Marketing agroalimentare: come può aumentare le entrate della tua azienda

Il marketing agroalimentare è l’applicazione dei principi base del marketing al settore agroalimentare.  È estremamente importante che tutte le aziende che producono e distribuiscono prodotti alimentari facciano leva sulle strategie di marketing per non rimanere indietro rispetto ai cambiamenti e agli ammodernamenti che interessano il loro mercato.

Qual è il settore agroalimentare e di cosa si occupa?

Il settore agroalimentare è stato in passato associato prevalentemente al settore agricolo. Oggi la sua fisionomia è cambiata radicalmente a causa dei progressi tecnologici che l’hanno investito.

Si parla oggi di agroalimentare per riferirsi a tutte le attività relative alla produzione, trasformazione, distribuzione e consumo di prodotti alimentari.

Ci riferiamo essenzialmente a:

  • L’agricoltura;
  • L’allevamento;
  • La pesca;
  • L’industria alimentare;
  • L’industria delle bevande.

Il settore agroalimentare è cambiato nel tempo ed è stato attraversato da fasi differenti di sviluppo che hanno trasformato l’economia, un tempo prevalentemente incentrata sull’agricoltura locale, poi basata sull’industria moderna e infine sugli scambi internazionali dei prodotti agroalimentari, sui consumi di massa, oltre che sulla meccanizzazione delle tecniche di conservazione e trasformazione degli alimenti.

L’attuale fase è caratterizzata dalla coesistenza di fenomeni contraddittori: la globalizzazione dei consumi e la difesa dei prodotti tipici; la ricerca del basso costo e della differenziazione; la concentrazione della GDO e l’e-commerce; l’estrema industrializzazione del settore agricolo (con la chimica affiancata dalla biotecnologia) e lo sviluppo dell’agricoltura biologica.

Tutti questi trend dimostrano che la competitività del settore agroalimentare è molto alta e che le industrie che ne fanno parte devono essere all’avanguardia e utilizzare sempre più strumenti tecnologici (anche di marketing) per valorizzare il proprio prodotto e mantenerlo ai vertici del mercato e delle preferenze dei consumatori.

Ciò non deve sorprendere soprattutto se si pensa che il mercato italiano del cibo sia noto in tutto il mondo per i suoi alti livelli di qualità. Quindi promuovere i propri prodotti agroalimentari può rivelarsi non solo un vantaggio per il territorio locale, ma anche un modo per estendere il proprio bacino d’attività all’estero.

Perché le aziende agroalimentari dovrebbero investire in strategie di web marketing?

Uno dei settori più importanti dell’economia italiana è certamente quello agroalimentare, che determina anche il successo del Made in Italy all’estero. Ma le aziende agroalimentari, soprattutto quando non sono delle multinazionali, non possono puntare (non subito) ai mercati internazionali. È preferibile quindi ritagliarsi una porzione di mercato meno ampia su scala nazionale. E col tempo, in base ai risultati ottenuti, pensare se ampliare il proprio business su scala più ampia.

All’origine di tutte queste scelte c’è una pianificazione di una strategia di marketing.

Infatti, un prodotto è buono se siamo in grado di promuoverlo comunicando in modo efficace le caratteristiche che lo rendono unico.

Comunicazione e marketing viaggiano di pari passo e presuppongono l’esistenza di un destinatario del messaggio, che, in questo caso, è il consumatore di prodotti agroalimentari.

Sviluppare una strategia di web marketing significa per le imprese (anche quelle più piccole) avere la possibilità di farsi conoscere ad un pubblico più ampio. Questo modo di comunicare rappresenta la nuova frontiera della Grande Distribuzione Organizzata (GDO), dove la promozione non è monodirezionale ma bidirezionale e, ancora di più, interattiva.

Il marketing moderno cerca costantemente una relazione con il consumatore e monitora in ogni momento il proprio grado di soddisfazione. E può farlo grazie ai tanti canali (siti, blog, social network, live chat, ecc.) che si hanno a disposizione per promuovere i prodotti.

