Digital Marketing

Native Advertising: cos’è, come farla, esempi

Apr 13 2023

Il Native Advertising è una delle più recenti e interessanti opportunità offerte dal panorama del digital marketing: una forma di pubblicità che si integra perfettamente con il contenuto dei siti web e dei social media.

Il mondo della pubblicità online è in costante evoluzione ed è importante rimanere al passo con le tendenze per ottenere i migliori risultati possibili.

Ecco perché in questo articolo parleremo del native advertising, come funziona e come utilizzarlo per creare campagne efficaci. Esploreremo anche la relazione tra native advertising e content marketing, analizzando i rischi e le opportunità offerte da questa strategia pubblicitaria. 

Quindi continua a leggere con attenzione e scopri le potenzialità di questo canale di advertising.

Native advertising: cos’è e come funziona

Il native advertising rappresenta un’opportunità interessante per le aziende di raggiungere il loro pubblico target in modo efficace, offrendo loro informazioni utili e pertinenti senza risultare invasivi. 

Tuttavia, per ottenere i migliori risultati possibili è indispensabile investire nella pianificazione e nella creazione di contenuti pubblicitari di alta qualità e perfettamente integrati con la piattaforma su cui vengono visualizzati.

Ma cos’è davvero il native advertising?

Si differenzia dalle forme tradizionali per la sua integrazione perfetta con il contenuto editoriale o della piattaforma su cui viene visualizzato. 

Il successo del native advertising risiede soprattutto nella sua capacità di fornire un’esperienza pubblicitaria meno invasiva e più rilevante per gli utenti, che sono maggiormente propensi ad interagire con i contenuti pubblicitari quando questi presentano un reale interesse e offrono informazioni utili e pertinenti. 

Questo tipo di pubblicità si integra quindi perfettamente con il marketing digitale e con l’esigenza sempre crescente delle aziende di raggiungere il loro pubblico target in modo efficace.

Il native advertising può assumere diverse forme, a seconda della piattaforma utilizzata. Ad esempio, sui social media gli annunci pubblicitari possono apparire come post sponsorizzati, inseriti tra i post organici degli utenti. 

Sui motori di ricerca, invece, gli annunci pubblicitari possono apparire come risultati di ricerca sponsorizzati. 

Su siti web e blog, invece, gli annunci pubblicitari possono assumere la forma di articoli sponsorizzati, che raccontano storie o offrono informazioni pertinenti al pubblico target.

È importante sottolineare che il native advertising richiede una pianificazione e una strategia pubblicitaria ben precise, per garantire che gli annunci pubblicitari siano rilevanti e interessanti per il pubblico target e in grado di offrire un reale valore aggiunto. 

Native advertising: esempi concreti

Per comprendere meglio come funziona il native advertising, vediamo alcuni esempi di campagne di successo in diversi settori.

Airbnb

Airbnb ha utilizzato il native advertising per promuovere le sue esperienze online. L’azienda ha creato una serie di articoli che raccontavano storie di viaggiatori che avevano soggiornato in case di Airbnb in tutto il mondo. Questi articoli sono stati pubblicati su siti web di viaggi e lifestyle e sono stati sponsorizzati da Airbnb.

Coca-Cola

Coca-Cola ha utilizzato il native advertising per promuovere la sua campagna “Share a Coke”. L’azienda ha creato annunci pubblicitari su Facebook e Twitter che includevano il nome delle persone del pubblico target. Questi annunci erano progettati per sembrare nativi alla piattaforma e offrivano agli utenti l’opportunità di creare e condividere un’immagine personalizzata della bottiglia con il loro nome sopra.

HubSpot

HubSpot ha utilizzato il native advertising per promuovere i suoi contenuti educativi. L’azienda ha pubblicato articoli informativi su siti web di marketing e business, offrendo ai lettori informazioni utili sulle migliori pratiche di marketing digitale. Questi articoli sono stati sponsorizzati da HubSpot e sono stati progettati per apparire come contenuti organici e pertinenti.

Campagne di native advertising: come crearle

Creare una campagna di native advertising efficace richiede una pianificazione attenta e una comprensione dettagliata del pubblico target. Da dove iniziare? vediamo alcuni consigli per creare una campagna di successo.

