Come crescere su Instagram nel 2020 - Nextre Digital

Come crescere su Instagram nel 2020

Ha oltre un miliardo di utenti attivi ed è uno dei social più utilizzati al mondo. Grazie a questi numeri sta attirando sempre più l’attenzione di imprenditori, aziende e influencer.

Stiamo parlando di Instagram.

Si tratta di un social dal facile utilizzo: chiunque può creare un profilo e cominciare a caricare immagini. Ma per aumentare la tua visibilità online e sfruttare appieno le potenzialità di questo social è necessario creare una propria strategia.

La forza di Instagram è nelle immagini ma a decretare il successo di una pagina o di un profilo sono il numero dei follower e la quantità di interazioni che riesce a generare.

Capire quali sono le caratteristiche di un’immagine virale e cosa genera l’interesse degli utenti di Instagram, può cambiare radicalmente le sorti del tuo account e del tuo business.

E allora partiamo dall’inizio.

  • Quali sono le tecniche per crescere su Instagram?
  • Come si fa ad aumentare il numero dei propri follower?

In questo articolo ti spiegheremo nel dettaglio quali sono le migliori tecniche per crescere su Instagram, partendo dalla definizione della strategia, alla scelta dei migliori hashtag da utilizzare, senza dimenticare l’ottimizzazione del profilo.

Ma prima di partire, vogliamo innanzitutto spiegarti i motivi per cui la tua pagina non cresce.

Il tuo profilo o pagina Instagram fatica a crescere?

Se il tuo profilo fatica a crescere e non riesci ad ottenere i risultati sperati probabilmente non conosci ancora tutti i segreti di Instagram.

Avere risultati immediati senza conoscere le tecniche e le caratteristiche di questo social non è possibile. Per cui non scoraggiarti, vedrai che con un po’ di pratica e definendo bene la tua strategia, riuscirai a vedere la differenza.

Stai postando con regolarità, hai creato un buon profilo, hai inserito tutti gli elementi richiesti da Instagram?

Per iniziare a vedere i risultati è importante che tu inizi a definire i tuoi obiettivi e a stabilire quale sia il target giusto a cui rivolgerti.

Quali sono i motivi per cui le persone dovrebbero iniziare a seguirti? Le stai intercettando nel modo giusto?

Queste domande sono utili per farti capire come impostare il tuo profilo.

Definire la tua nicchia di riferimento è fondamentale per capire quali hashtag utilizzare e cosa cerca il tuo target.

Le tue foto sono coinvolgenti? Un profilo Instagram non deve solamente essere bello e curato. Deve suscitare emozioni.

Stai facendo storytelling?

Una storia è il filo invisibile che unisce un profilo al suo pubblico. Cerca di mantenere l’interesse sempre vivo, utilizzando immagini di buona qualità, sfruttando le instagram stories, interagendo con profili interessanti per il tuo settore e con i tuoi stessi follower.

E se stessi commettendo degli errori?

Vediamo insieme quali sono i motivi che potrebbero rallentare la tua crescita su Instagram.

Forse stai commettendo qualcuno di questi errori

crescere su instagram

Crescere su Instagram non è un gioco da ragazzi e per raggiungere degli obiettivi interessanti c’è bisogno di un impegno costante.

A volte capita di farsi prendere la mano e il desiderio di aumentare il numero dei propri follower velocemente può portare a comportamenti che non sono ben visti dal social network.

Instagram ha la sua policy e penalizza chi acquista follower online, chi utilizza i bot e chi pratica in modo indiscriminato il follow/unfollow.

Fai attenzione alla scelta delle foto: Instagram tende a privilegiare chi utilizza i filtri nativi, mentre non ama chi pubblica le foto altrui senza menzioni o permesso.

Anche per quanto riguarda l’uso indiscriminato degli hashtag, il social ha le sue regole.

Sei sicuro che il tuo profilo sia in linea con la policy di Instagram?

