SOCIAL MEDIA MARKETING

Social media marketer: chi è, cosa fa e perché può fare svoltare il tuo business (con Infografica)

Lug 11 2023

Hai sentito parlare del ‘Social media marketer’ e ti sei chiesto che cosa significhi? 

Bene, sei nel posto giusto! 

Oggi capire il ruolo e l’importanza di un social media marketer può fare la differenza per il tuo business online. 

In questo articolo, ti guideremo alla scoperta di questa figura professionale, dalle sue funzioni alle strategie che adotta per migliorare la visibilità online e aumentare la brand awareness. 

Quindi, se stai cercando un modo per dare nuova vita al tuo marchio e raggiungere un pubblico più vasto, continua a leggere! 

Siamo sicuri che alla fine, avrai una visione molto più chiara di cosa un social media marketer può fare per te e il tuo business.

Chi è il social media marketer?

Il social media marketer è una figura professionale specializzata nella gestione e ottimizzazione dei contenuti sui social media. Questo ruolo ha guadagnato sempre più rilevanza negli ultimi anni, a causa dell’aumento esponenziale dell’utilizzo delle piattaforme social da parte delle persone e delle aziende. 

Ma andiamo più a fondo per capire meglio chi è e cosa fa un social media marketer.

Il social media marketer, o semplicemente SMM, è un esperto di comunicazione digitale che si concentra sull’uso strategico dei social media. 

Questa figura può operare sia all’interno di un’azienda, come parte del team di marketing, che come freelance o parte di un’agenzia social media marketing

In ogni caso, il suo compito principale è quello di sfruttare il potenziale dei social media per raggiungere specifici obiettivi di business.

Ma cosa rende unico un social media marketer? 

Innanzitutto, questa figura ha una profonda conoscenza delle dinamiche dei social media. 

Conosce le piattaforme più popolari come Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn e altre, sa come funzionano, quali sono le loro peculiarità e come possono essere sfruttate per raggiungere differenti tipi di pubblico. 

Inoltre, un SMM è sempre aggiornato sulle ultime tendenze e cambiamenti che riguardano il mondo dei social media.

Un’altra caratteristica fondamentale del social media marketer è la sua versatilità

Questa figura è in grado di adattarsi a diverse situazioni e contesti, sviluppando strategie personalizzate in base ai bisogni del brand. 

Che si tratti di aumentare la visibilità del marchio, migliorare l’engagement con il pubblico, generare lead o aumentare le vendite, un SMM sa come utilizzare i social media per raggiungere l’obiettivo.

Tuttavia non basta solo conoscere i social media per fare un buon lavoro. Occorre anche sapere come pianificare e implementare strategie efficaci, come analizzare i dati e interpretare i risultati per fare correzioni e miglioramenti continui.

Insomma, il social media marketer è una figura professionale indispensabile in qualsiasi strategia di marketing digitale moderna. 

Grazie alla sua competenza e alla sua capacità di sfruttare il potenziale dei social media, può davvero fare la differenza per il successo di un’azienda.

Quali sono i suoi compiti?

ruoli del social media marketer

Condividi questa immagine sul tuo sito

Un social media marketer è responsabile di una serie di compiti che contribuiscono a creare, sviluppare e ottimizzare la presenza di un brand sui social media. Di seguito, esploreremo alcuni dei principali compiti di questa figura.

Sviluppare il brand

La costruzione e lo sviluppo del brand è uno dei compiti più essenziali e sfidanti di un social media marketer. Il brand non rappresenta solamente il nome o il logo di un’azienda, ma è una combinazione di elementi che definiscono l’identità del business e il modo in cui esso viene percepito dal pubblico.

Nello sviluppare il brand, il social media marketer lavora per creare un’identità distintiva e coesa che rappresenta efficacemente i valori e la visione dell’azienda. Questo processo non riguarda solo l’aspetto visivo del brand, come il logo o i colori del marchio, ma anche il tono di voce, la personalità e l’immagine che si desidera trasmettere.

Il brand deve essere coerente su tutti i canali di comunicazione, inclusi i social media. Il social media marketer si assicura che ogni post, ogni immagine e ogni messaggio siano in linea con l’identità del brand, rafforzandone la presenza e l’autorità nel mercato.

