SEO

Meta Business Suite: cos’è, a cosa serve e come si usa nel 2024

Vuoi lanciare un prodotto? Pubblicare un libro? O, più semplicemente, farti pubblicità? Nel 2024, lo strumento migliore per fare tutto questo sono i social media.

I social ti permettono di fare tantissime cose. Puoi mostrare foto e video di un prodotto o servizio, dare informazioni aggiuntive attraverso le storie e lanciare anche dei video virali con i reel. Insomma, puoi creare una moltitudine di contenuti.

Il problema non è quindi cosa pubblicare, hai solo l’imbarazzo della scelta. Il vero problema è essere costante nella pubblicazione.

E, ancora più importante, avere una strategia!

Se vuoi avere successo sui social media devi creare un cosiddetto piano editoriale, un calendario sul quale prevedere per ogni singolo giorno un diverso contenuto. Il piano editoriale ti permette di essere costante e di fornire continuamente al tuo pubblico nuovo materiale.

Altrimenti sai cosa succede? Che si dimenticheranno di te.

Non è un caso che aziende e liberi professionisti chiedano ogni giorno preventivi alla nostra agenzia social media marketing di Milano.

È molto importante che il tuo pubblico, composto da clienti e potenziali clienti, sia sempre sull’attenti. Soprattutto in un’epoca in cui gli algoritmi dei social media danno ben poca visibilità ai contenuti.

Per rispettare il tuo piano editoriale al meglio hai bisogno di uno strumento che ti faciliti la programmazione e la pubblicazione dei post. E la risposta viene direttamente dai social media con Meta Business Suite.

Meta Business Suite è lo strumento messo gratuitamente a disposizione da Facebook per pubblicare su questo social e su Instagram. Vediamo in che modo il tool ti permette di essere costante, rapido e sempre più performante nelle tue strategie di comunicazione.

Cos’è Meta Business Suite

La Meta Business Suite è un’applicazione disponibile sia per dispositivi mobili che per desktop, progettata per integrare i tuoi account aziendali di Facebook e Instagram.

Si presenta come uno spazio unificato destinato agli utenti di Meta, dove è possibile gestire in maniera centralizzata post, annunci e comunicazioni su Facebook, Instagram e Messenger, oltre a monitorare le prestazioni del proprio contenuto.

Questa soluzione offre a chi gestisce account aziendali sui social una vista d’insieme e strumenti efficienti per l’ottimizzazione della strategia digitale.

A cosa serve Meta Business Suite?

A cosa serve Meta Business Suite

Facebook sa quanto sia importante il lavoro dei suoi creator, ecco perché ha deciso di creare la Meta Business Suite.

La prima domanda che sorge spontanea è proprio a cosa serve la Meta Business Suite.

Facile, ad avere uno strumento in cui concentrarti solo ed esclusivamente sulla creazione dei post, sulla programmazione delle inserzioni e sullo studio dei risultati attraverso gli insights.

Tutto questo tempo fa si poteva fare direttamente dall’applicazione di Facebook, ma era molto più dispersivo. Ora con questo strumento puoi finalmente gestire in modo professionale le tue pagine. Puoi:

  • Creare post e visionare l’anteprima;
  • Gestire le inserzioni a pagamento;
  • Modificare il pubblico delle tue inserzioni;
  • Gestire gli eventi;
  • Visualizzare i risultati dei tuoi post per capire l’andamento;
  • Gestire le vendite di prodotti e servizi.

non importa in quale settore merceologico lavori. Meta Business Suite unita a un piano editoriale ti aiuta a dare visibilità a qualsiasi business.

Ricordi la nostra guida completa al marketing per le imprese di costruzione? Ecco, anche un’impresa di costruzioni può crescere sui social media attraverso un’efficace strategia di marketing.

Meta Business Suite: come programmare e pubblicare i post Instagram e Facebook

Ricordi quando prima parlavamo del piano editoriale? Attraverso lo “Strumento di pianificazione” di Meta Business Suite puoi fare esattamente questo, pianificare il tuo calendario di marketing creando, programmando e gestendo i tuoi contenuti.