Se hai dei dubbi, vediamo nel dettaglio quali sono i comportamenti che Instagram tende a penalizzare.

Acquistare follower online

Comprare follower è una pratica che permette di ottenere un immediato successo: con un piccolo investimento infatti è possibile aumentare il numero dei tuoi follower velocemente e senza fatica.

Ma fai attenzione: col tempo ti mette davanti a dei numeri di interazione molto bassi.

Gli account fake, infatti, non hanno niente a che fare con la tua azienda e non svilupperanno mai un interesse reale nei confronti del tuo profilo.

Un alto numero di follower inattivi non fa altro che penalizzare il tuo account.

Instagram è un gioco da professionisti e per riuscire a sfruttare appieno tutte le possibilità che offre è opportuno rivolgersi a chi come noi lo fa di mestiere da diversi anni.

Utilizzare un bot

I bot sono dei software che automatizzano il processo di follow-unfollow e le interazioni su Instagram. Sono servizi a pagamento e in rete se ne trovano moltissimi.

L’automatizzazione però può portare ad interazioni sbagliate e alla creazione di profili falsi.

Instagram ha dichiarato guerra a questa pratica: quando, infatti, si accorge che un profilo è collegato ad un bot, lo blocca immediatamente.

Pubblicare foto deboli

Instagram è un social che basa il suo successo sulle immagini. Le foto deboli, molto piatte e statiche non hanno buone performance.

Quando scegli le foto, prediligi quelle impattanti, che riescano a fermare l’occhio degli utenti.

Sai che l’utilizzo di filtri e l’editing delle foto aumentano il coinvolgimento degli utenti del 45%?

Questo significa che pubblicare foto elaborate, più luminose o con i giusti filtri può avere un impatto rilevante sull’engagement del tuo profilo.

Non esagerare però!

C’è una bella differenza tra una foto migliorata e un’immagine totalmente stravolta. Vedrai che pian piano riuscirai a trovare il filtro giusto per il tuo profilo.

Non utilizzare le storie

Le instagram stories sono uno strumento per entrare in contatto diretto con i follower. Molti utenti infatti tendono ad interagire con le stories attraverso messaggi diretti e reaction.

Se non le hai ancora incluse nella tua strategia stai trascurando un passaggio fondamentale.

Attraverso le storie di Instagram puoi:

  • raccontare più particolari;
  • trasmettere emozioni;
  • approfondire degli argomenti;
  • conoscere meglio i tuoi follower.

Tra l’altro le storie sono anche divertenti da fare e hanno moltissime funzionalità.

Una volta iniziato, non smetterai più di utilizzarle!

Non usare correttamente gli hashtag

Instagram non vede di buon occhio l’utilizzo di hashtag davanti a ogni parola utilizzata.

La regola è quella di inserirne un massimo di 30. Nel caso in cui si superino i 30 hashtag, il rischio è quello di essere bannati (Instagram non mostrerà più il post ai vostri contatti).

Ti consigliamo quindi di scegliere con cura i tuoi hashtag e utilizzare quelli davvero inerenti al post che hai pubblicato. Cerca sempre di prediligere la qualità alla quantità.

Usare foto di altre persone

Come abbiamo già visto, il repost è una pratica apprezzata da Instagram perché, se utilizzata correttamente, lusinga il proprietario della foto e genera un sentimento di reciprocità.

Al contrario, prendere una foto non tua e pubblicarla senza chiedere il permesso al proprietario, o addirittura senza utilizzare una @mention, può veramente danneggiare la tua brand reputation.

Perché Instagram non va trascurato

Tutte le piattaforme social più popolari hanno qualcosa che le rende incredibilmente uniche. E Instagram non fa eccezione.

Con un profilo Instagram puoi includere un link cliccabile all’URL desiderato, ma non puoi collegare le tue immagini a un post o a un URL come su Twitter, ad esempio. Di per sé questo non genera conseguenze negative ma dovrebbe aiutarti a capire qual è il vero obiettivo della piattaforma.