Identificare il pubblico target

Il primo passo per creare una campagna di native advertising è identificare il pubblico target. È importante comprendere i bisogni e le esigenze del pubblico per creare contenuti pertinenti e interessanti.

Digital Marketing

Scopri come ottenere più traffico e vendite per il tuo sito / ecommerce.

  • SEO: aumenta il traffico da Google
  • Scopri come aumentare le vendite
  • Scopri gli step ideali per la crescita della tua azienda

Prima di tutto, è necessario comprendere a fondo il prodotto o il servizio che si intende promuovere e quali sono i benefici principali per il cliente. 

Dopo è importante raccogliere informazioni dettagliate sul pubblico target, tra cui l’età, il sesso, la posizione geografica, gli interessi e le abitudini di acquisto. 

Una volta ottenute queste informazioni, è possibile creare una strategia di marketing personalizzata per il pubblico target specifico. 

Scegliere la piattaforma giusta

La scelta della piattaforma giusta è essenziale per il successo della campagna di native advertising.

Tra le piattaforme più popolari, Taboola e Outbrain sono spesso citate come alternative valide. Entrambe offrono strumenti efficaci per la promozione dei contenuti sui siti web di terzi, consentendo di raggiungere un pubblico ampio e diversificato. Tuttavia, vi sono alcune differenze tra le due piattaforme.

Taboola, ad esempio, si concentra principalmente sulla promozione di contenuti editoriali e informativi, mentre Outbrain è più orientata alla promozione di prodotti e servizi. Inoltre, Taboola offre una maggiore flessibilità nella personalizzazione delle campagne pubblicitarie, mentre Outbrain è molto specifica nel target di mercato a cui si rivolge.

Oltre a queste due piattaforme, ci sono altre opzioni tra cui scegliere come AdRoll, che ad esempio offre funzionalità avanzate di remarketing.

In ogni caso, è importante fare una valutazione accurata delle diverse piattaforme e scegliere quella più adatta alle esigenze della campagna pubblicitaria in corso. La scelta di una piattaforma pubblicitaria efficace può fare la differenza tra una campagna di marketing di successo e un investimento sprecato.

Creare un contenuto di alta qualità

Il contenuto deve essere di alta qualità e pertinente per il pubblico target. È importante utilizzare immagini e testi che siano in grado di catturare l’attenzione dell’utente e di offrire un valore aggiunto.

Anche il copywriting è fondamentale perché ti permette di adottare uno stile di comunicazione che si integri perfettamente con il tono e lo stile del sito web o della piattaforma su cui viene visualizzato l’annuncio pubblicitario.

L’obiettivo deve essere sempre quello di realizzare un contenuto che si “mimetizzi” tra i contenuti organici di ogni piattaforma, senza dare l’impressione di essere una pubblicità e di offrire un prodotto o servizio non richiesto dall’utente.

Native advertising e content marketing

native advertising e content marketing

Il native advertising e il content marketing sono due strategie di marketing digitale che possono essere utilizzate insieme per raggiungere risultati ancora più efficaci. 

  • Il content marketing consiste nella creazione di contenuti di alta qualità, che offrono informazioni pertinenti e utili al pubblico target,
  • il native advertising si integra perfettamente con il contenuto editoriale o della piattaforma su cui viene visualizzato.

La combinazione di queste due strategie può essere particolarmente efficace, perché consente di raggiungere una maggiore visibilità e di aumentare l’engagement degli utenti. Ad esempio, utilizzando il native advertising per promuovere i propri contenuti, le aziende possono raggiungere un pubblico più ampio e interessato alle tematiche trattate nei loro articoli o video.

Inoltre, grazie alla capacità del native advertising di integrarsi perfettamente con la piattaforma su cui viene visualizzato, gli annunci pubblicitari possono apparire come contenuti organici e pertinente per gli utenti, migliorando l’esperienza complessiva dell’utente e aumentando la possibilità di interazione con i contenuti.

Per questo motivo il content marketing e il native advertising possono essere utilizzati insieme per creare una strategia pubblicitaria integrata ed efficace, offrendo ai potenziali clienti informazioni utili e pertinenti in modo non invasivo e discreto.

Native advertising: criticità e opportunità

Il native advertising offre numerose opportunità alle aziende, ma è importante utilizzarlo in modo etico ed efficace, per evitare di causare reazioni avverse degli utenti e ridurre l’efficacia della campagna pubblicitaria.