Aprendolo ti troverai davanti un vero e proprio calendario. Qui puoi iniziare:

  • Programmando un post
  • Programmando una storia
  • Creando un reel
  • Creando un’inserzione

Se clicchi su “Programma un post” ti apparirà la finestra per la creazione di un nuovo post. Ecco cosa ti permette di fare:

  • Scegliere il posizionamento: puoi scegliere se pubblicare sulla pagina Facebook con cui hai fatto l’autenticazione oppure sull’account Instagram;
  • Scrivere il testo: nel box di testo puoi scrivere la tua caption e creare dei gruppi di hashtag da salvare per i post successivi;
  • Aggiungere contenuti multimediali: puoi inserire foto, video oppure usare un modello;
  • Taggare altre pagine: puoi decidere se taggare altre pagine o profili all’interno del post;
  • Inserire una call to action: puoi aggiungere una CTA come la possibilità di ricevere messaggi;
  • Inserire link: includi l’anteprima del link;
  • Aggiungere uno stato d’animo o un’attività;
  • Raccogliere donazioni: puoi aggiungere un pulsante al tuo post per raccogliere donazioni per un’organizzazione no profit;
  • Visualizzare l’anteprima: potrai vedere il risultato finale del tuo contenuto in anteprima sia su computer che su mobile;
  • Programmare il post: scegli il giorno e l’ora, lo strumento ti suggerirà anche quali sono gli orari di maggiore attività;
  • Promuovere il post: da questa sezione puoi anche promuovere direttamente il tuo contenuto.

Se sei soddisfatto del lavoro puoi pubblicarlo direttamente, altrimenti puoi salvarlo come bozza per finirlo in futuro. La stessa cosa puoi farla anche dalla sezione “Contenuti”, nella quale hai anche la panoramica dei post già pubblicati.

SEO

Scopri come possiamo aiutarti a ottenere più traffico sul tuo sito web o sul tuo negozio online.

  • Strategia SEO
  • Content Marketing
  • Ottimizzazione sito/e-commerce

Gestire i post Instagram e Facebook grazie Meta Business Suite

Finora abbiamo visto come usare Meta Business Suite per pubblicare post e altri contenuti, ma la piattaforma ti permette di fare molto più di questo. Al suo interno trovi strumenti per valutare il coinvolgimento del pubblico, per gestire la pubblicità, dei tool di analisi e report e addirittura puoi gestire la vendita di prodotti e servizi.

Ma partiamo dalle basi e vediamo come lavorare sui tuoi post.

Il tuo lavoro non è certo finito dopo aver pubblicato il contenuto. Fatto questo potrebbero arrivare dei commenti, e tu devi rispondere. Ma non solo, perché ciclicamente ne devi controllare l’andamento per capire se quel post a funzionato oppure no.

Come funziona Meta Business Suite? Approfondiamo a uno a uno gli strumenti essenziali che dovresti utilizzare quotidianamente.

Controlla i tuoi contenuti

Nella sezione “Contenuti” trovi l’elenco di tutti i post pubblicati, programmati e delle bozze. Aprendo uno tra i tanti post pubblicati vieni subito a conoscenza di tantissime informazioni.

Prima di tutto vedi quante interazioni ci sono state. Con interazioni intendiamo:

  • Reazioni: like e altre reazioni rapide;
  • Commenti: hai il numero di commenti totale e puoi leggerli;
  • Condivisioni: sai quante persone hanno condiviso il tuo post a loro volta.

Subito dopo vieni a conoscenza delle prestazioni. Queste sono:

  • Copertura: il numero di persone che hanno visto il tuo post almeno una volta;
  • Interazioni: reazioni al post, commenti, condivisioni e click;
  • Interazioni negative: puoi scoprire se qualcuno ha nascosto il tuo post, l’ha segnalato come spam oppure se ha annullato il “Mi piace”.

E poi di nuovo puoi vedere un’anteprima del post pubblicato.