Una strategia di marketing efficace richiede la conoscenza degli strumenti idonei a svilupparla e di professionisti del settore che mettono in campo la loro esperienza al servizio dei clienti con l’obiettivo di soddisfare la loro esigenza commerciale.

marketing agroalimentare
Le strategie di business del marketing

Come lavoriamo per aumentare la visibilità dei tuoi prodotti agroalimentari

Siamo consapevoli che la prima cosa che bisogna fare per rendere i prodotti agroalimentari visibili su larga scala è analizzare il mercato.

Per questo motivo, facciamo partire la nostra strategia di marketing con uno studio approfondito di tutte le caratteristiche commerciali, economiche e sociali del mercato agroalimentare, per comprendere dove la tua attività possa essere inserita e quali fattori influiscano sul posizionamento di un prodotto sul mercato.

Questo implica anche un’analisi della concorrenza, che ci consente di capire quale sia lo spazio di manovra in cui la tua azienda può agire. Inoltre, valuteremo quale fascia di prezzo sia ideale per promuovere i tuoi prodotti.

Il prezzo infatti è uno delle variabili che il consumatore tiene più in considerazione quando decide di acquistare un bene. Per questo motivo, ti proporremo di abbinare prodotti complementari ad un prezzo conveniente per aumentare il valore percepito del prodotto e stimolare la vendita.

Una volta che l’identità dei prodotti sarà definita, valuteremo in che modo presentarli, caratterizzarli e personalizzarli per differenziarli da quelli dei tuoi competitor.

Su cosa punteremo?

La nostra strategia di web marketing si baserà essenzialmente su ciò che il pubblico cerca e vuole conoscere su quei prodotti.

Creeremo contenuti dettagliati degli stessi, che rispondano alle domande del consumatore. Valorizzeremo il tuo prodotto non solo mettendo in risalto alcune peculiarità, ma ci occuperemo anche dell’estetica e del packaging. Anche questo elemento attrae il consumatore verso un prodotto piuttosto che su un altro.

Ricercheremo poi i canali migliori per la comunicazione e la promozione dei tuoi prodotti, considerando:

  • Il budget che hai a disposizione;
  • La tipologia di prodotti che offri;
  • Il consumatore target della tua campagna promozionale.

Attraverso degli strumenti specifici segmenteremo il pubblico coinvolto, prendendo spunto dall’analisi del mercato e delle richieste più frequenti dei clienti nel settore agroalimentare e monitoreremo il comportamento del consumatore per comprendere se le nostre azioni di marketing funzionino o vadano corrette.

Questo ci consentirà di sviluppare una strategia di web marketing multicanale che soddisfi un unico obiettivo: rispondere ad un bisogno/esigenza del consumatore per poi condurlo all’acquisto.

Avere un approccio orientato al consumatore e non al prodotto ci consente di fare stime reali che riflettono le dinamiche del mercato agroalimentare e di far ottenere ai nostri clienti risultati tangibili.

Promozione e comunicazione significano informare e convincere il consumatore che il tuo prodotto è proprio quello che stava cercando. Creeremo, perciò, dei contenuti accattivanti che daranno valore al tuo prodotto ma anche alla tua azienda. Utilizzeremo un tone of voice differenziato per ogni canale di comunicazione e una strategia di food storytelling online e offline che faccia vivere all’utente un’esperienza ricca di sensazioni ed emozioni.

Fare stroytellingsignifica raccontare la storia del cibo, che in Italia è soprattutto tradizione.

Le vie del food storytelling sono infinite e si adattano a ogni budget e tipologia di impresa agroalimentare, dalla multinazionale, alla piccola impresa e alla startup.

E tu? Come vuoi raccontare la tua storia imprenditoriale? Contattaci subito per una consulenza!

Erika Sicari

Mi chiamo Erika e mi occupo di SEO e copywriting presso una web agency di Milano. Mi considero una persona creativa e sensibile, con una vena artistica. Mi piace infatti la musica: ho studiato canto pop per diversi anni e ho frequentato corsi di balli latini, salsa e bachata. Non amo la monotonia, nella vita in genere e nel lavoro.