Web marketing per medici: la medicina migliore per farti acquisire più pazienti - Nextre Digital

Web marketing per medici: la medicina migliore per farti acquisire più pazienti

Pensi che le persone si affidino ancora soltanto al passaparola per la ricerca di un dottore?

La verità è che il settore sanitario è molto indietro per quanto riguarda il web marketing medico, mentre i pazienti sono molto attivi su Google e utilizzano questo strumento per qualsiasi tipo di ricerca.

Quindi è fondamentale promuovere la propria attività su Google e abbattere il consistente divario che si è creato tra le abitudini degli utenti e la prontezza nella risposta della sanità. I pazienti infatti cercano online il medico chirurgo, quello di medicina estetica, il fisioterapista e qualsiasi altro tipo di specialista, però trovano pochi risultati soddisfacenti dall’altra parte.

Raggiungere e coinvolgere i pazienti è uno dei compiti dei medici, questo significa che il marketing sanitario online non è più facoltativo ma una strada obbligata. Soprattutto se il desiderio è quello di aumentare il bacino dei pazienti e di combattere contro coloro che si affermano come professionisti e invece non lo sono.

Bisogna lavorare anche attraverso il web per promuovere il proprio studio e la propria professione. Per intercettare le richieste dei pazienti, costruire la propria reputazione e mostrare tutta l’esperienza acquisita e messa al servizio delle persone.

E, poi, se ci pensi bene, la professione medica ha subito continue evoluzioni negli anni ed è stata seguita in parallelo dall’evolversi dei mezzi pubblicitari. Se prima il marketing sanitario avveniva attraverso volantini e manifesti, poi è passata alla radio fino ad approdare alla televisione, perché adesso non dovrebbe essere online?

L’unica accortezza è di utilizzare le strategie giuste per il tuo web marketing medico. In questa pagina scoprirai le tecniche e le metodologie più efficaci per farti conoscere online e aumentare il numero dei tuoi pazienti.

Perché è importante fare marketing online nel settore sanitario

Per qualsiasi tipo di domanda o problema, la prima cosa che fanno le persone è prendere il computer o lo smartphone e chiedere a Google. Lo fanno anche quando il quesito riguarda la loro salute.

Vanno alla ricerca di possibili cause, diagnosi, sintomi, rimedi e cure. Ma, soprattutto, cercano medici specializzati a cui potersi rivolgere.

Non è facile la scelta perché la prima cosa a cui pensano è: come faccio a sapere che questo sia il professionista giusto per il mio problema? 

Allora per farsi un’idea più chiara cercano informazioni più precise sui medici e leggono le recensioni di altri pazienti. In base a quello che trovano decidono qual è il professionista migliore a cui rivolgersi.

Ogni giorno sono migliaia queste tipologie di ricerche. Ecco perché il digital marketing sanitario non può più essere ignorato. Devi fare in modo di intercettare e di farti trovare dai tuoi potenziali pazienti.

È importante per due aspetti fondamentali: uno per il tuo obiettivo di aumentare le persone a cui offrire i tuoi servizi; due per assicurare a quelle stesse persone la certezza di una risposta professionale.

Troppo spesso su internet circolano notizie false riguardo alle patologie cliniche, inoltre è in aumento la tendenza all’autodiagnosi. Le persone devono avere a portata di mano le informazioni vere e necessarie per prendere decisioni consapevoli sulla propria salute. Questo oggi significa che devono averle a portata di clic.

Se saprai offrire la migliore risposta alle loro esigenze, non potranno fare altro che scegliere di affidarsi a te. È il modo migliore per assicurarti la fiducia dei pazienti ed essere il punto di riferimento nel tuo settore.

Ma da dove partire? Adesso vediamo tutto quello di cui hai bisogno per il tuo marketing medico online.

Realizza un sito web professionale e fruibile

sito web medico

Il primo elemento fondamentale per la presenza online di un medico o di uno studio medico è il sito web. Ci sono ancora una gran quantità di siti, che si occupano di sanità, che non favoriscono l’esperienza piacevole per chi naviga.

