mesi e addirittura anni puoi continuare a ottenere traffico e lead da quel post sul blog. Quindi, anche se può sembrare che tutto il risultato venga prodotto solamente nei primi giorni, in realtà così non è.

Creare un blog aziendale agisce più o meno in questo modo:

creare blog aziendale
Numero di contatti generati mensilmente dai post del blog.

Così mentre spegni ripetutamente la sveglia, fai il bagno alle Hawaii o sollevi pesi in palestra, puoi anche riuscire a condurre traffico al tuo sito web in modo egregio. E lo sforzo fatto in quell’ora di scrittura di un post può trasformarsi in centinaia di visualizzazioni.

Quando si parla di blog, infatti, la maggior parte dei lead ottenuti proviene da post pubblicati precedentemente.

In effetti, circa il 70% del traffico mensile di questo blog proviene dai post che abbiamo pubblicato mesi fa. E lo stesso vale per i lead generati nel mese corrente: il 90% dei lead proviene da post pubblicati nei mesi precedenti. A volte anche di anni.

Certo non tutti gli articoli finiscono nella categoria dei post che convertono per anni, ma quelli più aggiornati e creativi sì.

A noi, e speriamo anche a te, questo dato dimostra la scalabilità dello strumento blog. Anche se potresti non vedere risultati immediati, nel tempo potrai contare su una quantità prevedibile di traffico e lead per la tua attività senza ulteriori investimenti in termini di risorse: il lavoro per generare traffico e lead è stato già fatto.

Se desideri saperne di più riguardo all’impatto a lungo termine che potrebbe avere il tuo blog compila il form qui a fianco, ti forniremo tutte le informazioni di cui avrai bisogno.

3 esempi di blog aziendali di successo

Adesso che ti abbiamo svelato alcuni dei maggiori vantaggi che un blog aziendale può offrire alla tua attività, vogliamo fornirti qualche dato concreto per dimostrarti l’effettività dei fatti.

Le tre realtà aziendali di cui ti parleremo tra poco hanno implementato le loro strategie di comunicazione con dei business blog che in breve tempo sono diventati veri e propri casi case study. Sono tre esempi che dimostrano come un blog costruito a regola d’arte, indipendentemente dal settore a cui appartiene, può ottenere successo e aumentare di molto la brand popularity dell’azienda.

Ge Reports

Il blog della multinazionale General Eletric Company è uno dei portali più conosciuti a livello mondiale. Il suo design accattivante, creato attraverso immagini, GIF e contenuti di alta qualità rendono questo blog uno strumento di marketing efficace, in grado di aumentare la brand awareness dell’azienda statunitense.

Ge Reports crea contenuti riguardanti macchinari, nuove tecnologie e scoperte scientifiche utilizzando un tono di voce informale e umoristico per avvicinarsi ai lettori. Inoltre utilizza contenuti multimediali di forte impatto, come ad esempio i bottoni di condivisione diretta sui profili social.

creare blog aziendale
Blog aziendale di successo Ge Reports.

6Sicuro

6Sicuro è uno dei blog aziendali più conosciuti in Italia e deve il suo successo all’organizzazione precisa del piano editoriale e alla produzione di contenuti di alta qualità.

I blog post di 6Sicuro trattano diverse tematiche ed effettuano svariati approfondimenti relativi al mondo dell’auto. Per risultare in linea con le esigenze della sua audience 6Sicuro fornisce ai suoi utenti contenuti quali guide utili, assicurazioni RC Auto e interviste a esperti del settore: tutte argomentazioni studiate a tavolino e pianificate nel minimo dettaglio.

creare blog aziendale
Blog aziendale di successo 6Sicuro.

Evernote

Un altro esempio di blog italiano di successo è quello di Evernote, una piattaforma unica e innovativa, caratterizzata da un design accattivante e interattivo e da una serie di Note interessanti, ovvero informazioni riguardanti il prodotto, consigli, storie, tips, podcast e infografiche.

Questo strumento aziendale è diventato un elemento molto vantaggioso per l’azienda grazie alla sua impostazione semplice e intuitiva: gli articoli seguono le semplici regole del blogging, utilizzano un tono di voce informale, servendosi della tecnica dello storytelling per incuriosire e coinvolgere i lettori.

creare blog aziendale
Blog aziendale di successo Evernote.

Ti abbiamo fornito questi esempi per mostrarti come utilizzare un blog per fornire dei contenuti interessanti e rilevanti al tuo pubblico e attirare nuovi potenziali clienti al tuo sito web.

