Usa la Marketing Automation per migliorare le vendite del tuo e-commerce - Nextre Digital

Usa la Marketing Automation per migliorare le vendite del tuo e-commerce

Se hai un negozio online, sai bene quanti sforzi ci vogliano per seguirlo e farlo crescere. Ma per alleggerire il tuo lavoro e automatizzare i processi puoi utilizzare la marketing automation per e-commerce.

Molte delle persone che decidono di aprire un e-commerce, si avventurano su questa strada pensando che, una volta messo il sito e-commerce online, possano sedersi e aspettare. 

Non esiste nulla di più sbagliato!

Avere un business online richiede cura e attenzione. Una volta che il sito è online, infatti, comincia la sfida vera alla conquista del cliente.

Ci sono degli step che richiedono un lavoro costante, come l’aggiornamento delle schede prodotto, la cura delle immagini, la gestione del blog. Devi aver cura del tuo cliente con tutta una serie di azioni mirate e personalizzate per il pre e post acquisto. 

Sì ma non riesco a seguire tutto! Forse potrei tralasciare qualcosa.

Non commettere questo errore! Ogni azione di marketing è strettamente connessa alle altre. Tralasciandone una parte, rischi di compromettere l’intero processo di acquisto del tuo cliente.

Se ti stai chiedendo come puoi gestire tutto il processo che va dalla raccolta dati del cliente, all’analisi e alla messa in atto di una strategia di marketing personalizzata, la risposta è una: hai bisogno di una mano!

Una parte dei processi che hanno bisogno di cura costante e analisi possono essere automatizzati con dei software di Marketing Automation.

La marketing automation può aiutarti nella gestione delle azioni ripetitive in modo automatico, togliendoti un bel carico di lavoro.

Cos’è la Marketing Automation?

vendere con la marketing automation

Occuparsi del consumatore, essere a sua disposizione se ha bisogno di un chiarimento o di assistenza per terminare l’acquisto, accompagnarlo in tutto il processo di scelta, sono azioni che danno valore alla sua esperienza d’acquisto

Farlo da solo e per ogni singolo utente che visita il tuo sito sarebbe impossibile ed estremamente faticoso!

La marketing automation automatizza le azioni ripetitive, gestendo campagne di email marketing e tracciando le attività dei potenziali clienti e di coloro che hanno già effettuato acquisti sul tuo sito.

Questo tipo di azioni è svolta tramite piattaforme software specializzate che riescono a programmare, aggiornare i dati e produrre contatti in modo automatico.

Utilizzando la marketing automation riuscirai a seguire in modo personalizzato ogni singolo contatto, senza tralasciare nessun aspetto del processo.

Il valore dell’automatizzazione risiede nel fatto che, automatizzare un processo ti avvicina di più al tuo cliente. Con la tua presenza e un flusso di e-mail personalizzato si sentirà più coccolato e guidato.  

Perché dovresti automatizzare i processi del tuo e-commerce

Quando un cliente entra in un piccolo negozio, gli addetti alla vendita si propongono di aiutarlo, gli indicano dove si trovano gli articoli che cerca, mostrano le collezioni, fino ad accompagnarlo in cassa dove concluderà il suo acquisto.

Questo insieme di gesti sono molto importanti per il cliente: lo fanno sentire guidato, rassicurato, accompagnato durante la sua esperienza d’acquisto.

Uno shop online, nonostante sia virtuale, è pur sempre un negozio, dove le persone entrano per effettuare un acquisto. 

Far sentire il cliente unico e accolto è il tuo compito e costituisce un plus per la sua esperienza.

Come puoi applicare la marketing automation per aumentare le vendite

I software di marketing automation ti permettono di gestire, in modo minuzioso, aspetti che altrimenti rischieresti di trascurare. 

Facciamo un esempio. 

Un cliente sta navigando sul tuo sito in cerca di un articolo. Ti scrive durante la notte per un chiarimento. In quel momento, però, non sei disponibile, semplicemente perché stai dormendo. Il cliente non riceve la sua risposta. Abbandona il carrello. Va su un nuovo sito e compra. Cliente perso!

Se avessi avuto una live chat o un sistema per le risposte automatiche, questo non sarebbe accaduto!

L’automazione può aiutarti a migliorare la gestione degli utenti, a non perdere potenziali clienti e a convertire il maggior numero di lead.