Gli utenti si lamentano spesso di portali lenti, poco chiari o reattivi in cui hanno difficoltà a trovare le informazioni che gli servono. Questo causa impedimenti e ansie che portano le persone a prendere le distanze andando alla ricerca di altre soluzioni più semplici.

È importante che le informazioni essenziali che riguardano il medico siano mostrate chiaramente. Inoltre, gli utenti devono intuire facilmente quale procedimento seguire per effettuare le prenotazioni, per mettersi in contatto direttamente con il personale o per accedere ad un articolo del blog.

Ogni cosa stiano cercando i tuoi utenti, devi fare in modo che la trovino rapidamente.

Se ti chiedi quando è il costo di un sito web professionale, ti invito a chiederti quale sarà il prezzo che devi pagare se non ne hai uno. Se nel primo caso fai un investimento nella tua professione e nel tuo futuro, nel secondo avrai solo delle perdite di tempo e pazienti.

I siti web devono essere fatti da professionisti, ancora di più quando si tratta di siti che parlano di sanità e salute. È importante che siano creati secondo specifiche logiche che tengano conto dell’estetica, dell’ottimizzazione per i motori di ricerca, dell’esperienza dell’utente durante tutta la sua navigazione.

A questo proposito, devi avere un sito web che sia ottimizzato per essere fruibile da qualsiasi tipo di dispositivo. Significa che deve offrire tutti i comfort sia che il paziente lo visiti dal computer sia che utilizzi il proprio smartphone.

Ma vediamo meglio di cosa si tratta.

Progetta il sito per i dispositivi mobile

Indipendentemente dal fatto che tu abbia già un sito web, quello che devi fare è assicurarti che sia ottimizzato per i dispositivi mobili. Ovvero deve essere visualizzato e fruito correttamente anche se gli utenti vi accedono dal loro smartphone.

Tieni presente che le persone fanno molte più ricerche utilizzando il telefono cellulare perché è questo lo strumento che abbiamo in ogni momento a portata di mano, sia fuori che dentro casa. Infatti, il cellulare ci permette di cercare quello che vogliamo nel momento in cui ci viene in mente: quando siamo sui mezzi pubblici, o mentre camminiamo per la strada o quando siamo in casa ma abbiamo il computer spento.

Se il tuo sito web non offre questa possibilità gli utenti si allontaneranno dal tuo portale per andare a cercarne un altro che soddisfi le loro esigenze. Il risultato è che tu perderai le tue opportunità e i tuoi pazienti.

Ma che cosa significa avere un sito web ottimizzato per il mobile?

Vuol dire che le pagine del tuo portale online devono essere progettate attraverso una pratica che ne garantisca il ridimensionamento automatico a seconda degli schermi. Significa che ogni elemento del sito non deve essere visto né troppo grande né troppo piccolo, ma sempre della misura esatta rispetto allo schermo che lo ospita. 

Un design migliore ti impedisce di perdere potenziali paziente, questo è già un motivo sufficiente per fare l’investimento.

Ma non è finita qui, adesso arriviamo alle strategie di web marketing medico per la tua promozione online.

9 strategie di digital marketing per i medici

strategie del web marketing medico

Scommetto che sei pronto a provare il web marketing per te o per il tuo studio medico.

Oltre ad avere un sito web performante e ottimizzato, quello che ti serve è avere un piano di marketing online ben strutturato. Significa che devi impostare tutte le azioni utili e gli strumenti adeguati che ti permettono di raggiungere i tuoi obiettivi.

Se per te questo argomento è del tutto una novità, non ti preoccupare, di seguito troverai esattamente tutte le strategie che devi conoscere per promuoverti efficacemente online.

1. Ottimizza il tuo sito web con la SEO

Avere un sito web ottimizzato per i motori di ricerca significa apparire tra i primi risultati, per esempio di Google.

