Chat with us, powered by LiveChat

8 Motivi per investire sul Social Media Video

Negli ultimi anni si è verificata una crescita esponenziale del numero dei video sui social media.

È previsto infatti che entro la fine del 2019 l’80% del traffico Internet globale sarà incentrato sui contenuti video.

Che si tratti di Facebook, Instagram, YouTube o Snapchat, i contenuti video sono lo strumento su cui la tua azienda dovrebbe concentrarsi da… ieri!

Per quale motivo non dovresti farlo?

Il social media marketing focalizzato sui video è adattabile a qualsiasi contesto aziendale, è finanziariamente sostenibile, consente di raggiungere immediatamente molte persone e migliora la percezione del tuo marchio da parte degli utenti.

Un altro motivo valido? Il video ha più probabilità di essere condiviso rispetto ad una foto.

Molti clienti ci richiedono questo tipo di servizio perché il video è diventato uno strumento fondamentale per la loro strategia.

Qui sotto abbiamo inserito otto motivi per cui investire sul Social Media Video:

1.  Le persone tra i 18 ed i 33 anni sono i maggiori fan dei video sui social media

Sapevi che i millennial trascorrono più tempo sui dispositivi mobile che davanti alla televisione?

Ti basterà dare un’occhiata sul web per comprendere che la maggior parte delle persone prediligono i dispositivi mobile per navigare su internet e sui social. Infatti secondo un’analisi condotta dal Global Report 2018 in Italia il 73% della popolazione naviga online e il 34% è attiva sui social media.

I video sono tra i contenuti che vengono visualizzati maggiormente.

Ad esempio YouTube è il 2° motore di ricerca preferito dagli utenti e supera, come visualizzazioni, qualsiasi altra rete via cavo presente in Italia. Inoltre è anche il social media più utilizzato nel 2018.

Più si andrà avanti con gli anni e più i millennial, crescendo, cambieranno anche i loro comportamenti d’acquisto.

Il video infatti, diventerà lo strumento principale per coinvolgere e persuadere il pubblico.

2.  Il video non ha eguali per il modo in cui raggiunge gli spettatori

Sai perché il video viene apprezzato maggiormente dagli utenti?

Prova a pensare: preferiresti leggere un articolo lungo o vedere un video interattivo che ti spiega meglio il prodotto che vuoi acquistare?

La risposta la conosciamo entrambi!

I canali social media come Facebook, Instagram, Snapchat e Twitter hanno integrato i contenuti video proprio per questo motivo.

Anche il video in diretta sui social sta crescendo rapidamente in popolarità, proprio perché risulta molto più efficace e interattivo.

video-you-tube
Video su YouTube

3.  I tuoi competitor stanno già utilizzando i video sui social media

Lo sapevi che circa la maggior parte delle aziende nel 2018 ha utilizzato i video nelle proprie campagne di marketing?

Questo dato è ancora più impressionante se si pensa che nel 2015 il 66% delle stesse aziende non utilizzava questa strategia.

Adesso invece non riescono a farne a meno.

4.  I video presenti sui social media hanno un ROI più alto

Certo, produrre i video ha un costo ma garantisce anche un alto ritorno sull’investimento.

In tutto il mondo, circa il 52% delle aziende ha migliorato il ROI proprio grazie ai video.

Per questo motivo ti consigliamo di utilizzarlo, anche perché – per esperienza nostra – è uno strumento di marketing che permette facilmente di incrementare le vendite.

Video marketing e roi
Video marketing e ROI

5.  I social media video rafforzano la consapevolezza del brand

Sapevi che puoi aumentare la tua Brand Awareness grazie alla condivisione di video su Facebook, Instagram o YouTube?

Proprio così, puoi raggiungere i tuoi consumatori raccontando la tua storia. I social network infatti ti permettono di descrivere la vita aziendale con molta facilità.

Ad esempio Red Bull si racconta in un modo completamente differente dalle altre aziende: grazie alla produzione di video emozionanti e di alta qualità.