Anche se Instagram può aumentare il traffico verso il tuo sito, la sua principale funzione di marketing è la sua capacità di aiutarti a rafforzare l’identità del tuo marchio e aumentare la brand awareness.

Se ti stessi chiedendo: ma la brand awareness è così importante per la mia attività?

La risposta è inequivocabile: sì.

I dati rivelano che i siti che hanno un’identità di brand forte e affidabile hanno un tasso di conversione più elevato. E l’utilizzo corretto di Instagram può aiutare ad aumentare la fiducia e la consapevolezza del marchio, con conseguente aumento del tasso di conversione.

Ovviamente, una delle domande principali che potresti farti sull’uso di Instagram è: come la pubblicazione di una foto può aiutarmi a migliorare gli affari?

In realtà è un concetto abbastanza semplice e te lo spieghiamo subito.

Le immagini sono degli elementi molto potenti: sono un mezzo di comunicazione apprezzato da moltissime persone e sono in grado di suscitare emozioni sorprendenti.

Ecco perché scattare foto e condividerle con altre persone può aiutarti a instaurare una connessione emotiva con loro, difficilmente raggiungibile in altri modi.

Ovviamente però, non è sufficiente fare delle belle foto e postarle per avere successo su Instagram. Ci sono numerosi accorgimenti di cui è necessario tenere conto e il nostro consiglio, per chi non ha molto tempo a disposizione o le conoscenze adatte a gestire un profilo Instagram, è quello di rivolgersi a un team di esperti.

Questa è sicuramente la migliore soluzione per riuscire a crescere su Instagram senza pensare a nient’altro se non al materiale di pubblicazione.

Da che basi puoi iniziare

Pubblicare senza un obiettivo, e quindi senza definire una strategia social, è una totale perdita di tempo, di soldi e risorse.

Questo social network, se ben utilizzato, agevola in diversi modi la tua crescita aziendale poiché è in grado di:

  • aumentare la tua brand awareness (consapevolezza del tuo marchio);
  • aumentare l’engagement e la fidelizzazione;
  • costituire una vetrina per i prodotti o servizi che offri;
  • creare un pubblico interessato a te (community).

Ma tutto questo non è raggiungibile se prima non hai le idee chiare su dove andare e come arrivarci.

Vediamo quindi quali sono i passaggi necessari da seguire per riuscire a costruire un profilo Instagram di successo.

Definisci gli obiettivi

Prima di passare al lato operativo è necessario definire degli obiettivi.

Quali sono i risultati che desideri raggiungere?

Per realizzare una strategia Instagram che funzioni è indispensabile avere un piano solido e degli obiettivi raggiungibili.

Senza un’idea chiara di dove vuoi andare, come puoi arrivare a destinazione?

Gli obiettivi sono fondamentali per la realizzazione di una strategia vincente, per questo devono essere SMART:

  • Specifici;
  • Misurabili;
  • Raggiungibili;
  • Realistici;
  • Definiti nel tempo.

Una delle domande più importanti che dovresti farti prima di iniziare a lavorare su Instagram è “Perché dovrebbero seguirmi?”.

Una volta che avrai trovato la risposta riuscirai a definire con esattezza la tua strategia e la tua identità su Instagram.

Il tuo pubblico infatti deve avere una motivazione solida per seguirti in maniera interessata e sta a te riuscire a mantenere vivo il loro interesse.

Studia i tuoi competitor

Studiare i competitor prima di definire la tua strategia è una mossa molto intelligente.

Non si tratta di copiare o riprodurre le idee degli altri che, oltre a non essere etico, potrebbe rivelarsi anche dannoso per la tua immagine.

Studia la concorrenza, analizzane i punti di forza e prendi spunto per creare contenuti originali. Capire cosa piace alla tua nicchia e quali contenuti hanno successo può rivelarsi davvero molto utile.