Rischi e criticità del native advertising

Uno dei principali rischi del native advertising è la possibilità di ingannare gli utenti, facendo loro credere che il contenuto pubblicitario sia organico e non sponsorizzato. Questo può portare ad una perdita di fiducia dei consumatori nei confronti dell’azienda e alla riduzione dell’efficacia della campagna pubblicitaria.

Inoltre, se il contenuto pubblicitario non è pertinente o interessante per il pubblico target, può risultare invasivo e irritante, causando una reazione avversa degli utenti e un calo della reputazione dell’azienda.

Per evitare questi rischi, è fondamentale etichettare chiaramente il contenuto pubblicitario come tale e creare contenuti di alta qualità e perfettamente integrati con la piattaforma su cui vengono visualizzati.

Opportunità offerte dal native advertising per le aziende

Nonostante i rischi associati, il native advertising offre numerose opportunità alle aziende, come ad esempio la possibilità di raggiungere il proprio pubblico target in modo più efficace ed efficiente, aumentando l’engagement degli utenti e migliorando la reputazione dell’azienda.

Inoltre, il native advertising consente alle aziende di promuovere i propri contenuti in modo discreto e non invasivo, offrendo al pubblico target informazioni utili e pertinenti. In questo modo, le aziende possono aumentare la loro visibilità online e migliorare la loro reputazione, diventando un punto di riferimento per il pubblico target.

Infine, grazie alla capacità del native advertising di integrarsi perfettamente con il contenuto editoriale o della piattaforma su cui viene visualizzato, gli annunci pubblicitari possono apparire come contenuti organici e pertinente per gli utenti, migliorando l’esperienza complessiva dell’utente e aumentando le possibilità di interazione.

Perché scegliere Nextre Digital

Il native advertising rappresenta una forma di pubblicità online sempre più efficace ed efficiente, che consente alle aziende di raggiungere il proprio pubblico target in modo non invasivo e discreto. Tuttavia, per ottenere i migliori risultati possibili, è indispensabile investire nella pianificazione e nella creazione di contenuti pubblicitari di alta qualità e perfettamente integrati con la piattaforma su cui vengono visualizzati.

In questo contesto, scegliere Nextre Digital per una campagna di native advertising può essere un’ottima soluzione. La nostra agenzia web marketing mette a disposizione dei clienti una vasta gamma di servizi di marketing digitale, tra cui la creazione di contenuti di alta qualità per il native advertising e la scelta della piattaforma giusta per promuoverli.

Grazie alla nostra esperienza e competenza nel campo del marketing digitale, siamo in grado di offrire ai nostri clienti soluzioni personalizzate e adatte alle loro esigenze, garantendo la massima efficacia delle campagne pubblicitarie e il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

I nostri esperti avranno costantemente sotto controllo le performance delle campagne di native advertising, offrendoti una reportistica dettagliata e dei suggerimenti per apportare eventuali correzioni in tempo reale e migliorare l’efficacia della strategia pubblicitaria.

Se vuoi realizzare la tua prima campagna di Native Advertising e aumentare le vendite del tuo e-commerce, contattaci e scopri cosa possiamo fare per te.

Sono laureata in Scienze Psicosociali della Comunicazione e studio Comunicazione Digitale. Ho 25 anni e sono SEO Specialist Junior in Nextre Digital. Le mie più grandi passioni sono la scrittura e il mondo digitale, che mi hanno portata a fare un'esperienza di giornalismo online. Mi piace viaggiare, scoprire cose nuove e dare sfogo alla mia fantasia.
Richiedi informazioni

Il nostro blog

Digital Marketing

Marketing Sanitario: definizione, come funziona e 10 consigli (2024)

Il marketing sanitario rappresenta un aspetto fondamentale per la promozione di: servizi sanitari medici specialisti cliniche e studi privati Se...
Leggi tutto
Digital Marketing

Come aumentare le vendite online nel 2024

Nell'era digitale che stiamo vivendo, l'e-commerce rappresenta una frontiera sempre più competitiva e dinamica. Aumentare le vendite online non è...
Leggi tutto
Digital Marketing

