3 ragioni per cui la tua strategia di content marketing non funziona

3 ragioni per cui la tua strategia di content marketing non funziona (e come migliorare)

Il content marketing sta diventando un terreno sempre più difficile per le aziende, poiché la competizione sul mercato è molto alta.

Tutti ormai scrivono contenuti per blog e siti web e costruiscono una strategia di content marketing basata sulle parole chiave più popolari e ricercate dagli utenti.

Magari ti senti insoddisfatto perché non riesci a distinguerti dalla concorrenza e non sai come migliorare i tuoi contenuti per attrarre verso di te nuovi potenziali clienti.

Niente paura!

Siamo qui per risolvere il tuo problema.

Ti sveliamo subito i 3 motivi per cui i tuoi contenuti potrebbero non funzionare nel modo giusto o come tu ti aspetteresti.

La tua strategia di content marketing è solo un insieme di parole scritte

Non fraintenderci: siamo convinti che la parola scritta non passerà mai di moda.

E sappiamo che anche tu ci tieni a elaborare un blog con dei contenuti testuali che attirino nuovi utenti e che valorizzino la tua attività.

Ma, parliamoci chiaro: affinché i tuoi contenuti siano performanti, quello che bisogna fare è catturare l’utente in qualche modo.

Ma quali utenti?

Gli utenti, oggi, sono quelli sempre in movimento, che spesso leggono informazioni dai loro dispositivi cellulari.

Cosa significa questo?

Che il tuo obiettivo è quello di incuriosire proprio questi utenti a partire dalla conoscenza delle loro abitudini.

strategia di content marketing con clienti

Concorderai con noi che è quasi impossibile che un lettore in movimento si metta a leggere post lunghi di oltre 10.000 parole.

In questo caso, quale potrebbe essere la soluzione?

Noi crediamo che una buona alternativa sia quella di variare il formato dei tuoi contenuti.

Ad esempio, potresti pensare di trasformare il tuo contenuto testuale in un podcast o in un video, che sono formati più digeribili per gli utenti che viaggiano e che usano auricolari e cellulari a lavoro, sui mezzi pubblici, in macchina, ecc.

Con questa nuova strategia di content marketing potrai conquistare il lettore/ascoltatore dei tuoi contenuti e avrai più probabilità che lui si ricordi di te e ritorni sul tuo sito/blog a ricercare nuove informazioni.

Come è possibile questo?

Perché il formato dei tuoi contenuti rispetta, asseconda e soddisfa i suoi bisogni e le sue tempistiche.

Facendo leva sull’usabilità, favorisci l’interazione e il coinvolgimento dei tuoi utenti.

I tuoi contenuti non hanno uno stile e un tono specifici

Sei sicuro che la tua strategia di content marketing rispecchi ciò che vuoi trasmettere della tua azienda?

Te lo diciamo perché con tutti i competitor che ti “girano attorno”, non puoi permetterti di creare dei contenuti banali o noiosi.

Una strategia di content marketing noiosa non fa altro che allontanare gli utenti dal tuo sito o blog e non ti permette di distinguerti dalla concorrenza e di valorizzare il tuo brand.

Per questo motivo, dovresti adottare uno stile e un tone of voice specifici quando scrivi i tuoi contenuti.

La tua strategia di content marketing dovrebbe cioè essere pensata per te, per la tua azienda e per il tuo pubblico di riferimento.

Vuoi sapere se stai utilizzando il tone of voice e lo stile giusto per la tua attività?

Possiamo dirtelo noi, facendo un’analisi su Google Analytics e verificando tutte le metriche del tuo sito, come la frequenza di rimbalzo e il tasso di uscita degli utenti dalle pagine.

Dopo quest’analisi, saremo in grado di dirti quanto il tuo sito o blog sia efficace e interessante per i tuoi utenti.

strategia analisi target
Analizzare il comportamento del tuo pubblico da Google Analytics

Non dimenticarti di dare un’impronta di stile ai tuoi contenuti. È l’approccio giusto che ti dà unicità, coerenza e rispetta ciò che il tuo pubblico ama leggere.

Questo è un passaggio fondamentale nella tua strategia di content marketing: ascoltare e monitorare i bisogni del tuo pubblico.