È necessario intercettare i competitor relativi al settore della tua attività e analizzare il loro piano di comunicazione:

  • Cosa pubblicano?
  • Come descrivono le loro immagini?
  • Quali hashtag utilizzano?
  • Ogni quanto pubblicano?

È possibile studiare la concorrenza anche attraverso una ricerca degli hashtag correlati all’argomento del tuo profilo. Per farlo, basta selezionare gli account più simili al tuo e studiarne il comportamento.

In quali post sono taggati? Che atteggiamento hanno con i loro follower?

Individua il tuo target

Prima di avviare un profilo Instagram e pubblicare una foto, è necessario stabilire qual è il target a cui vuoi rivolgerti.

Una panoramica generale sugli utenti presenti su Instagram ti permette di selezionare il tono di voce e i contenuti più appropriati da utilizzare.

In questo modo riuscirai ad attrarre una parte di utenti all’interno del tuo mix emozionale.

Gli utenti di Instagram sono uomini e donne in pari percentuale e la maggior parte degli utenti attivi ha meno di 24 anni.

Una volta definito il tuo target di riferimento, in relazione al tuo mercato di destinazione, potrai riuscire a perfezionare i tuoi post e a raggiungere l’esposizione massima.

Facciamo qualche esempio.

Immagina di dover sponsorizzare un istruttore di fitness. Molto probabilmente l’audience a cui dovrai rivolgerti sarà composta da tutti coloro che sono interessati a una vita sana e ad un’attività fisica costante, sia uomini che donne.

Il range d’età comprenderà persone che oscillano in una fascia d’età molto ampia, dai più giovani alle persone adulte.

Se invece devi promuovere un brand di cosmesi, il tuo target sarà formato principalmente da donne, in una fascia d’età che può oscillare dalle adolescenti fino alle donne più mature.

Definire con precisione il target è molto importante per riuscire a creare dei post accattivanti, che riflettano il tuo messaggio e aumentino la tua fan base. Infatti, è indispensabile avere le idee chiare sugli utenti che si vogliono attirare come follower così da riuscire a pubblicare contenuti in linea e quindi più efficaci.

Ma passiamo adesso alla parte operativa: come si configura correttamente un profilo Instagram?

Configura al meglio l’account Instagram

crescere su instagram - account

Configurare il tuo account Instagram può essere un’operazione molto semplice, ma devi curare tutti i dettagli per fare una buona impressione sui tuoi potenziali follower.

Una volta effettuata l’iscrizione, infatti, è necessario:

  • aggiungere l’immagine del profilo;
  • inserire l’indirizzo email;
  • scegliere un nome utente e una password (puoi cambiare il tuo nome utente anche successivamente se non hai trovato quello perfetto in questo momento);
  • Inserire un nome per l’account e un numero di telefono (entrambi sono opzionali, ma il nome account è indispensabile).

E ora che abbiamo settato il tuo profilo, vediamo quali sono le mosse necessarie per trasformarlo in un profilo vincente.

Ottimizza il tuo profilo

Una volta configurato l’account, è possibile cominciare a pubblicare immagini e creare contenuti di valore.

Prima di mostrarti come noi di Nextre ottimizziamo un account Instagram, vogliamo spendere ancora qualche parola sull’importanza di perfezionare al massimo le informazioni del tuo profilo.

Per cambiare le impostazioni del profilo basta entrare nella sezione “Modifica il tuo profilo” e immettere le nuove informazioni. È possibile modificare il nome del profilo, il nome utente, aggiungere link o URL e una breve biografia descrittiva.

È molto importante non trascurare la bio e il link.

crescere su instagram - link

Instagram ti dà la possibilità di inserire un link all’interno del tuo profilo. Questo sarà cliccabile direttamente da Instagram, in modo che le persone possano raggiungere il tuo sito internet direttamente dal social.