Come già ti abbiamo detto, il segreto del blog non è quello di parlare di sé ma piuttosto di fornire agli utenti delle risposte alle loro domande. In poche parole devi cercare di essere utile il più possibile alla tua audience.

Se vuoi provare a replicare il successo di queste aziende continua a leggere e scopri come noi di Nextre possiamo farlo per te.

Come ti aiutiamo a creare il tuo blog aziendale

Fatte tutte queste considerazioni ti sei convinto a creare un blog per la tua azienda ma non sai come fare e da dove cominciare.

Bene, sia che tu voglia creare un blog aziendale da zero o semplicemente riattivarne uno vecchio, il lavoro da fare è molto.

Definiamo i tuoi obiettivi di marketing aziendale

Prima di iniziare l’attività di blogging vera e propria ascoltiamo i tuoi bisogni e le tue esigenze e cerchiamo di definire assieme a te gli obiettivi di marketing e uno stile di scrittura.

In quanto azienda l’aspetto più importante del tuo blog è che parli con un tone of voice e una personalità uniche. La scelta dello stile di scrittura riflette il modo in cui i lettori percepiscono e rispondono ai tuoi contenuti e -se fatto correttamente- creerà una connessione più profonda con i tuoi clienti.

Questa personalità può assumere diverse forme e per la maggior parte delle aziende ha origine dai loro valori aziendali (mission e vision). Se la tua azienda è divertente ed estroversa sceglieremo un tone of voice in grado di enfatizzare l’energia o l’eccitazione espressa, altrimenti opteremo per un tono più in linea con le tue esigenze aziendali.

Scegliamo la giusta piattaforma

Il blog, come abbiamo ripetuto più volte, è un elemento fondamentale per la tua strategia di content marketing. Per questo è necessario definire degli obiettivi precisi prima di realizzarlo.

A seconda degli obiettivi da raggiungere infatti, è opportuno conoscere i diversi vantaggi che possono offrirti le piattaforme disponibili sul mercato per creare un blog aziendale.

Solamente dopo un’attenta analisi della tua brand history e delle tue esigenze saremo in grado di consigliarti il CMS più adatto a creare il tuo blog aziendale.

Scegliamo un tema adatto alle tue necessità

Creare un blog aziendale con un tema adatto è molto importante poiché rappresenta la vetrina dei prodotti o servizi che offri.

E siamo quasi certi che vorresti che la tua vetrina assomigliasse di più a quella della Apple che non a quella del comune della tua regione, giusto?

Ma come facciamo a scegliere quello giusto? E come facciamo a renderlo unico rispetto a quello della concorrenza?

Bene inteso, non esiste una risposta univoca a queste domande e di conseguenza a ogni esigenza e situazione corrisponde un template più corretto o meno corretto.

Nonostante ciò ci sono degli accorgimenti di cui è necessario tenere conto quando si struttura il layout di un blog. Per questo:

  • Mettiamo in evidenza i tuoi contenuti più importanti;
  • Scegliamo un font che si adatti alle dimensioni di tutte le tipologie di device;
  • Inseriamo i bottoni di collegamento e condivisione sui social;
  • Inseriamo all’interno della struttura dei lead magnet che attirino l’attenzione delle persone e le conducano a compiere delle azioni.

Fatte tutte le analisi del caso scegliamo assieme a te il template di blog che potrebbe soddisfare al meglio tutte le tue esigenze.

Ad esempio, se la tua azienda punta molto sul lato visual sceglieremo un template con una homepage simile:

creare blog aziendale
Esempio di blog basato sul visual. Credits: @AndreaCastrignano

Altrimenti, se la tua azienda è di stampo più classico opteremo per una soluzione di questo tipo:

creare blog aziendale
Esempio di blog con contenuti testuali. Credits: @Tegamini

La cosa più importante è che il template scelto sia efficiente, responsive e che garantisca una velocità di caricamento adeguata. Inutile scegliere un tema bello ma poco funzionale: deve essere perfetto sotto tutti i punti di vista.

Definiamo le keywords sui cui impostare i tuoi contenuti

L’ottimizzazione per i motori di ricerca, anche chiamata SEO, è molto importante per aumentare la visibilità del tuo blog online. Ottimizzando i contenuti del tuo blog riusciremo a renderlo più visibile alle persone che inseriscono delle parole chiave associate al tuo prodotto o servizio su Google e gli altri motori di ricerca.