Da questa schermata puoi mettere direttamente in evidenza il post cliccando sul pulsante dedicato. Anche se questa opzione non è sempre possibile con tutti i contenuti.

È molto interessante notare che in questa sezione il tool ti offre una selezione di post di aziende simili. Puoi quindi prendere ispirazione dai post pubblicati da altre attività simili alla tua per essere maggiormente competitivo.

In alternativa, puoi chiedere a degli esperti del settore una consulenza di digital marketing per creare un piano personalizzato.

Gestisci le inserzioni

Se hai creato un’inserzione su un post, con lo strumento “Gestione inserzioni” puoi sempre tenerne sotto controllo l’andamento. Puoi creare direttamente un’altra inserzione oppure gestirne una già attiva con diversi strumenti.

Quindi puoi:

  • Visualizzare i grafici con i risultati raggiunti dalla tua inserzione;
  • Modificare l’inserzione;
  • Duplicarla.

Ottieni tantissime altre informazioni come lo stato di pubblicazione, la strategia di offerta, il budget, l’impostazione di attribuzione, i risultati, la copertura, le impressions, il costo per risultato, l’importo speso e la data di fine della campagna.

Qui non soltanto puoi scoprire l’andamento di ogni singola gestione, ma hai una panoramica del tuo account con:

  • Aggiornamenti e avvisi critici;
  • Tendenze delle prestazioni settimanali;
  • Metriche chiave dell’account.

Puoi controllare quali sono le campagne attive e l’importo speso negli ultimi 7 giorni. Insomma, puoi recuperare tutte le informazioni di cui hai bisogno sulle campagne passate e monitorare la situazione di quelle attualmente attive.

Studiare le vecchie campagne è molto importante perché ti aiuta a capire quali sono i post che hanno riscosso più successo tra il tuo pubblico. Con queste informazioni alla mano sei in grado di replicare il successo ottenuto per creare tanti altri contenuti di tendenza.

Nella sezione di “Analisi e Report” trovi, oltre a tutti gli insights relativi alla tua pagina, anche i risultati delle collaborazioni che hai svolto su Facebook.

Monitora i risultati della pagina

monitorare risultati pagina social

Per creare dei post sempre più adatti al tuo pubblico, non devi tenere d’occhio solo i risultati dei singoli contenuti ma anche l’andamento generale della pagina. Nella sezione “Insights” trovi tutti i dati di cui hai bisogno.

Tra gli insights hai:

  • Risultati: hai una visione completa della copertura della pagina Facebook, dell’account Instagram, le visite al profilo, i nuovi mi piace e la situazione dei follower;
  • Pubblico: questo è un dato importantissimo per la creazione dei post e delle inserzioni perché non soltanto ti dice quanti follower hai, ma ti dice anche i Paesi e le principali città di provenienza, oltre al genere e all’età;
  • Panoramica dei contenuti: una sezione molto interessante che ti dice la copertura mediana dei post per tipologia di contenuto multimediale (link, immagini, testo, video e audio), la copertura mediana dei post per formato di contenuto (post dell’album, con dirette, reels, video a 360°, immagini a 360° e altri post), poi ti dice le interazioni sempre per tipo di contenuto multimediale e per formato del contenuto, infine ti elenca i post che hanno ottenuto i migliori risultati organici;
  • Contenuti: hai di nuovo una panoramica su tutti i tuoi post di cui puoi scoprire a colpo d’occhio la data di pubblicazione, la copertura, i mi piace, i tocchi sull’adesivo, i click sul link, i commenti, le condivisioni, i risultati, il costo per risultato e le risposte;
  • Prestazioni: in questa area puoi vedere le prestazioni dei tuoi reel di Facebook controllando i minuti di visualizzazione e tante altre informazioni;
  • Mantenimento: hai a disposizione tanti dati sul pubblico, puoi scoprire da dove arrivano le visualizzazioni, la durata e il tempo medio.

Quindi raggruppando tutti questi dati sai quali contenuti funzionano e come migliorare i prossimi.

Dov’è finito Creator Studio?