Brand building: cos’è, esempi e perché è importante

L'espressione “brand building”, traducibile letteralmente in “costruzione del marchio”, identifica tutte le operazioni e le strategie messe in atto allo...
Leggi tutto
Digital Marketing LEAD GENERATION MARKETING

Inbound Marketing nel 2024: cos’è, guida, strategia ed esempi

Che cos’è l’Inbound Marketing? Porsi questa domanda è d’importanza fondamentale quando ci si accosta per la prima volta a questa...
Leggi tutto
Digital Marketing

Web Marketing: cos’è, come funziona e perché farlo nel 2024

Fare marketing significa pubblicizzare i prodotti e/o i servizi che vendi, al fine di convincere le persone ad acquistarli. Fare...
Leggi tutto
Digital Marketing

Consulente Web Marketing: cosa fa, e perché sceglierlo nel 2024

Nel dinamico e sempre più elaborato universo del marketing digitale, la figura del consulente web marketing rappresenta una sorta di...
Leggi tutto
Digital Marketing

Web marketing medico: strategie 2024 e a chi affidarsi

Se lavori nel campo sanitario, non dovresti mai trascurare l'aspetto del marketing. Che tu ci creda o no, infatti, quello...
Leggi tutto
Digital Marketing

Digital strategy: cos’è, esempi, perché farla (2024)

Per capire cos’è la Digital Strategy, dobbiamo prima di tutto capire cosa non è Digital Strategy. L’inizio della cosiddetta “Era Digitale”...
Leggi tutto
Digital Marketing

Creare un business online nel 2024: strategia e idee

Hai deciso che il 2024 sarà l’anno giusto per creare un business online? Finalmente, ci viene da dire! È ormai...
Leggi tutto
Digital Marketing

Web marketing turistico: cos’è, strategie, esempi e perché farlo

Nell’era digitale in cui viviamo, il mondo del turismo e dell’ospitalità ha subito un’evoluzione considerevole. L’avvento del web marketing turistico...
Leggi tutto
Digital Marketing

Come vendere artigianato online nel 2023

Se ami realizzare prodotti artigianali e sei riuscito a trasformare la tua passione in un lavoro, il tuo primo obiettivo...
Leggi tutto
Digital Marketing

Come creare un sito web per vendere nel 2023

Creare un sito web che non solo informi, ma che effettivamente "venda" il tuo prodotto o servizio, è diventato l'obiettivo...
Leggi tutto
Digital Marketing

Come pubblicizzare un prodotto online nel 2023

“Fare affari senza fare pubblicità è come ammiccare a una ragazza nel buio: tu sai quello che stai facendo ma...
Leggi tutto
Digital Marketing

Le alternative a ChatGPT

Sei rimasto scottato quando l’Italia ha momentaneamente bloccato ChatGPT? Oppure vorresti trovare delle piattaforme di intelligenza artificiale alternative che non...
Leggi tutto
Digital Marketing

Tasso di conversione: significato e come si calcola

Se hai un e-commerce oppure un negozio fisico, o forse entrambi, devi fare attenzione al tasso di conversione. Ti serve...
Leggi tutto
Digital Marketing

Brand protection: cos’è e come proteggere il marchio nel 2023

La protezione del brand è diventata una questione sempre più importante per le aziende in un'epoca in cui la reputazione...
Leggi tutto
Digital Marketing

Native Advertising: cos’è, come farla, esempi

Il Native Advertising è una delle più recenti e interessanti opportunità offerte dal panorama del digital marketing: una forma di...
Leggi tutto
Digital Marketing

Web marketing per agenzie di viaggio nel 2023: strategie ed esempi

Fare marketing, per le agenzie di viaggio, rappresenta una necessità assolutamente imprescindibile. Il marketing, del resto, non è altro che...
Leggi tutto
Digital Marketing

Marketing immobiliare: 30 idee utili

Il marketing immobiliare è una componente fondamentale per il successo di un’agenzia. Tuttavia, molti proprietari e agenti immobiliari sottovalutano l'importanza...
Leggi tutto
Digital Marketing

La guida completa al marketing per le imprese edili e come iniziare

Il marketing per le imprese di costruzione è in gran parte focalizzato sull'attrazione e la fidelizzazione dei clienti. L’obiettivo nella...
Leggi tutto

Richiedi informazioni

Apri chat
1
Nextre Digital
Ciao 👋
Come posso aiutarti?