Ma come è possibile sapere cosa è importante e cosa no? Quali sono le tattiche di posizionamento di Google per i blog di oggi e cosa invece è considerato “vecchia scuola”?

La nostra esperienza nel settore ci permette di essere informati riguardo a questo tipo di domande e procediamo a grosso modo così:

  • Ci concentriamo sulla scelta di parole chiave a coda lunga, così che possano coincidere con l’intento di ricerca dei tuoi potenziali lettori;
  • Includiamo una o due di queste parole chiave in specifiche sezioni all’interno del tuo post (titolo, corpo del testo, URL, meta descrizione, ecc..);
  • Rendiamo il tuo blog mobile friendly;
  • Ottimizziamo la meta descrizione cercando di utilizzare tutto lo spazio necessario;
  • Ottimizziamo le tue immagini;
  • Utilizziamo una struttura dell’URL non troppo complicata, in modo da agevolare la navigazione degli utenti;
  • Creiamo dei collegamenti interni al tuo sito web/blog ed esterni, attraverso l’inserimento di link in specifiche parti del testo.

Definiamo il tuo piano editoriale

Decidiamo gli argomenti da trattare nel tuo blog e la frequenza di pubblicazione. In poche parole, creiamo un vero e proprio piano editoriale.

Il piano editoriale è una strategia di web marketing utile per raggiungere un determinato target e quindi obiettivo.

Per redigere il tuo piano editoriale procediamo in questo modo:

Definiamo gli obiettivi

Per redigere il piano editoriale teniamo a mente i tuoi obiettivi così da riuscire a pubblicare contenuti in linea con la tua web marketing strategy.

Identifichiamo il target

Prima di procedere con la creazione vera e propria dei contenuti del tuo blog identifichiamo la tipologia di target a cui è opportuno rivolgersi così da riuscire a creare contenuti adatti a soddisfare le sue esigenze.

Strutturiamo i contenuti

Creiamo contenuti originali che riescano a lasciare il segno nella mente dei tuoi lettori. Diamo la possibilità al tuo pubblico di parlare, interagire e chiedere mentre noi forniamo le risposte. Raccontiamo il tuo business e tutto quello che gli gira attorno.

Calendarizziamo l’attività di pubblicazione

Così come nella gestione dei social network, anche per il blog è importante programmare in modo omogeneo e strategico i contenuti. Per questo fissiamo un numero di post settimanali e li programmiamo in modo da non lasciare vuoti temporali -è necessario pubblicare in modo continuo e costante per mantenere alto l’interesse della tua audience.

Inoltre, prima di postare o programmare un contenuto analizziamo gli insight della pagina per capire qual è il momento più opportuno per la pubblicazione.

Creiamo dei report

Realizziamo una reportistica sugli sviluppi e l’andamento del piano editoriale. Questa servirà a te per capire come sta andando la tua attività di blogging e a noi per analizzare ciò che funziona e non funziona e aggiustare il tiro.

Aggiungiamo foto e video al tuo blog

I grandi blocchi di testo, senza immagini o video annoiano tremendamente le persone. Proprio per questo cercheremo di rendere i tuoi testi il più scorrevoli possibile, intervallandoli con immagini e video originali e accattivanti.

Ci impegneremo affinché i tuoi contenuti riescano ad attirare l’attenzione degli utenti.

Conclusioni

Come abbiamo visto, aprire un blog aziendale non significa solamente fare soldi o arrotondare a fine mese.

Certo, guadagnare online è importante ma l’utilità di un blog va oltre l’immediato. Creare un blog aziendale è una promessa di successo che si amplia nel tempo e ti permette di raggiungere una serie di obiettivi diretti e indiretti.

Obiettivi che, come abbiamo visto, possono essere altro dalla vendita immediata di un bene o di un servizio, dalla formulazione di un preventivo o l’acquisizione di un lead ma che sono comunque fondamentali per consolidare il tuo successo aziendale nel tempo.

Ad ogni modo, per costruire un blog di successo ci sono passaggi che non puoi ignorare. Se ti è piaciuto il nostro articolo e vuoi saperne di più compila il form presente sulla pagina, ti ricontatteremo appena possibile.

Ilaria Marcio

Mi occupo di SEO e content marketing nella web agency di Milano Nextre Digital. Mi piace leggere e scrivere, anche nel tempo libero. Amo la natura, stare all'aria aperta e mi piace tenermi informata su tutte le tendenze del momento in fatto di moda e beauty.