Ogni volta che un qualsiasi utente avvia una ricerca online ottiene come risposta una pagina con una serie di risultati. Ecco, se il tuo sito appare in quella pagina si innalzano esponenzialmente le possibilità che venga cliccato.

Quindi come funziona la SEO?

Si tratta di una serie di metodi e pratiche specifiche che vengono utilizzate per fare in modo che il sito rispetti determinati standard di Google. In cambio, il motore di ricerca ti premia mettendoti tra i primi risultati e, quindi, di essere trovato per alcune ricerche specifiche degli utenti.

Per esempio, se ti occupi di medicina estetica e operi a Milano, una delle parole chiave su cui potresti puntare sarebbe proprio “medicina estetica a Milano”. In questo modo riuscirai ad intercettare i potenziali pazienti che effettuano questa ricerca.

La SEO può essere molto sfaccettata e complicata, è questo il motivo per cui è meglio affidarsi a dei professionisti del settore. Esattamente come è meglio per i pazienti affidarsi a medici professionisti piuttosto che farsi delle diagnosi e trovarsi delle cure da soli.

2. Migliora la tua presenza nella ricerca locale 

Un altro aspetto della SEO di cui tenere conto è quello legato alla ricerca locale. Significa avere la garanzia che i tuoi pazienti riescano a trovarti nella zona in cui eserciti la tua professione.

Per i medici questa è davvero una parte importante di un piano di marketing online perché dalle ricerche emerge subito dove ti trovi e come raggiungerti. In questo modo, un utente che si trova per strada non dovrà più chiedere informazioni ai passanti, ma potrà fare comode ricerche locali direttamente dal proprio smartphone.

Sarà capitato anche a te di trovarti una determinata zona e di fare ricerche delimitate a quell’area per trovare il prodotto o servizio di cui avevi bisogno. Ecco, funziona esattamente così!

Quindi, per riuscire ad essere tra i primi risultati anche delle ricerche locali devi sottoporre il tuo sito web, o quello del tuo studio medico, alle strategie di local SEO.

Il modo migliore per farlo è impostare una pagina di Google My Business, in questo modo quando qualcuno ti cerca riuscirà a visualizzare la tua posizione su una mappa. Inoltre, avrà immediato accesso anche ad altre informazioni come i contatti, le indicazioni stradali e le recensioni degli altri pazienti.

Quando cerchi la tua agenzia di marketing per attuare il tuo piano di promozione, assicurati che sappiano come fare local SEO. È un servizio essenziale per i medici che operano a livello locale.

3. Fai personal branding

Fare personal branding per un medico significa promuovere la propria immagine come professionista. Vuol dire che devi farti conoscere dagli utenti come esperto nella tua branca di specializzazione ed entrare in connessione con i tuoi potenziali pazienti.

Il personal branding in generale è arrivare a occupare una posizione nel cuore e nella mente delle persone. Per un medico, in particolare, significa essere preso in considerazione e ricordato da tutti coloro che hanno un certo tipo di disturbo o necessità.

Tu sei il tuo brand e il tuo brand è la tua essenza: rappresenta i tuoi valori, le tue idee, la tua immagine in mezzo a tutte le altre. Essere ricordato di permette di prendere il tuo posto all’interno del mercato e di combattere con armi migliori contro la concorrenza.

Il personal branding ti permette anche di allontanarti dalla guerra dei prezzi. Il che vuol dire che le persone non sceglieranno te perché il tuo prezzo è più basso, ma perché sei proprio tu. A quel punto non sarà quasi più rilevante il costo della tua prestazione perché il focus sarà la sicurezza dell’efficacia dei tuoi trattamenti.

Quindi, informati su come migliorare la tua brand identity se vuoi distinguerti nel mercato odierno, farti conoscere come esperto e aumentare i tuoi clienti. 

4. Scrivi contenuti utili e informativi nel blog

Se hai un sito web senza blog stai perdendo un sacco di opportunità.