Un buon software di marketing automation può: 

  • gestire lo stato dei tuoi ordini;
  • monitorare a che punto sono le spedizioni;
  • inviare email pre e post acquisto;
  • fornire dati sull’email marketing;
  • confrontare i prezzi con quelli dei competitor e aggiornarli;
  • suggerire prodotti durante l’acquisto in base alle preferenze dell’utente;
  • gestire i resi;
  • curare il customer care;
  • aiutarti con la programmazione de tuoi social.

Alcuni software che usiamo per automatizzare gli e-commerce

Noi di Nextre Digital abbiamo scelto di utilizzare i tre migliori software sul mercato per automatizzare gli e-commerce dei nostri clienti:

  1. Active campaign;
  2. Hubspot
  3. Marketo.

Questi software, che ora ti descriveremo in dettaglio, hanno caratteristiche ottime per gestire i processi in modo automatizzato. Noi utilizziamo per lo più Active Campaign, ma anche Hubspot e Marketo sono ottimi per quanto riguarda l’automazione dei contenuti.

Utilizzandoli potrai seguire da vicino e in modo personalizzato i tuoi clienti, analizzando i loro comportamenti d’acquisto. 

Offrono un servizio clienti di qualità e ti permettono di centralizzare molte delle tue attività.

Active Campaign

marketing automation con active campaign

Inclusa tra le piattaforme di prezzo medio-basso, Active campaign gestisce i processi di vendita in modo molto serrato. Automatizza perfettamente i processi di e-mail marketing, inviando messaggi altamente personalizzati.

Le sue caratteristiche principali sono:

  • permette di generare flussi di lavoro;
  • profila i clienti e dà accesso ai dati per singolo utente o per gruppi;
  • permette di gestire le transazioni in varie lingue e valute.

Hubspot

marketing automation con hubspot

È il più completo e conosciuto software di automazione. 

Mette a disposizione degli utenti diversi strumenti che sono:

  • Marketing Hub;
  • Sales Hub; 
  • Service Hub;
  • Più un CRM gratuito.

Ha moltissime funzionalità e, per utilizzarlo al meglio, c’è bisogno di una formazione adeguata.

Marketo

marketing automation con marketo

Marketo è la piattaforma di Adobe per l’automazione delle campagne di e-mail marketing, dei processi di vendita e della gestione dei social.

Ha una grandissima comunità di utenti che si occupa di temi inerenti al digital marketing.

Le sue caratteristiche principali sono:

  • automatizzazione dei flussi di lavoro;
  • automatizzazione delle campagne di email marketing;
  • permette di generare flussi di lavoro.

I workflow on site e off site: cosa sono?

I workflow sono collegati all’esperienza di navigazione in real time dell’utente.  Nel momento in cui l’utente sta visitando il tuo sito web, viene accompagnano attraverso azioni di marketing personalizzate durante il suo processo d’acquisto.

In poche parole, le azioni che compie l’utente durante la sua navigazione all’interno del sito saranno strettamente collegate ai canali off site, come e-mail o social media.

Infatti la caratteristica importante della marketing automation è proprio quella di relazionare l’e-mail marketing con le vendite, personalizzando ogni messaggio per l’utente.

Facciamo un esempio. 

Il tuo cliente riceve uno sconto per il suo compleanno. Al suo ingresso successivo, il coupon dovrà apparire tramite un banner. In questo modo potrai ricordare all’utente del codice sconto.

Il banner collegato allo sconto, in questo caso, costituisce un buon esempio di come funziona il workflow. 

E gli effetti saranno molto positivi, facendo sentire il cliente importante e unico e portandolo all’acquisto tramite un buon lead magnet.

Per farti capire come utilizzare meglio il workflow e l’opportunità che offre la marketing automation per il tuo e-commerce, ti faremo alcuni esempi. Ma prima è opportuno fare una distinzione dei workflow, che si dividono in due categorie:

  • off site: cioè al di fuori del sito. Si occupano di seguire gli utenti intercettandoli durante la navigazione, attraverso l’utilizzo di canali differenti come le e-mail e i social media;
  • on site: interagiscono con l’utente quando si trova all’interno del tuo sito web, un buon esempio sono le live chat.

Ecco alcuni esempi dei Workflow off site

marketing automation e-mail

Mandare dell’e-mail per il carrello abbandonato

Il problema del carrello abbandonato è molto comune a chi vende online.