Potrai aggiungere qualsiasi collegamento tu voglia, ma se il tuo obiettivo è quello di consolidare la tua identità di brand allora è necessario collegare il link più appropriato alle tue esigenze (sito web, e-commerce, canale youtube).

Scrivi una biografia travolgente

crescere su instagram - biografia

Proprio come funziona con Twitter, inserisci la tua biografia su Instagram, cosicché tutti la possano leggere.

I caratteri a disposizione sono solo 150, quindi devi essere molto sintetico. Ma, nonostante questo, con i giusti accorgimenti, è possibile sfruttarne appieno tutte le potenzialità.

Proprio come Twitter, Instagram ti permette di usare degli hashtag nella tua bio.

Un ottimo esempio è l’account di Netflix.

L’hashtag che utilizzano – #tredici – è il nome della serie TV appena uscita. Sotto troviamo il link in cui si può vedere subito la nuova stagione. In questo modo Netflix vuole coinvolgere l’utente su quella particolare serie TV.

Il linguaggio utilizzato deve essere simpatico e descrittivo, e allo stesso tempo deve riflettere perfettamente lo stile del tuo marchio.

Insomma, l’ideale è creare una descrizione leggera e generale, gradevole da leggere.

Ora che abbiamo terminato l’approfondimento, arriva la parte più divertente. Pronto?

Le migliori strategie per guadagnare follower su Instagram

crescere su instagram - hashtag

Abbiamo visto quali errori non fare su Instagram e come ottimizzare al meglio un profilo.

Di seguito ti elenchiamo alcune delle tecniche che noi di Nextre consigliamo per aumentare i follower su Instagram.

Utilizza gli hashtag giusti

Sia che tu abbia moltissimi follower o nessuno, gli hashtag sono sempre degli ottimi alleati. Gli utenti di Instagram utilizzano gli hashtag per scoprire nuove cose o persone da seguire.

Pertanto, trovare gli hashtag giusti da utilizzare per i tuoi post è essenziale per intercettare gli utenti interessati al contenuto che hai postato.

È molto importante scegliere degli hashtag che abbiano un giusto rapporto tra pertinenza e popolarità.

Adotta la Tecnica del follow/unfollow

Il follow-unfollow è una tecnica che Instagram non vede di buon occhio e che, se fatta in modo errato, può penalizzare il tuo profilo.

Ma inserita in una buona strategia di crescita e realizzata in modo sistematico, è una delle migliori per aumentare i tuoi follower su Instagram.

Ti spieghiamo come fare follow-unfollow per acquisire follower in linea con il tuo target.

Il follow-unfollow consiste nel seguire nuovi account in linea con il tuo profilo (follow) e smettere di seguire coloro che non ricambiano il tuo follow (defollow-unfollow).

Come sfruttare questa strategia al meglio?

  1. per prima cosa, individua degli account famosi o molto seguiti nel tuo segmento;
  2. inizia a seguire i loro follower per uno o due giorni, interagendo e mettendo like ai post;
  3. il giorno successivo controlla quali di questi profili abbia contraccambiato;
  4. Smetti di seguire i profili che non hanno contraccambiato il tuo follow.

Per non essere notati dall’algoritmo di Instagram, se hai un profilo appena nato, non superare le 500 operazioni al giorno.

Se il tuo profilo ha almeno 3 mesi di vita, puoi avere un ritmo più serrato e iniziare a seguire anche 1000 profili al giorno.

Un piccolo segreto per fare follow-unfollow senza che Instagram se ne accorga è lavorare da smartphone. Evita di eseguire queste operazioni da desktop!

Crea foto che generano engagement

Instagram è un social network incentrato quasi esclusivamente sull’utilizzo delle immagini: è l’intera premessa con cui è stato realizzato.

Ma non basta scattare una foto, aggiungere una descrizione e alcuni hashtag affinché questa funzioni davvero. Devi realizzare immagini in grado di coinvolgere i tuoi follower, sia quelli che hai già sia quelli che vuoi ottenere.