Il blog è il tuo mezzo per dare maggiori informazioni ai tuoi potenziali clienti, dare loro le risposte che stanno cercando e fidelizzarli sempre di più. Ti serve sia per aiutarti a posizionare un maggior numero di parole chiave con cui essere trovato su Google (ti ricordi quando abbiamo parlato di SEO?) sia per umanizzare il tuo brand e renderti familiare ai tuoi potenziali pazienti.

Inoltre, ti permette di migliorare ancora di più la tua reputazione online e di diventare un punto di riferimento riguardo a determinate patologie, consigli o indicazioni sanitarie. 

La fiducia è il fattore più importante quando si tratta di acquisire nuovi clienti per la tua attività sanitaria. Insomma, chi si rivolgerebbe a un medico che non conosce? E il blog è il posto in cui puoi parlare, farti conoscere e mostrare quello che sai.

Ma ci sono anche altri canali attraverso cui farlo, vediamoli subito.

5. Investi nei social media

La tua strategia di web marketing medico non può tralasciare i social media.

Una pagina su Facebook o un profilo su Instagram ti danno un’ulteriore opportunità per mostrare il tuo operato e per farti conoscere dagli utenti.

Sono un canale privilegiato in cui puoi mostrare foto o condividere consigli e contenuti testuali più brevi e mirati rispetto ad un articolo del tuo blog.

Inoltre, i social media sono un mezzo per entrare maggiormente in contatto con i tuoi pazienti. Infatti, ti permette di interagire direttamente con loro e di fornire assistenza immediata almeno con un primo contatto.

Questa possibilità di poterti contattare o di interagire con te attraverso i commenti sotto ai tuoi post innalzerà immediatamente il livello di confidenza tra te e gli utenti.

In più, proprio la condivisione di contenuti pertinenti ti aiuterà a farti percepire come un vero professionista e ad allargare il tuo bacino di utenti.

I social media funzionano come una cassa di risonanza e ti consentono di raggiungere molte più persone potenzialmente interessate al tuo servizio. Anche in questo caso ti serviranno delle strategie di social media marketing e l’aiuto di esperti per metterle in pratica affinché funzionino davvero.

6. Acquisisci nuovi lead con Google Ads

Hai mai sentito parlare di Google Ads?

Si tratta della piattaforma pubblicitaria di Google, ovvero lo strumento attraverso cui creare campagne pubblicitarie per promuovere siti web, brand o prodotti e servizi.

Se decidi di investire un budget in questo tipo di pubblicità online potrai fare in modo che i tuoi annunci vengano visti direttamente tra i risultati della SERP, prima o dopo a quelli organici.

Hai presente quando fai una qualsiasi ricerca su Google e trovi alcuni risultati che hanno la dicitura “Annuncio” o “Ad” sulla sinistra? Ecco quelli rappresentano campagne di advertising sul motore di ricerca.

Sono uno strumento molto efficace per acquisire lead perché funzionano anche questi con l’utilizzo delle parole chiave. Quindi, verranno visualizzati da utenti che fanno una determinata ricerca e che sono per questo già interessati all’argomento.

Impostare campagne di Google Ads significa fare una ricerca sul target di interesse e creare pubblicità mirate su quel determinato pubblico. Il vantaggio è che puoi indirizzare le tue comunicazioni con più precisione e monitorare gli andamenti per capire come migliorare la campagna per ottenere risultati più soddisfacenti.

7. Non dimenticarti di personalizzare le email 

I pazienti hanno sempre bisogno di informazioni, ancora meglio se sono mirate alle loro necessità.

Le e-mail sono un mezzo per rimanere in contatto con i tuoi pazienti e con tutti coloro che hanno deciso di iscriversi alla tua mailing list. Possono per te essere lo strumento attraverso cui informarli su promozioni speciali relative ad un trattamento medico o per aggiornarli sulle novità del tuo settore.

Se hanno deciso di ricevere le tue e-mail significa che sono interessati all’argomento, quindi avranno anche piacere a leggerla e a ricevere le eventuali offerte.