Creator Studio era uno strumento, precedentemente indispensabile per coloro che si occupano di marketing, che permetteva di monitorare le attività legate alle pubblicazioni su diverse piattaforme.

La risposta sulla fine di Creator Studio risiede nel rinnovamento strategico di Meta Business Suite. Meta ha infatti deciso di centralizzare le funzionalità offerte da Creator Studio, incorporandole all’interno della Meta Business Suite.

Questo cambio di rotta offre agli utenti un accesso unificato alla gestione dei social media, rendendo possibile la gestione di account, contenuti e strategie pubblicitarie attraverso un unico strumento.

Grazie a Meta Business Suite, gli utenti possono ora sfruttare una piattaforma integrata per gestire efficacemente la loro presenza online, con la capacità di collegare vari account, organizzare risorse, e condividerle con altri utenti.

La Meta Business Suite permette anche di definire con precisione i livelli di accesso e le azioni che ciascun utente può eseguire, arricchendo così le possibilità di collaborazione e ottimizzazione delle strategie di marketing digitale.

Meta Business Suite e Meta Business Manager: le differenze

La Meta Business Suite e il Meta Business Manager rappresentano due facce della stessa medaglia nell’ecosistema Meta, ciascuna con le sue peculiarità e funzioni specifiche.

Mentre la Meta Business Suite offre una vasta gamma di strumenti progettati per monitorare l’andamento globale di account, contenuti e reportistica, il Meta Business Manager si distingue come una piattaforma dedicata primariamente alla gestione delle iniziative pubblicitarie. Quest’ultimo, infatti, permette agli utenti di avere un controllo più incisivo e dettagliato sui report e sugli insights legati alle campagne pubblicitarie.

In sintesi, il Meta Business Manager si rivela essere uno strumento indispensabile per coloro che si occupano del marketing e che cercano un controllo avanzato nelle loro strategie pubblicitarie su Facebook e Instagram, completando così l’offerta complessiva fornita dalla Meta Business Suite per una gestione completa e integrata dei propri account.

Come sfruttare al meglio i vantaggi di Meta Business Suite

Riusciresti a immaginare uno strumento più comodo di Meta Business Suite? Con pochi click hai una visione totale dell’andamento di tutte le tue pagine aziendali e di ciascun singolo post.

Tuttavia, la Suite non fa le magie.

È sicuramente uno strumento indispensabile ma è veramente utile solo se alla base c’è una strategia di marketing.

Nel 2024, senza un piano da seguire è difficile che la tua pagina ottenga i grandi risultati che speri, anche con tutti i tool del mondo a disposizione.

Se lo strumento di pianificazione non è sufficiente a creare un piano editoriale con i fiocchi, puoi sempre decidere di affidarti a degli esperti del settore.

Oggi avere visibilità e seguito sui social media è essenziale per raggiungere tutti gli obiettivi professionali che ti sei prefissato.

La nostra web agency di Milano Nextre Digital può aiutarti nella creazione di una strategia di marketing adatta alla tua attività, alla tua community e agli obiettivi che intendi raggiungere. Contattaci subito attraverso il modulo che trovi in fondo a questa pagina e nostri esperti di marketing e social media costruiranno la tua immagine online.

Ho 27 anni e sono laureata in Digital Marketing. Sono Junior Project Manager in Nextre Digital, ma il mio percorso mi ha permesso di avere competenze trasversali nel mondo della comunicazione. La mia passione più grande è imparare il più possibile.
Richiedi informazioni

Il nostro blog

SEO

Come indicizzare un sito: 10 metodi vincenti nel 2024

Indicizzare un sito su Google è un passaggio fondamentale se vuoi avere una presenza online forte e raggiungere il tuo...
Leggi tutto
SEO

SEO Copywriting: cos’è la scrittura SEO nel 2024

Posizionarsi tra i primi risultati dei motori di ricerca, aumentare il traffico organico, migliorare l’esperienza dell’utente e accrescere il numero...
Leggi tutto
SEO

Strategia SEO: come crearla, esempi, errori da evitare (2024)