Essere originale ti permetterà di ricevere molti apprezzamenti da parte del tuo pubblico, attraverso like, commenti e follow.

Questo coinvolgimento attivo e spontaneo consente al tuo profilo di crescere e acquisire visibilità e di conseguenza migliorare l’engagement.

Realizza dei video

crescere su instagram - video

Il video è un format di contenuto che ti permette di aumentare il coinvolgimento dell’audience ed è indispensabile per riuscire a raccontare la tua attività attraverso il content marketing.

Sebbene Instagram sia stato costruito per condividere immagini, è possibile postare sul feed anche dei brevi video. Dal 2016 Instagram ha introdotto anche le Instagram stories, dei brevi video della durata di 15 secondi che scompaiono 24 ore dopo la pubblicazione.

La domanda potrebbe sorgerti spontanea: perché devo lavorare su dei contenuti che spariscono senza lasciare traccia? È così fondamentale?

La risposta è .

Le stories sono diventate nel tempo un ottimo strumento per creare engagement con i tuoi follower in modo più profondo ed efficace rispetto alle sole immagini del feed. Inoltre, sono anche ottime per pubblicare tutta quella serie di contenuti che vuoi condividere con la tua audience ma che non sono coerenti con lo stile grafico del tuo profilo.

Le stories sono anche un ottimo strumento per lavorare sul visual storytelling e quindi, ad esempio, per mostrare il backstage di un evento che hai organizzato o coinvolgere gli utenti con dei sondaggi.

Definisci uno stile originale

Non basta però postare contenuti originali senza seguire uno stile personale e originale. Per avere successo su Instagram è necessario creare un mood comunicativo in grado di contraddistinguere il tuo brand dalla concorrenza.

Le immagini e i contenuti che posti devono riflettere il modo in cui tu percepisci e vedi i tuoi prodotti o servizi. Gli utenti, infatti, sceglieranno di seguirti per l’interpretazione del prodotto che trasmetti attraverso le immagini.

Per riuscire a ottenere questo risultato, noi di Nextre adottiamo spesso delle tecniche particolari, come ad esempio quella di giocare con il layout del feed, ovvero disponiamo in maniera organizzata i post dei nostri clienti così da garantire agli utenti un preciso ritmo di lettura.

Posta con regolarità

crescere su instagram - calendario editoriale

Proprio come per qualsiasi altra piattaforma di social media, anche su Instagram è necessario pubblicare spesso, ma senza esagerare.

Per riuscire ad aumentare i follower è necessario postare in modo frequente. Pubblicando spesso, è possibile stabilire quali post funzionano e quali no e quali sono i momenti migliori della giornata per postare.

Ad ogni modo, l’importante è mantenere il ritmo di pubblicazione costante. Inoltre, non bisogna mai basare la propria strategia sulla quantità a discapito della qualità: non c’è niente di più negativo per il tuo profilo Instagram di postare solamente per il gusto di farlo.

Sui social tutto deve essere sempre studiato e calibrato, pianificando con attenzione i contenuti da pubblicare.

Non sottovalutare le interazioni con i follower

Instagram è una piattaforma social altamente interattiva e per ottenere dei follower su Instagram è necessario interagire con loro e guadagnarsi il loro rispetto. A tal proposito, è indispensabile mettere in atto diverse azioni:

  • ricambia il segui di qualcuno che ha un profilo interessante;
  • rispondi sempre ai commenti utilizzando la @mention;
  • metti like alle foto più interessanti;
  • commenta le foto di altri attinenti alla tua attività:
  • invita gli utenti a lasciare un feedback nei tuoi post.

Ovviamente anche per quanto riguarda questo aspetto è necessario pianificare delle strategie ben precise.