Forse non sai che ogni e-commerce ha una percentuale del 50% di carrelli abbandonati. Molti utenti infatti abbandonano il processo d’acquisto dopo avere introdotto nel carrello uno o più prodotti.

Ma perché i clienti selezionano i prodotti e non acquistano? Per 5 motivi in particolare:

  1. I processi d’acquisto sono troppo lunghi e complicati;
  2. sono presenti dei problemi tecnici;
  3. i costi non sono dichiarati in modo corretto;
  4. pagamenti non vanno a buon fine;
  5. la concorrenza.

E se potessi raggiungerli e aiutarli a terminare l’acquisto? In questo modo riusciresti a intercettare un lead che era disponibile a investire denaro sul tuo sito e fargli terminare il processo in modo positivo.

Per stimolare l’interesse dell’utente e riportarlo sul tuo sito, puoi mandare una e-mail in cui ricordi il prodotto a cui era interessato. Con un’email personalizzata puoi ottenere risultati ottimi e riuscire a fargli concludere l’acquisto!

Come? 

Ti basterà ricordargli i prodotti presenti all’interno del carrello! Inviagli un’email dopo 24 ore e includi anche un incentivo economico all’acquisto. 

In alternativa, potresti inviare delle recensioni o delle testimonianze di acquisto su quel determinato prodotto. Tutto questo potrà suscitare e rafforzare la fiducia del cliente.

Pensa che circa il 10% degli utenti conclude l’acquisto entro 48 ore dalla e-mail.

Una bella percentuale, non credi?

Mandare Email di benvenuto

Quando il tuo utente si registra al tuo sito web è il momento perfetto per inviare una e-mail.

In quel momento, infatti, sta dimostrando interesse per il tuo negozio e per questo motivo sarà più propenso a ricevere informazioni. Contattandolo mentre l’interesse è alto potrai creare un rapporto con il tuo cliente fin dall’inizio, trasmettendo i valori del tuo brand.

Ma ricorda: l’e-mail di benvenuto deve essere personalizzata per incentivare l’utente a fare il primo acquisto.

Come?

Puoi inviare con l’e-mail uno sconto o una consegna gratuita.  

Mandare Email di up-selling/cross selling

Un’automazione di marketing molto diffusa è quella relativa all’up- selling e al cross-selling.

Cosa sono?

Per up selling si intendono tutte quelle attività di comunicazione che favoriscono la scelta di un prodotto di maggior valore rispetto alle necessità del cliente. 

Mentre il cross selling comprende le attività di comunicazione che consentono di affiancare al prodotto acquistato dal cliente uno accessorio o complementare. Ad esempio, se compri uno smartphone ti servirà una cover per proteggerlo.

Dunque, basandoti sugli acquisti passati dei tuoi clienti, potrai suggerire loro dei prodotti correlati che hanno una qualità e un valore maggiore. 

In questo modo, la tua vendita raggiungerà un valore più alto e il cliente sarà più soddisfatto per aver acquistato una quantità maggiore o un prodotto di migliore qualità.

Come? 

Potresti inviare una mail up selling o cross selling per stimolare i consumatori all’acquisto. Ma ricorda: per farlo devi essere delicato e non fare una vendita forzata nel momento sbagliato.

Un esempio lampante è Amazon, che utilizza queste due attività di marketing per favorire un duraturo legame con il cliente.

Chi non ha mai ricevuto una mail di Amazon?

Invio di Email di riattivazione

Se invece il tuo cliente non apre le e-mail che hai inviato o non accede al sito, cosa puoi fare?

Puoi iniziare nuove conversazioni con il cliente per riattivare i contatti. Questo passaggio è importante per evitare di compromettere la reputazione della tua azienda come mittente.

Ma quali sono i contatti non attivi?

  • gli utenti che non aprono più le comunicazioni che invii;
  • gli utenti che le aprono ma non acquistano da tanto tempo;
  • gli utenti che si registrano ma non hanno ancora acquistato.

Come potrebbero aiutarti i dati che possiedi?

Analizzando i dati sui tuoi utenti, capirai come stimolare di nuovo il loro interesse nei confronti del tuo e-commerce. 