Vuoi far crescere il tuo business online in modo esponenziale e raggiungere un pubblico sempre più vasto? La risposta alle...
Leggi tutto
SEO

Meta Business Suite: cos’è, a cosa serve e come si usa nel 2024

Vuoi lanciare un prodotto? Pubblicare un libro? O, più semplicemente, farti pubblicità? Nel 2024, lo strumento migliore per fare tutto...
Leggi tutto
SEO

Consulente SEO: chi è, cosa fa e come sceglierlo

Chiunque abbia un sito web o un e-commerce - e siamo sicuri che tu ne abbia uno  - presto o...
Leggi tutto
SEO

Posizionamento SEO: cos’è, come funziona, vantaggi [2024]

Desideri trasformare la tua attività in un punto di riferimento nel suo settore? Vuoi che il tuo sito web emerga...
Leggi tutto
SEO

SEO su Amazon nel 2024: guida per posizionare i prodotti

Molto probabilmente ti sarà già capitato di sentire parlare di SEO (Search Engine Optimizazion): un processo fondamentale per l'ottimizzazione e...
Leggi tutto
SEO

SEO Specialist: cosa fa, perché è importante, come sceglierne uno

Hai mai sentito parlare del SEO Specialist? Questa figura professionale svolge un ruolo fondamentale nell'ambito del marketing digitale. Il suo...
Leggi tutto
SEO

Google My Business: cos’è e perché è fondamentale nel 2024

Se hai un'attività da portare avanti, allora non puoi esimerti dall'usare Google My Business. Questo strumento, che Google ti mette...
Leggi tutto
SEO

SEO: 8 motivi per farla nel 2024

Uno tra i pochi elementi costanti nell’era digitale che stiamo vivendo è la dinamica mutevole dei motori di ricerca e...
Leggi tutto
SEO

SEO On Page: cos’è e come può far crescere il tuo sito

La SEO on Page, chiamata anche “SEO on Site”, consiste nell'ottimizzazione delle pagine del tuo sito web al fine di...
Leggi tutto
SEO

Local SEO: cos’è e guida definitiva 2024

La local SEO è fondamentale per le attività come ristoranti, centri estetici e non solo, perché ti permette di comparire...
Leggi tutto
SEO

Analisi SEO: cos’è e perché farla

Se hai aperto un sito web, magari per sponsorizzare la tua attività, sappi che il suo successo (o insuccesso) è...
Leggi tutto
SEO

Search Intent: cos’è e perché è importante

Quando le persone utilizzano un motore di ricerca, hanno in mente un obiettivo specifico: trovare risposte ai loro problemi, informazioni...
Leggi tutto
SEO

Dati strutturati nella SEO: cosa sono e perché usarli

Quando scrivi un contenuto sul web pensi di scriverlo solamente per i lettori? Ebbene, lo stai scrivendo anche per i...
Leggi tutto
SEO

Alberatura sito: come crearla, come ottimizzarla e tool consigliati

L'alberatura di un sito web rappresenta uno step fondamentale, dal quale dipenderà la sua futura navigazione. Quando crei un sito...
Leggi tutto
SEO

Primi su Google nel 2023: il metodo Nextre Digital

Nel 2023, l'obiettivo di essere primi sui risultati di ricerca di Google continua a essere una priorità per aziende e...
Leggi tutto
SEO

SEO: cos’è, significato e come funziona nel 2023 (con Infografica)

Negli ultimi decenni la forte digitalizzazione ha trasformato radicalmente il modo in cui le persone cercano informazioni, acquistano prodotti e...
Leggi tutto
SEO

YouTube SEO: la guida 2023

Perché si dovrebbe fare SEO su YouTube? La risposta a questa semplice domanda apre un mondo ricco di possibilità. YouTube...
Leggi tutto
SEO

Keyword research: cos’è e come si fa

“Keyword research”, o “ricerca delle parole chiave” è un'espressione usata per indicare il primo e più importante step di una...
Leggi tutto

Richiedi informazioni

Apri chat
1
Nextre Digital
Ciao 👋
Come posso aiutarti?