Scegliere il target

La definizione del pubblico target è un passo fondamentale nella strategia di qualsiasi social media marketer. Comprendere chi sono i potenziali clienti e quali sono i loro interessi, comportamenti e abitudini aiuta a creare campagne mirate e efficaci.

Identificare il target non significa semplicemente definire un gruppo demografico generico, come “donne tra i 20 e i 30 anni”. 

Social Media Marketing

Scopri come possiamo aiutarti per far crescere il tuo brand e acquisire nuovi clienti.

  • Costruisci la tua presenza online
  • Crea relazioni con potenziali clienti
  • Fatti conoscere da un pubblico più ampio

Si tratta piuttosto di comprendere a fondo il cliente ideale, delineando quello che in marketing si chiama “persona”, un profilo dettagliato che rappresenta un segmento del pubblico. 

Questo profilo include informazioni come età, genere, ubicazione, professione, livello di istruzione, ma anche interessi, comportamenti d’acquisto, bisogni e sfide.

Definire degli obiettivi da raggiungere

Stabilire degli obiettivi chiari e misurabili è uno dei primi compiti di un social media marketer nel creare una strategia di successo. Gli obiettivi guidano ogni decisione, da quale contenuto creare, a quale piattaforma utilizzare, a come interagire con il pubblico.

Gli obiettivi del marketing sui social media possono variare a seconda dell’azienda e delle sue esigenze specifiche. Ad esempio, un obiettivo potrebbe essere aumentare la brand awareness, ovvero far conoscere il brand a un pubblico più ampio. 

Altri obiettivi potrebbero includere la lead generation (raccogliere contatti di potenziali clienti), l’incremento delle vendite, l’engagement del pubblico (stimolare interazioni come like, commenti, condivisioni) o migliorare il servizio clienti.

Per essere effettivi, gli obiettivi devono essere SMART – Specifici, Misurabili, Raggiungibili, Rilevanti e Temporizzati. Questo significa che ogni obiettivo dovrebbe indicare precisamente cosa si vuole raggiungere, come si misurerà il successo, se è realistico con le risorse disponibili, se è in linea con gli obiettivi globali dell’azienda e entro quando deve essere raggiunto.

Ad esempio, un obiettivo SMART potrebbe essere: 

“Aumentare il tasso di engagement sulla nostra pagina Facebook del 20% entro i prossimi 3 mesi”

Questo obiettivo è specifico (aumentare l’engagement), misurabile (del 20%), raggiungibile e rilevante (supponendo che l’engagement sia una priorità per l’azienda), e temporizzato (entro i prossimi 3 mesi).

Analizzare il contesto di mercato

L’analisi del contesto di mercato è un passo fondamentale nella strategia di un social media marketer. Consiste nell’esaminare l’ambiente esterno all’azienda per comprendere le dinamiche in atto, le tendenze emergenti e la posizione dei competitor. Questa comprensione permette di fare scelte informate e di creare una strategia efficace.

Un social media marketer deve considerare vari aspetti nel suo studio del mercato. Innanzitutto, è importante capire chi sono i competitor, che cosa offrono e come comunicano sui social media. Questa analisi competitiva aiuta a identificare i punti di forza e di debolezza dei rivali, a riconoscere opportunità e minacce e a individuare differenziazioni possibili per il proprio brand.

Scegliere il canale da utilizzare

Ogni piattaforma social ha le sue peculiarità, il suo pubblico e le sue regole, e scegliere quella giusta può fare la differenza tra una campagna di successo e una che non raggiunge i risultati sperati.

Per scegliere il canale più adatto, il social media marketer deve innanzitutto considerare il pubblico target. 

Dove si trova il nostro target online? Quali piattaforme utilizza di più? Dove è più probabile che interagisca con il nostro brand? 

Ad esempio, se il target è composto principalmente da professionisti, LinkedIn potrebbe essere la scelta giusta. Se, invece, il target è più giovane, potrebbe essere più efficace concentrarsi su Instagram o TikTok.

Definire il piano editoriale

Il piano editoriale funziona come una mappa, delineando cosa, quando e dove pubblicare, assicurando così una comunicazione coerente e orientata agli obiettivi.

Il primo passo nella definizione del piano editoriale è decidere quali contenuti creare. 