Commenta e interagisci con gli utenti

Probabilmente lo avrai già notato, ma Instagram è una piattaforma social che richiede una maggiore interazione rispetto alle altre. I commenti e i tag sono una parte fondamentale della comunicazione su Instagram e sono strumenti necessari per riuscire a entrare in collegamento con gli altri.

Proprio per questo ti consigliamo di rispondere ai commenti che i tuoi utenti lasciano e partecipare alle discussioni e alle conversazioni con le @mention delle persone che hanno commentato il tuo post.

In questo modo il sistema invierà una notifica alla persona che ha pubblicato l’immagine e alla persona che ha commentato, permettendoti di interagire con due persone contemporaneamente.

Riposta le immagini

Il repost delle immagini è un ottimo modo per farsi notare e aumentare il numero di follower.

La reciprocità è alla base delle interazioni su Instagram ed è possibile ottenere molto sfruttando questo approccio. Ovviamente, prima di effettuare un repost è necessario assicurarsi che il profilo da cui proviene la foto sia autorevole e affine al tuo.

Utilizzando la @mention nella descrizione del post, le persone taggate potranno vedere quello che hai detto di loro e molto probabilmente interagiranno con il tuo post. Nei casi più fortunati è possibile anche che ti inizino a seguire.

Contest e Giveaway

Dal momento che è la piattaforma social più interattiva, Instagram è il posto migliore per utilizzare contest e giveaway.

Le persone amano vincere e divertirsi ed entrambe le cose possono essere applicate a Instagram.

Anche se hai un piccolo seguito, puoi fare la differenza facendo le cose correttamente. Se organizzi un giveaway, ad esempio, devi assicurarti di offrire qualcosa che il tuo pubblico apprezza.

Molti influencer utilizzano il giveaway per regalare ai loro follower vestiti, scarpe o altri oggetti che rappresentano un valore per il loro seguaci.

ClioMakeUp, ad esempio, utilizza spesso il giveaway per regalare prodotti di make up ai suoi fan. Questo sistema funziona bene perché ci sono moltissime persone interessate a questo tipo di prodotto.

Ovviamente è necessario dare delle linee guida su come partecipare ai contest o ai giveaway, ad esempio fornire informazioni sul tempo a disposizione per vincere il prodotto o su come svolgere tutte i passaggi necessari.

Offrire omaggi o indire concorsi è uno dei modi migliori in assoluto per ottenere un seguito su Instagram.

Metodi plus per crescere su Instagram

Ci sono molti modi far crescere il tuo profilo Instagram anche quando non sei direttamente sulla piattaforma. Vediamoli insieme.

Sponsorizza i tuoi post

Un metodo veloce ed efficace per riuscire ad aumentare la visibilità del tuo profilo e l’esposizione dei tuoi contenuti è quello di sponsorizzarli attraverso gli Instagram ADS.

Anche in questo caso, per evitare sprechi di denaro è necessario studiare delle strategie e settare la campagna in modo consono al tipo di attività che possiedi.

I passaggi fondamentali per la riuscita di una campagna di Instagram advertising sono complessi ma proviamo a riassumerteli in questi passaggi:

  • definizione degli obiettivi;
  • scelta del target;
  • impostazione del budget e programmazione;
  • analisi dei risultati.

Ovviamente i contenuti dovranno essere accattivanti così da riuscire ad attirare l’attenzione degli utenti e spingerli a interagire.

Creare le campagne sui social può sembrare semplice, ma solamente dei veri professionisti possono garantirti una crescita reale e un buon ROI.

Usa un widget di Instagram o inserisci un follow botton sul blog

Questo è uno dei metodi più semplici per riuscire a conquistare seguaci con azioni esterne alla piattaforma. Nel caso di WordPress, esistono molti plugin per riuscire a implementare questa opzione sul tuo blog.

Se hai bisogno di una mano, contattaci per una consulenza.

Inserisci un link al tuo profilo nella newsletter

Se hai una newsletter, settimanale o mensile, puoi incorporare un pulsante “segui su Instagram”.

