LEAD GENERATION MARKETING, PPC

Come vendere su Google Shopping

Lo shopping online rappresenta una delle forme di business predominanti per chi mira a ottenere risultati visibili in questo periodo storico. Sebbene vendere prodotti online offra vantaggi indiscutibili, come la possibilità di raggiungere un pubblico ampio, spesso i siti di e-commerce si scontrano con l’ostacolo rappresentano dalla visibilità.

La nostra agenzia di lead generation comprende questa sfida e sa bene che, nonostante le varie strategie di promozione online, la competizione tipica di questo mercato rende difficile emergere, persino con gli annunci su Google e le pratiche SEO per conquistare la vetta della SERP.

In questo scenario, Google Shopping emerge come una soluzione efficace. Accessibile direttamente dalla Home Page di Google, Google Shopping offre un vasto catalogo di prodotti, organizzato in base alle esigenze degli utenti.

Sebbene sia possibile utilizzare la piattaforma gratuitamente, gli annunci a pagamento attraverso il sistema CPC di Google AdWords si rivelano particolarmente redditizi.

Se stai cercando un metodo alternativo e meno impegnativo dal punto di vista economico per potenziare il tuo business online, ti consigliamo di considerare Google Shopping. Collegando un account Google Merchant Center a Google AdWords, puoi posizionare i tuoi prodotti in cima alle ricerche su uno dei motori di ricerca più utilizzati al mondo.

Sia Google Shopping che Google AdWords operano con la logica del CPC, pagando solo per i clic effettivi degli utenti sui tuoi annunci di vendita. Mentre su Google AdWords sei tu a decidere quali annunci mostrare per specifiche parole chiave, su Google Shopping è l’algoritmo di Google a determinare quando far comparire gli annunci sulla SERP.

Diamo ora un’occhiata al reale funzionamento di Google Shopping.

Come funziona Google Shopping

come funziona google shopping

Iniziare una campagna su Google Shopping è un processo relativamente semplice. La prima fase richiede l’accesso al tuo account Google Merchant Center, dove dovrai creare un elenco o una tabella in formato .txt o .xml contenente il nome del prodotto e tutte le relative caratteristiche. È essenziale mantenere questo file costantemente aggiornato, almeno una volta al mese, per evitare la sospensione dell’account.

Un consiglio pratico è evitare di modificare l’ordine dei prodotti all’interno del file; ciò permette a Google di identificare più facilmente le eventuali modifiche apportate a un prodotto nel tempo.

La rilevanza della tua campagna agli occhi di Google è influenzata da una descrizione dettagliata e dall’inclusione di specifiche correlate. Gli attributi indispensabili all’interno del tuo annuncio includono il titolo del prodotto, il prezzo, il nome del venditore e le recensioni o informazioni sulla spedizione. Il titolo del prodotto è particolarmente strategico e dovrebbe coincidere con il nome del prodotto, mentre il prezzo deve essere competitivo rispetto ai concorrenti. Le recensioni, identificate dal numero di stelline arancioni sotto l’annuncio, riflettono la soddisfazione degli utenti post-acquisto.

Google Shopping offre non solo strumenti di web marketing, ma tiene in considerazioni anche gli elementi di web design. È fondamentale associare un’immagine a ciascun articolo promosso, rispettando le precise regole di Google: sfondo bianco e assenza di marchi, scritte o elementi decorativi.

Una volta completato il feed del prodotto con tutti gli elementi, Google analizzerà automaticamente le informazioni e genererà l’annuncio tramite un matching con le query di ricerca degli utenti. Tuttavia, l’annuncio verrà mostrato solo quando la query di ricerca dell’utente sarà specifica e indicherà un’intenzione d’acquisto.

Feed gratuito o campagna Ads?

vendere su google shopping esempio

Un altro aspetto chiave da considerare quando si vuole vendere su Google Shopping è scegliere se utilizzare il feed gratuito o la campagna Ads. Il feed gratuito è una soluzione che permette di caricare i dati di prodotto direttamente nell’account Google Merchant Center, senza dover pagare nulla.