Conosci il video della caduta libera supersonica di Felix Baumgartner? È diventato virale e ha permesso a Red Bull di posizionarsi in cima alla categoria degli sport estremi.

Al contrario, molte attività commerciali sembrano abbastanza monotone e un po’ noiose viste dall’esterno.

Tuttavia un video di qualità pubblicato sul proprio canale YouTube potrebbe consentire alle aziende, che lavorano in questo ambito, di mostrare il loro lato migliore o nascosto.

Quest’azienda – guarda il video qui sotto – ha cercato di presentare diversamente la propria attività per raggiungere più clienti.

6.  I video sui social media generano lead

L’obiettivo principale per un’azienda è quello di trovare modi unici per attrarre le persone verso la propria attività.

Tuttavia, molti dei contenuti utilizzati per la lead generation, risultano spesso fuorvianti e di difficile comprensione. Quando le persone si trovano di fronte un testo di 3000 parole in una pubblicità potrebbero decidere di chiudere la campagna di marketing.

Ecco che il video potrebbe essere una soluzione a questo problema. Infatti è molto più accattivante di un testo e per questo motivo potrebbe incuriosire l’utente ed incentivarlo a compiere una determinata azione. Un piccolo consiglio che estrapoliamo dalla nostra strategia: è importante includere nel video anche una call to action, che può essere creata anche su YouTube utilizzando la annotations feature.

In poche parole, le icone cliccabili visualizzate in cima al tuo video indirizzano gli utenti alla tua pagina di destinazione o li incoraggiano ad iscriversi al tuo canale.

video marketing e lead
I video sui social generano lead

7.  I video didattici sono incredibilmente popolari su YouTube

Oltre un miliardo di video vengono visualizzati ogni giorno su YouTube. Molti di questi riguardano l’apprendimento.

I video didattici possono insegnare qualsiasi cosa, da come cucinare una torta al cioccolato a come creare un sito web. 

Un video così semplice può generare tante visualizzazioni?

Ebbene sì.

Ecco uno degli esempi più eclatanti: “Come preparare le ciotole al cioccolato con dei palloncini”. Questo video ha ottenuto oltre 118 milioni di visualizzazioni in meno di tre anni.

Inoltre le aziende possono utilizzare questi video per mostrare ai consumatori come si usano i loro prodotti. 

Ad esempio, se possiedi un’azienda che produce una macchina per caffè a leva – come quella di un nostro cliente – puoi creare un semplice video su “come preparare un caffè perfetto con la tua macchina”. 

2.  I video incoraggiano le condivisioni sui social

Le persone condividono le emozioni piuttosto che i fatti. In poche parole, è molto più facile raggiungere i tuoi potenziali clienti attraverso un video rispetto ad altri contenuti.

I consumatori vogliono interagire con l’azienda attraverso voci, espressioni e musica.

Con video di qualità, interattivi e divertenti, puoi comunicare con i tuoi clienti in modo facile e trasmettere un messaggio coerente che rafforza la tua Brand Awareness. Abbiamo trovato interessante questa ricerca condotta da HubSpot. Hanno scoperto che il 54% degli utenti apprezza il video rispetto a qualsiasi altra forma di marketing online.

In un mondo in cui i social media sono il punto di ritrovo per molte persone, è importante farsi trovare pronti e cogliere le enormi opportunità offerte dal settore. Prova anche tu una forma di comunicazione innovativa e che consente di raggiungere grandi risultati. Richiedi informazioni e scopri come possiamo aiutarti.

Rossana Venturella

Creativa fin da piccola, mi divertivo a mangiare, a fotografare paesaggi siciliani e a scrivere sul mio diario personale online. Pochi anni fa mi sono trasferita a Milano, spinta dalla mia forte passione per il content marketing e per la SEO. Amo ancora la fotografia, il buon cibo e non ho smesso di scrivere... infatti lavoro come copywriter in questa web agency.