SEO

Guida SEO per siti aziendali aggiornata al 2019

Ti interessano delle dritte per ottimizzare il tuo sito?

In questo articolo ti offriremo una guida SEO per siti aziendali aggiornata al 2019, per informarti riguardo a tutte le novità e le tecniche necessarie per l’ottimizzazione.

Abbiamo scritto questa guida per te, così potrai ottimizzare il tuo sito aziendale per classificarti nelle prime pagine dei motore di ricerca.

Ti aiuteremo a muovere i primi passi sul web con una strategia SEO di successo.

Continua a leggere per scoprire le tecniche che possono aiutarti ad aumentare il traffico verso il tuo sito.

L’importanza dell’ottimizzazione e della Search Engine Friendly

Se possiedi un sito aziendale o un e-commerce sai bene quanto è dura ottenere un buon posizionamento organico sui motori di ricerca.

C’è tantissima concorrenza online e l’unico modo per conquistare nuovi clienti e non perdere i vecchi è quello di sfruttare le strategie SEO.

Più presterai attenzione all’ottimizzazione del tuo sito aziendale, più aumenterà la probabilità di guadagnare terreno rispetto ai tuoi concorrenti.

Potrai intercettare nuovi potenziali clienti e aumentare le conversioni online.

La prima cosa da fare è comprendere cosa ricercano gli utenti sul motore di ricerca più grande al mondo. Perciò iniziamo chiedendoci come renderci Search Engine Friendly.

Per ottenere un sito interamente SEO friendly ti basterà mettere in pratica questi quattro punti principali:

  • assicurati che altri siti web siano collegati ai tuoi attraverso la tecnica di link building. La creazione di link è una scelta obbligata per i negozi che puntano ad una nicchia di mercato;
  • fai sì che il tuo sito web e tutte le sue pagine siano facilmente accessibili agli spider di Google;
  • non cercare di ingannare Google per posizionarti più in alto;
  • fornisci contenuti utili, di alta qualità e unici.

Il contenuto è la tua priorità

Hai mai sentito dire l’espressione “content is king” (letteralmente “il contenuto è il re”)?

È stata pronunciata da Bill Gates nel lontano 1996 ed è diventato il concetto fondamentale del web marketing.

Un buon contenuto equivale a una resa migliore del flusso di utenti verso il tuo sito.

Per questo motivo i contenuti presenti nel tuo e-commerce devono essere al 100% originali ed unici.

Anche perché Google, attraverso i suoi crawler, scannerizza tutte le pagine web. Quindi se hai copiato i contenuti da un’altra pagina, Google ti penalizzerà. 

Per fare questo utilizza una strategia copywriting efficace e che riesca a soddisfare le domande degli utenti attraverso immagini originali.

Usa le parole chiave

Le parole chiave o keyword, come forse già sai, sono le parole e le frasi che i potenziali clienti cercano online

Se Google trova una corrispondenza tra le parole chiave di un utente e le parole chiave visualizzate nel tuo negozio, è più probabile che le tue pagine vengano visualizzate nei risultati. 

Alcuni proprietari di negozi si concentrano su parole chiave generiche, come “scarpe” o “portafogli”. Ma chi cerca la parola “portafogli” vuole davvero comprarne uno? 

Probabilmente no.

Per questo motivo la strategia per ottenere degli ottimi risultati in termini di conversione e posizionamento è quella di incentrarsi su una specifica nicchia di mercato.

Come?

Lavorando su keyword specifiche o long tail che siano pertinenti con il proprio settore.

Soprattutto il nostro consiglio è quello di usare le parole chiave nel modo più naturale possibile.

Non serve riempire il testo di parole chiavi ma è opportuno utilizzare soltanto quelle specifiche.

Inoltre è importante anche monitorare il sito web tramite Google Analytics per comprendere quale keyword ha attirato più traffico o guadagnato più conversioni.

Incentrati sull’User Experience

Non basta soltanto utilizzare al meglio le parole chiave per rendere il sito aziendale ottimizzato e in grado di rispondere alle domande degli utenti: occorre curare l’User Experience.

La struttura del sito e la navigazione incidono profondamente sul funzionamento ottimale di un portale.