Questa decisione dovrebbe essere basata su una combinazione di fattori, tra cui gli obiettivi del marketing sui social media, la conoscenza del target, l’analisi dei competitor e le tendenze del settore. 

Ad esempio, se l’obiettivo è aumentare l’engagement, potrebbe essere utile creare contenuti interattivi, come sondaggi o quiz. 

Se l’obiettivo è educare il pubblico, potrebbero essere più adatti articoli di approfondimento o video tutorial.

Una volta deciso il tipo di contenuto, il social media marketer deve programmare quando e dove pubblicarlo. 

Questo richiede una comprensione dei tempi di picco di attività del pubblico su ogni piattaforma e delle migliori pratiche specifiche di ciascuna piattaforma. 

Ad esempio, su Instagram potrebbe essere utile postare durante la pausa pranzo o dopo cena, quando gli utenti sono più attivi.

Generare contenuti di qualità e attrattivi

I contenuti sono il cuore di ogni strategia sui social media e sono l’elemento chiave per attirare, coinvolgere e mantenere l’interesse del pubblico.

Un contenuto di qualità è innanzitutto un contenuto utile. 

Deve offrire valore al pubblico, rispondendo a una sua domanda, risolvendo un suo problema, informandolo o intrattenendolo. 

Un social media marketer deve conoscere a fondo il suo pubblico e capire che cosa può interessarlo, stimolarlo o aiutarlo.

Gestire le inserzioni

Le inserzioni pubblicitarie sui social media come le Facebook Ads, possono aiutare un’azienda a raggiungere un pubblico più ampio, aumentare la visibilità del brand e raggiungere obiettivi specifici, come generare conversioni, aumentare i follower o promuovere un nuovo prodotto.

La gestione delle inserzioni inizia con la creazione di una strategia di advertising. Questa strategia dovrebbe essere basata su:

  • obiettivi di marketing, 
  • budget disponibile,
  • target di riferimento. 

Ad esempio, se l’obiettivo è aumentare la consapevolezza del brand tra un pubblico giovane, potrebbe essere utile creare un’inserzione video su TikTok o Instagram.

Una volta definita la strategia, il social media marketer deve creare l’inserzione. 

Questo implica la scelta del formato (immagine, video, carousel, ecc.), la redazione del testo, la definizione dell’audience e l’impostazione del budget e della durata della campagna. 

È importante ricordare che un’inserzione efficace deve essere coinvolgente, rilevante per l’audience e in linea con l’identità del brand.

Monitorare e fare report sull’andamento delle pagine

Ultimo, ma non meno importante, il social media marketer deve monitorare costantemente l’andamento delle pagine social. 

Questo significa tenere traccia delle metriche importanti, come il numero di follower, l’engagement, il tasso di conversione e così via. 

Questi dati devono poi essere analizzati e riportati in report chiari e dettagliati, che permettano di valutare l’efficacia delle strategie adottate e di apportare eventuali correzioni. 

Questo processo di monitoraggio e reportistica è fondamentale per garantire che la strategia sui social media sia sempre allineata con gli obiettivi di business dell’azienda.

Conclusione

Questa figura professionale altamente specializzata è al centro di strategie di digital marketing che possono dare visibilità al tuo brand, far crescere la tua base di clienti e stimolare l’engagement del pubblico.

Da sviluppare la presenza del brand sui social, scegliere il giusto target, definire obiettivi chiari e analizzare il contesto di mercato, a gestire inserzioni efficaci e monitorare le performance, il social media marketer è un vero e proprio stratega digitale.

È fondamentale ricordare, però, che i risultati di una campagna di social media marketing non avvengono dall’oggi al domani. 

È un processo costante che richiede tempo, sforzi e una buona dose di creatività e flessibilità. 

Ma con la giusta strategia e il giusto professionista al tuo fianco, i social media possono diventare un potente motore di crescita per il tuo business.

Lavorare con un social media marketer o con un’agenzia di social media marketing come Nextre Digital significa investire nel tuo futuro. 

Se questo è quello che vuoi per la tua azienda, contattaci subito e inizia a sfruttare il potere dei social media oggi stesso.

Sono CEO di Nextre Digital e Nextre Engineering, web agency attive nello sviluppo e nel digital marketing. Da anni aiuto gli imprenditori a far crescere il loro business. Inoltre, organizzo corsi per insegnare un metodo di vendita valido e mi occupo di Business Coaching e Training.