Tuttavia, il feed gratuito ha degli svantaggi tra cui il rischio di non avere una posizione ottimale su Google. La campagna Ads, invece, rappresenta una soluzione a pagamento che permette di creare e gestire una campagna pubblicitaria dedicata alle schede Shopping. Tramite questo metodo, è possibile scegliere dove mostrare le schede (sopra o sotto i risultati di ricerca), quanto spendere al mese e quali parole chiave usare.

PPC

Scopri come ottenere più traffico e vendite per il tuo sito / ecommerce

  • Aumentare le vendite su Amazon
  • Vendere di più grazie a Google
  • Aumentare le vendite sui Social

La campagna Ads offre una maggiore visibilità, ma richiede naturalmente un investimento economico maggiore.

In conclusione, scegliere tra feed gratuito o campagna Ads dipende dalle tue esigenze a breve e lungo termine e dal tuo budget.

I vantaggi di vendere con Google Shopping

Google Shopping si configura quindi come una piattaforma di vendita che sfrutta le query di ricerca degli utenti per organizzare la propria vetrina virtuale.

I vantaggi di questa piattaforma derivano principalmente dalla precisione nella targetizzazione, resa possibile grazie all’utilizzo delle chiavi di ricerca. Questo sistema si avvicina notevolmente a Google AdWords; solo coloro che effettuano una ricerca specifica su Google inerente a un particolare prodotto riceveranno informazioni dettagliate su quel prodotto o su articoli simili in termini di tipologia o fascia di prezzo.

Con Google Shopping è possibile presentare una foto del prodotto in vendita, trasformando il contenuto testuale in un formato visuale in grado di catturare maggiore attenzione, insieme alle specifiche del prodotto quali prezzo, marca, spese di spedizione, e altro ancora. Questi dettagli, seppur apparentemente minimi, consentono di raggiungere una percentuale di clic per ogni annuncio (CTR) che risulta difficile ottenere con Google AdWords.

Inoltre, la presenza di specifiche dettagliate agisce come filtro naturale. In altre parole, solo gli utenti genuinamente interessati a un determinato prodotto interagiranno con l’annuncio, mentre gli altri proseguiranno la loro ricerca. Google Shopping, in effetti, funge da catalogo online autonomo, un motore di ricerca accessibile direttamente dalle pagine di Google. Questa caratteristica offre un’opportunità di pubblicizzare in modo ottimale il sito web di e-commerce, presentando i prodotti in vendita.

A differenza di Google AdWords, gli annunci di Google Shopping non perseguono un obiettivo generico. Invece, mirano direttamente alla vendita. Questo approccio si traduce in un vantaggio significativo: per i venditori, rappresenta un modo per ottimizzare la spesa pubblicitaria, investendo solo in annunci che realmente convertiranno gli utenti in clienti; per i consumatori, elimina il rischio di perdersi in un mare infinito di siti di e-commerce, consentendo loro di consultare vari cataloghi e confrontare prezzi all’interno di un’unica sezione.

Sai muoverti su Google Merchant Center?

 merchant center google

Google Merchant Center è una piattaforma gratuita che consente di gestire come vengono visualizzati i prodotti su Google. Puoi caricare i tuoi dati in diversi formati, tra cui .xml, .txt e .csv. I dati che devi caricare includono:

  • Il titolo del prodotto
  • La descrizione
  • L’immagine
  • Il prezzo
  • La categoria
  • Le parole chiave associate

Questi dati vengono poi elaborati da Google per creare le schede dei tuoi prodotti, che appaiono nelle pagine dei risultati di ricerca quando gli utenti cercano parole chiave correlate ai tuoi prodotti. Le schede dei tuoi prodotti possono essere gratuite o a pagamento, a seconda della tua scelta.