Per questo motivo assicurati di:

  • costruire le pagine del sito utilizzando parole chiave e grafiche appropriate ed uniche laddove sia possibile;
  • mantenere una navigazione semplice: se non riescono a capire come raggiungere una determinata pagina, i visitatori potrebbero abbandonare il tuo sito;
  • fare attenzione alle pagine vuote nel tuo sito oppure agli errori 404;
  • implementare una navigazione veloce abilitando i collegamenti “breadcrumb”(briciole di pane) in modo da consentire ai visitatori di tornare alla categoria precedente o alle pagine di destinazione;
  • creare link in ogni pagina per dare autorevolezza al tuo sito aziendale e far conoscere quel contenuto a Google.

Un altro aspetto fondamentale per la User Experience e il posizionamento del tuo sito è la creazione di URL chiari.

Sapevi che gli indirizzi associati ai tuoi prodotti e alle tue pagine possono avere un’influenza sulla tua posizione?

In poche parole quando crei una nuova pagina di “prodotto” o “categoria”, è necessario che l’URL sia comprensibile e si riferisca al contenuto.

Ad esempio, l’URL della pagina delle categorie per sandali da donna dovrebbe contenere /sandali/

Questo indica non solo all’utente, ma anche a Google, l’informazione principale che contiene la pagina.

Breadcrumb e URL

Punta sulla velocità del tuo sito

Sai cosa influisce anche sulla SEO ma anche sull’User Experience? La velocità con cui viene caricato un sito web.

Infatti i siti che impiegano molto tempo a caricarsi allontanano potenziali clienti.

“Lunghi tempi di caricamento possono diminuire drasticamente le vendite. “

Tuttavia, non solo i tuoi visitatori ma anche Google penalizzerà il tuo sito se è lento poiché la velocità è considerata tra i fattori di ranking più importanti.

Ottimizzazione delle immagini

È necessario anche che le immagini siano ottimizzate.

Come?

Aggiungendo la parola chiave nel testo alternativo, chiamato alt text.

Questo sarà positivo sia per i tuoi visitatori che per Google che scannerizza anche la parola chiave e indicizza l’immagine.

Title WordPress
Inserire la parola chiave all’interno di Alt Test

Title Tag e Meta Descrizione

Un altro fattore che incide profondamente sulla SEO è l’importanza tag title.

Per Google il tag title è determinante e per ogni pagina deve essere rispettato il seguente schema: ” Parola chiave | Brand “. Ad esempio: Guida SEO per siti aziendali aggiornata al 2019| Nextre Digital.

Mentre la meta description, sebbene non aiuti la SEO, dà ai potenziali visitatori un’idea migliore di ciò che contengono le tue pagine.

Title e meta description
Esempio di Title e Meta Description

Una meta descrizione efficace non deve superare i 140 caratteri  e deve avere un copy attraente per rispondere alla ricerca dell’utente.

Se riesci a prendere l’abitudine di scrivere una meta descrizione per ogni nuovo articolo nel tuo negozio potresti notare notevoli miglioramenti della tua percentuale di clic.

L’analisi semantica latente o LSI

Anche LSI o Latent Semantic Index è estremamente fondamentale poiché è una strategia che determina le relazioni che sussistono all’interno di un contenuto.

Mediante una tecnica matematica, Google individua la correlazione delle diverse parole in un articolo o pagina.

Per questo motivo anche noi la utilizziamo per le nostre campagne SEO.

Conclusioni

Abbiamo visto le tecniche SEO per il 2019. Adesso non devi far altro che adottarle.

Se sei il proprietario di un negozio online o sito web potresti non avere tante ore da dedicare durante la giornata sia alle vendite che alla gestione del tuo sito.

Ti capiamo: Google è in continuo aggiornamento e molto spesso è difficile stare al passo con le novità.

Quindi se vuoi partire con il piede giusto, il nostro consiglio è quello di affidarti alle conoscenze di una web agency esperta nel settore.

Il nostro team SEO può garantirti la strategia più adatta per la tua azienda.

Rossana Venturella

Creativa fin da piccola, mi divertivo a mangiare, a fotografare paesaggi siciliani e a scrivere sul mio diario personale online. Pochi anni fa mi sono trasferita a Milano, spinta dalla mia forte passione per il content marketing e per la SEO. Amo ancora la fotografia, il buon cibo e non ho smesso di scrivere... infatti lavoro come copywriter in questa web agency.