Il nostro blog

SOCIAL MEDIA MARKETING

Influencer marketing: cos’è, vantaggi e come farlo nel 2024

L’influencer marketing è diventata una delle strategie più efficaci e riconosciute nel panorama del digital marketing.  Si tratta di un...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Come sponsorizzare su instagram nel 2023

Vorresti sponsorizzare il tuo brand su Instagram per aumentare le vendite e acquisire nuovi clienti? Promuovere il proprio sito o...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

TikTok advertising: la guida completa 2023 (con infografica)

Come mai dovresti occuparti del TikTok advertising? Non basta la pubblicità su social media come Facebook e Instagram? Ebbene no,...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Hashtag Instagram: come usarli e i migliori di ottobre 2023

Come già saprai, gli hashtag sono fondamentali per aumentare il numero dei tuoi follower su Instagram. Gli hashtag sono delle...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Quanto Costa Fare Pubblicità Su Facebook Nel 2023

Se hai un’azienda o sei un libero professionista, ti sarai accorto che, per raggiungere più persone è necessario promuovere la propria attività online e...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Come crescere sui social nel 2023: strategia e consigli

Nel 2023 la presenza sui social media è diventata un elemento fondamentale per il successo di qualsiasi attività.  Che tu...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Social media advertising nel 2023: cos’è, come funziona e vantaggi

Vuoi imparare a trovare nuovi clienti con il social media advertising? Fare pubblicità sui canali social ti aiuta ad aumentare...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Social media marketer: chi è, cosa fa e perché può fare svoltare il tuo business (con Infografica)

Hai sentito parlare del 'Social media marketer' e ti sei chiesto che cosa significhi?  Bene, sei nel posto giusto!  Oggi...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Facebook Ads, cos’è e come funziona

Hai sentito parlare di Facebook Ads e vorresti saperne di più? In questo articolo ti spiegheremo cos’è Facebook Ads e perché è...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Social Media Management tools: i migliori nel 2023

Oggi uno dei compiti più impegnativi è mantenere e gestire la presenza della nostra azienda sui social media.  Se anche...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Come programmare un post su Instagram nel 2023

Programmare post su Instagram è un'operazione fondamentale, a maggior ragione se gestisci più di un account. Farlo manualmente, del resto,...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Come crescere su Instagram aumentando i follower (2023)

https://youtube.com/watch?v=0VGfFAVp5X4 Come crescere su instagram: i consigli di Mirko Cuneo Secondo le ultime stime, Instagram ha 1.28 miliardi di utenti...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

LinkedIn per aziende: come funziona, come iscriversi e vantaggi

Cosa può fare un’azienda per promuoversi su LinkedIn in maniera efficace? Prima di vedere tutte le strategie e le pratiche...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Social media marketing: cos’è, obiettivi e vantaggi

I social media costituiscono una parte integrante del nostro mondo. Ognuno di noi possiede almeno un account social, tramite il...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Social media marketing per ristoranti nel 2023: strategie e consigli

“Come si chiama su Instagram?” Quante volte hai detto questa frase? Cercando un brand, un negozio e persino un ristorante. ...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Esempi di campagne social media marketing di successo (2023)

Stai cercando l’ispirazione per una campagna social che converta? Prendere spunto dai grandi brand può essere una pratica molto utile...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Come funziona l’algoritmo di Instagram

Vorresti aumentare i tuoi follower su Instagram ma proprio non sai da dove cominciare? Il primo passo da fare in...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Pinterest e SEO, un binomio vincente

Hai già sentito parlare di Pinterest? Lo avrai visitato almeno una volta cercando un’idea per la nuova parete attrezzata in...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Le migliori strategie per fare social media marketing

Negli ultimi anni le aziende hanno sfruttato sempre di più le strategie di social media marketing per acquisire nuovi clienti...
Leggi tutto
SOCIAL MEDIA MARKETING

Social Media Branding: definisci il volto aziendale sui social

Ti aiutiamo a gestire l'immagine, l'identità e la posizione di mercato della tua azienda attraverso le piattaforma social. Ciò non...
Leggi tutto

Richiedi informazioni