Per monitorare le performance delle tue schede, puoi usare gli strumenti di analisi disponibili nel tuo account Google Merchant Center. Puoi vedere statistiche come il numero di visualizzazioni, clic, conversioni, costo per clic e costo per conversione delle tue schede.

Cosa conviene vendere su Google Shopping nel 2024

Non esistono restrizioni specifiche sulla tipologia di prodotto da offrire su questa piattaforma, rendendola accessibile a qualsiasi titolare di negozio desideroso di espandersi nel mondo dello shopping online e raggiungere un pubblico più ampio.

Tuttavia, è innegabile che alcune categorie di prodotti presentino maggiori opportunità di successo rispetto ad altre. In generale, quando si considera la creazione di cataloghi online, è possibile distinguere due gruppi principali di prodotti.

Il primo comprende la merce di nicchia, destinata a un pubblico specifico, spesso legato a un particolare hobby o interesse. Questi prodotti rispondono a esigenze specifiche di una determinata nicchia di consumatori, offrendo un’opportunità unica nel suo genere.

L’altro gruppo riguarda i prodotti popolari, che includono beni di consumo di massa come abbigliamento, giocattoli e altro ancora.

È evidente che, nell’ambito dello shopping online, i prodotti di nicchia godono spesso di maggior successo grazie alla minore concorrenza e a un pubblico già definito.

Tuttavia, ciò non dovrebbe scoraggiare coloro che vendono prodotti diversi. Ogni tipo di merce può trovare spazio sulla piattaforma, e coloro che desiderano emergere possono farlo attraverso strategie di marketing mirate e ben strutturate.

Alcuni dei prodotti venduti con maggiore facilità su Google Shopping includono:

  • Oggetti di seconda mano, usato e vintage
  • Prodotti artigianali e fatti a mano
  • Opere d’arte come dipinti o fotografie
  • Corsi, workshop e contenuti video
  • Libri ed ebook

Per sfruttare al meglio le potenzialità del mercato online nel 2024, ti consigliamo di seguire queste linee guida:

  • Scegli una nicchia ben definita e con una domanda costante;
  • Offri qualità superiore ai tuoi clienti;
  • Usa parole chiave pertinenti per descrivere i tuoi prodotti;
  • Crea delle schede accattivanti con immagini nitide e dettagliate;
  • Monitora le performance delle tue schede con gli strumenti disponibili;
  • Adatta il tuo catalogo alle preferenze dei tuoi clienti.

In conclusione, ricorda che tutto ciò che è esclusivo e difficile da trovare su Google Shopping può avere alte probabilità di successo.

Affidati a Nextre Digital

Google Shopping offre quindi numerose opportunità utili a migliorare il rendimento della tua attività online, Se desideri massimizzare l’impatto del tuo business, il nostro team di esperti è pronto ad accompagnarti. Con oltre 15 anni di esperienza nell’ambito del web marketing e una squadra di professionisti dedicati, Nextre Digital ti aiuta a definire la strategia ideale per raggiungere i tuoi obiettivi. Non perdere altro tempo, contatta oggi la nostra agenzia specializzata nella consulenza su Google Shopping e inizia il viaggio verso un futuro pieno di successi!

Ho 27 anni e sono laureata in Digital Marketing. Sono Junior Project Manager in Nextre Digital, ma il mio percorso mi ha permesso di avere competenze trasversali nel mondo della comunicazione. La mia passione più grande è imparare il più possibile.
Richiedi informazioni

Il nostro blog

Digital Marketing LEAD GENERATION MARKETING

Inbound Marketing nel 2024: cos’è, guida, strategia ed esempi

Che cos’è l’Inbound Marketing? Porsi questa domanda è d’importanza fondamentale quando ci si accosta per la prima volta a questa...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING PPC

Mobile Advertising: cos’è, come e perché farlo

Ti stai chiedendo perché dovresti fare mobile advertising? Semplice. Sempre più persone usano il loro smartphone per fare acquisti online,...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING PPC