Ecco alcuni esempi di Workflow on site

marketing automation pop up sconto

A differenza del workflow off site, in quello on site dovrai contare sul fattore tempo. Quando l’utente si trova sul tuo sito web devi offrirgli dei contenuti nuovi e stimolanti. In questo modo risveglierai maggiormente il suo interesse e lo porterai a concludere il suo processo d’acquisto.

Per farlo è necessario stabilire una comunicazione in tempo reale con lui, attraverso delle azioni programmate in anticipo.

Per questo motivo devi conoscere in anticipo l’email del tuo visitatore. Così potrai comprendere e creare dei flussi di alimentazione pertinenti per personalizzare la sua navigazione all’interno del tuo sito.

Per comprendere meglio come funzionano i workflow on site, ecco alcuni esempi che possono esserti d’aiuto.

Personalizzazione del sito

Avere un sito dinamico è fondamentale per personalizzare l’esperienza dell’utente.

Seguire le azioni del cliente durante la navigazione ti permette di aumentare le vendite online e fidelizzare i tuoi clienti.

Come ti potrebbe aiutare la marketing automation?

Inserendo contenuti dinamici potrai indirizzare gli utenti verso pagine o prodotti in modo automatico. Con questo sistema ogni visitatore avrà un contenuto specifico, pensato apposta per lui. 

Pop up/Banner codice sconto per contatti non identificati

Ok lo sappiamo cosa stai pensando… con la marketing automation puoi attirare i tuoi clienti consolidati, ma i nuovi visitatori?

È molto complicato catturare l’attenzione dei nuovi visitatori, perché devi cercare di stabilire un rapporto con l’utente prima di convertirlo in contatto e indirizzarlo verso il processo d’acquisto.

Come puoi attirare la sua attenzione?

Utilizza banner e pop up, facendoli apparire nella schermata della tua pagina web. L’obiettivo è quello di ottenere i suoi dati, come nome, cognome ed e-mail. In cambio offrirai al tuo nuovo visitatore uno sconto speciale per l’iscrizione alla newsletter, ad esempio.

Per incentivare invece l’utente a effettuare il suo primo acquisto, oltre all’email, dovrai programmare delle comunicazioni tramite banner o pop up attivate in tempo reale

Grazie a uno sconto extra, attirerai l’attenzione del tuo visitatore.

Pop-up/Banner con suggerimenti dei prodotti correlati

Infine, per aiutare l’utente durante la sua navigazione e visualizzazione dei tuoi articoli, potresti proporre dei prodotti correlati. In questo modo potrai soddisfare le sue esigenze e i suoi desideri.

Ad esempio, se il tuo utente sta visualizzando una scarpa potresti far apparire altre scarpe simili, in base a suoi interessi, utilizzando la frase: “forse potrebbe interessarti anche…”

Conclusioni

La marketing automation è uno strumento molto importante per aiutarti a gestire i tuoi clienti e il loro percorso di acquisto all’interno del tuo e-commerce. 

Grazie ad un software dedicato, potrai automatizzare alcune fasi del processo di vendita, alleggerendo il tuo carico di lavoro. 

Meno lavoro però, non significa meno attenzioni al cliente! Anzi!

I software utilizzati per la marketing automation ti permettono di accompagnare il tuo cliente in ogni singolo passaggio, migliorando la sua esperienza di navigazione all’interno del tuo sito. 

Conoscere gli utenti e personalizzare la navigazione in base alle loro preferenze, può dare una marcia in più al tuo negozio online.

Conquistare la fiducia degli utenti ti aiuta a costruire relazioni solide e redditizie, facendo aumentare le vendite del tuo e-commerce.

Insomma, la marketing automation è una vera e propria opportunità per le aziende, poiché è in grado di far aumentare i guadagni e mantenere alta la soddisfazione dei clienti.Affidati a noi di Nextre Digital per una strategia personalizzata di marketing automation. Contattaci subito e cogli l’opportunità di vendere di più!

Sara Carnovale

Curiosa, appassionata e sognatrice, faccio capolino nella vita delle persone per capire quanto da raccontare ci sia in ognuna di loro. Amo le parole e le infinite possibilità che danno. Scrivo da sempre e osservo con attenzione tutto e tutti. Con la mia laurea in Scienze della Comunicazione nascosta nel cassetto, cerco di non farmi sfuggire le evoluzioni del web marketing, sicura di poter trarre ispirazione da qualunque cosa.