Inoltre, creando una campagna di e-mail marketing avvii tutto quel processo che nel digital marketing, anche in quello medico, si chiama nurturing, cioè nutrimento.

Cosa significa?

Che fai in modo di essere ricordato dai tuoi pazienti così che, nel momento del bisogno, tornino proprio da te.

E poi, quante volte capita che ci dimentichiamo di fare qualche controllo medico, soprattutto per quando riguarda la prevenzione? La risposta è: troppo spesso.

Attraverso la tua newsletter, personalizzata secondo gli interessi del pubblico, puoi ricordare ai tuoi pazienti quanto sia importante prendersi cura di sé e perché non farlo proprio quando è attiva qualche promozione?

8. Crea contenuti video

Arriviamo ad un altro argomento importante che riguarda la comunicazione con il tuo pubblico.

I video sono ormai indispensabili anche quando si tratta di web marketing medico.

Oggi sono il contenuto maggiormente apprezzato da tutti gli utenti e anche quello più fruito. I video sono immediati e coinvolgenti, inoltre ti permettono di parlare in maniera diretta ai tuoi potenziali pazienti.

È vero che loro non ti possono rispondere ma il tuo messaggio gli arriverà in maniera molto più forte e incisiva. Soprattutto se è un video in cui ci sei tu in prima persona in cui racconti di particolari patologie nel tuo settore, di come prevenirle, curarle o riconoscerle.

La salute è un argomento importante per tutti. Se fornisci le informazioni giuste le persone saranno contente di ascoltarle.

9. Raccogli le recensioni

E dopo aver parlato di tutto quello che tu puoi fare per i tuoi pazienti, ecco cosa chiedere in cambio a quelli soddisfatti: recensioni positive.

Il feedback dei pazienti conta molto perché aiuta a costruire la fiducia. 

Secondo uno studio di NRC Health, sei pazienti su dieci hanno affermato di aver scelto o evitato un medico dopo aver letto le recensioni delle altre persone.

È importante quello che i tuoi pazienti pensano di te e influisce anche sullo sviluppo della tua carriera. Oggi le persone sono propense a condividere la loro opinione sul web ma è vero anche che sono più inclini a scrivere di spontanea volontà più le recensioni negative che quelle positive.

Non è questo il luogo per indagare il motivo di questa tendenza, seppur molto interessante. Ma piuttosto per farti notare chiedi di lasciare delle opinioni positive, non aspettare che vengano da sole.

Questa è un’altra attività che puoi fare per esempio mandando una e-mail al tuo paziente. Puoi interessarti di come si sente, come è stata la sua esperienza durante la visita e dirgli che ti piacerebbe ricevere una sua recensione positiva da poter mostrare agli altri utenti.

Insomma, se sei un bravo medico dovresti farlo sapere a tutti!

Ti aiutiamo a trovare più pazienti

Abbiamo visto le 9 strategie di web marketing medico che ti permetteranno di promuoverti con successo nel variegato mondo dell’online.

Se per te era un argomento nuovo potresti avere un po’ di confusione in testa e potrebbe sembrarti tutto difficile. Stai tranquillo perché ci siamo noi di Nextre Digital che ti aiutiamo a chiarirti le idee e a prendere la strada giusta.

Quello sanitario è un settore particolare e delicato ed è necessario trattarlo con serietà e professionalità.

Con la nostra consolidata esperienza nel settore ti guideremo nella pianificazione delle strategie che fanno al caso tuo e che ti faranno acquisire più notorietà e più pazienti.

Inoltre, non è detto che devi applicare immediatamente tutte queste strategie, possiamo fare una lista di priorità e capire insieme da dove iniziare.
Tu parlaci dei tuoi obiettivi e noi ti consiglieremo qual è la strada più proficua da prendere rispetto a quelle che sono le tue esigenze.

Domiziana Desantis

Il potere delle parole mi ha sempre affascinata, tanto che ho fatto della comunicazione la mia professione. Sono una Web Content Creator & Editor e scrivo contenuti per Nextre Digital, web agency di Milano.