Puoi creare una storia attorno al tuo brand, emozionare il pubblico se sai che questo è ciò che preferisce.

Oppure, puoi scegliere un linguaggio più formale, se sai, ad esempio, di parlare a degli utenti che sono esperti in un determinato settore.

Quello che conta è essere consapevole delle caratteristiche del pubblico che ti legge.

Come in una relazione, solo conoscendolo a fondo, potrai soddisfare tutti i suoi bisogni e conquistare la sua fiducia.

content conversion marketing

La tua strategia di content marketing non dà valore alla tua azienda

Quando parliamo di valore, non ci riferiamo ai soldi che hai speso per creare o promuovere i tuoi contenuti online.

Dare valore alla tua strategia di content marketing significa principalmente trasmettere valore.

A chi?

Ovviamente agli utenti che scelgono di leggerti.

Ecco, fermiamoci un attimo a riflettere sul fatto che questa loro scelta non è scontata.

Perché non lo è?

Semplicemente perché gli utenti sono abituati a leggere e ad interagire con dozzine di post e pagine di siti ogni giorno a tal punto da aspettarsi sempre contenuti di qualità, interessanti e accattivanti.

Insomma, potremmo dire che gli utenti vanno alla ricerca della diversità, della differenza rispetto a tutto ciò che leggono di “sempre uguale” sul web.

be different in content marketing

Se i tuoi contenuti sono troppo generici o troppo uguali al resto del web, stai sprecando tempo e denaro.

Se il tuo contenuto non è così interessante per gli utenti, essi non sceglieranno di “frequentare” il tuo sito assiduamente.

Vuoi che gli utenti leggano di più i tuoi contenuti e che cresca in loro il desiderio di ritornare a visitare il tuo sito o blog in futuro?

Allora, dai loro una ragione per farlo.

Il contenuto fine a sé stesso non è infatti sufficiente per “muovere” l’utente verso di te. Devi fornire una motivazione superiore, che distingua i tuoi contenuti da quelli dei tuoi concorrenti.

Ciò significa che potresti pensare ad esempio all’uso di lead magnet, oppure di contenuti gratuiti aggiornati e scaricabili dagli utenti.

Questo è valore, cioè dare la possibilità all’utente di utilizzare o modificare un contenuto che gli può essere utile in futuro e offrirgli un buon motivo per scegliere te rispetto al tuo competitor.

Conclusioni

Avere una strategia di content marketing adeguata alla tua azienda non è semplice.

È un mercato saturo, dove è consigliabile concentrarsi su contenuti innovativi, migliori e differenti rispetto agli altri presenti sul mercato.

Un buon modo per iniziare a farlo è andare oltre la semplice scrittura, cioè includere video, tutorial, o trasformare un contenuto scritto in un podcast che gli utenti in movimento possono “consumare” con facilità da mobile. 

Sviluppare un tono e uno stile che siano coerenti con il tuo brand è il secondo punto che devi tenere in considerazione.

Le persone, quando leggono o ascoltano qualcosa sul web hanno un’attenzione limitata, quindi i contenuti noiosi non li guarderanno neanche. 

Infine, fornire più valore attraverso lead magnet, contenuti aggiornati e utilizzabili dagli utenti è il modo migliore per farli tornare da te in futuro.

Se non stai facendo queste cose, il tuoi contenuti sono probabilmente poco performanti. 

Ma per fortuna, non è mai troppo tardi per implementarli.

Nextre Digital può aiutarti a dare una svolta alla tua strategia di content marketing, creando contenuti su misura per te che rispettano i tuoi obiettivi, il tuo valore aziendale e gli interessi dei tuoi utenti.

Se vuoi richiederci una consulenza, puoi compilare adesso il modulo che trovi a lato di questa pagina.

Il nostro staff è a tua completa disposizione per rispondere nel più breve tempo possibile ad ogni tua domanda.

Erika Sicari

Mi chiamo Erika e mi occupo di SEO e copywriting presso una web agency di Milano. Mi considero una persona creativa e sensibile, con una vena artistica. Mi piace infatti la musica: ho studiato canto pop per diversi anni e ho frequentato corsi di balli latini, salsa e bachata. Non amo la monotonia, nella vita in genere e nel lavoro.