Come vendere su Google Shopping

Lo shopping online rappresenta una delle forme di business predominanti per chi mira a ottenere risultati visibili in questo periodo...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING PPC

Programmatic advertising: cos’è e come funziona

Il programmatic advertising è una forma di pubblicità computerizzata, che si applica al settore dell’online advertising, ovvero della pubblicità sul...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING

Come trovare clienti online nel 2023

L'era digitale offre infinite opportunità per trovare nuovi clienti online, ma devi fare molta attenzione a scegliere quelle giuste.  Nel...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING PPC

Google Ads (Adwords) : cos’è, come funziona, costi

“Il novanta per cento del successo di qualsiasi prodotto o servizio sta nella sua promozione e marketing”. Questa frase, pronunciata...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING

Lead generation: significato, esempi e strategie

Ogni business ha bisogno di clienti. Per ciascun prodotto o servizio che vendiamo ci sono dei potenziali consumatori nel mondo...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING

Come fare lead generation su LinkedIn

Nata con la mission di “Collegare i professionisti di tutto il mondo per aiutarli a essere più produttivi e a...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING

7+1 Regole per generare lead di qualità con Google Ads

Google è il più importante motore di ricerca al mondo ed offre grandissime opportunità per far conoscere la tua azienda,...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING

Cos’è la lead generation e perché è importante farla

Fino a qualche anno fa, per trovare un cliente bisognava fare telefonate a freddo o bussare a molte porte. Oggi,...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING PPC

Come creare una pubblicità efficace per prodotti alimentari

Dolci, salati, senza glutine, vegan, biologici, gustosi, regionali: gli alimenti in commercio sono moltissimi e ci sono alternative per tutti...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING PPC

Come lavorano le migliori advertising agency

Stai cercando un advertising agency per fare pubblicità online? In questo articolo ti spiegheremo con precisione cosa si intende per...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING

Come trovare nuovi clienti online con la lead generation

Ogni business ha bisogno di clienti. Per ciascun prodotto o servizio che vendiamo ci sono dei potenziali consumatori nel mondo...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING

Come fare lead generation su Facebook per aumentare i contatti

Credi che una campagna di lead generation su Facebook sia fondamentale per la tua attività? Senza dubbio la risposta è...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING PPC

Gestiamo e ottimizziamo campagne su Google AdWords in grado di incrementare il tuo business

Hai un’azienda con dei buoni guadagni ma tu non sei soddisfatto? Vorresti di più? E chi non lo vorrebbe! Lascia...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING

Lead generation funnel: perché dovresti integrarlo nella tua strategia di web marketing

L'acquisizione di nuovi clienti è un'attività fondamentale per la sopravvivenza di un'azienda. In questo articolo vogliamo spiegarti come un funnel...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING

Lead generation per e-commerce (strategie per aumentare il numero dei clienti)

Vuoi sapere qual è il segreto per aumentare i clienti del tuo e-commerce? Generare più lead. E questo perché i...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING

Come fare web marketing per un’agenzia immobiliare

Se anche tu lavori nel mercato immobiliare, ti sarai accorto di quanto sia difficile competere con le altre agenzie. Nel...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING PPC

Strutturiamo campagne PPC per farti acquisire più clienti

Le campagne Pay Per Click (spesso abbreviate con PPC) sono un tipo di pubblicità online a pagamento e costituiscono uno dei...
Leggi tutto
LEAD GENERATION MARKETING

Scopri come abbiamo raggiunto 1847 lead in 2 mesi per un’azienda del settore beauty

Cos’è un Lead Un Lead è un utente che ha fornito i propri dati a un'azienda e che dall'azienda può...
Leggi tutto

Richiedi informazioni

Apri chat
1
Nextre Digital
Ciao 👋
Come posso aiutarti?