Noi di Nextre utilizziamo l’HTML e il CSS per creare dei pulsanti CTA e collegarli direttamente al tuo account.

Fai like bombing

Il like bombing è una strategia in cui alcuni big account mettono dei like sul tuo profilo senza essere ricambiati.

Grazie a questa pratica puoi finire nella sezione “popolari” di chi segue questi account. Come puoi ben intuire, l’effetto è veramente esplosivo! Con pochi like infatti le tue foto possono essere viste da milioni di persone, facendo fare un balzo enorme al tuo profilo.

Per fare like bombing, però, devi valutare due aspetti: il costo è piuttosto alto e le immagini devono essere virali.

Sfrutta i gruppi di Telegram

Essere presenti su Instagram non basta se il tuo profilo non riesce ad ottenere abbastanza interazioni.

I gruppi Telegram sono una risorsa fondamentale per aumentare l’engagement del tuo profilo Instagram e far diventare virali le immagini che pubblichi.

Come funzionano?

I membri del gruppo si danno appuntamento in alcuni momenti della giornata, chiamati rounds, per scambiarsi like e commenti. In questo modo le foto ottengono interazioni di qualità immediatamente dopo essere state pubblicate, dando vita ad un importante boost iniziale.

Per partecipare con profitto, devi pubblicare la tua foto poco prima che inizi il round. In questo modo la tua foto otterrà molte interazioni da utenti reali, riuscendo a posizionarsi nella sezione “esplora”.

E, sai benissimo che, essere in quella sezione è il modo migliore per crescere su Instagram!

Pubblica su altri canali social tramite Instagram

Quando pubblichi un’immagine su Instagram utilizza i pulsanti di condivisione sugli altri social, Facebook o Twitter, ad esempio.

Anche in questo caso è possibile scegliere gli account da collegare, in modo selettivo. Questo ovviamente consente alle persone di vedere ciò che pubblichi su Instagram, di cliccare sopra l’immagine e risalire al tuo profilo su cui poi possono seguirti facilmente.

Così facendo puoi far confluire su Instagram il seguito che hai sugli altri profili social, cosicché possano conoscere meglio il tuo marchio.

Analizza il tuo profilo

A differenza di altre piattaforme di social media, Instagram non ha ancora rilasciato una funzionalità di analisi. Tuttavia ci sono diversi tool presenti sul mercato che consentono di fare analisi approfondite. Grazie a questi tool, noi di Nextre riusciamo a tenere traccia dei diversi dati relativi al tuo account:

  • abbiamo la possibilità di avere una panoramica del tuo account;
  • possiamo fare un’analisi a rotazione;
  • possiamo tenere traccia dei tuoi contenuti e vedere quanti utenti hanno visualizzato e interagito col tuo post.

Ora puoi crescere su Instagram

Instagram è uno dei social network più utilizzati al mondo. I suoi numeri parlano chiaro e, a livello statistico, i suoi utenti continuano ad aumentare.

Le immagini sono un mezzo potente per creare una connessione emotiva con i follower e utilizzarlo può aiutarti a fare personal branding e generare profitti per la tua azienda.

Grazie a questa piattaforma, infatti, puoi riuscire a vendere prodotti o servizi che rientrano nella tua nicchia di follower.

Certo, riuscire ad aumentare i follower su Instagram e costruire profili di valore è un processo complesso che richiede molto tempo.

E ancora più del tempo sono necessari metodo e strategia.

Abbiamo visto quanti strumenti ti mette a disposizione questo social e quali sono le migliori pratiche per aumentare il numero dei tuoi follower.

Ma ci sono anche degli errori da non commettere per non essere penalizzato dal social, come l’utilizzo dei bot o del follow-unfollow in modo indiscriminato.

Come avrai capito, farsi notare su Instagram è complesso, e per sfruttarne al meglio le sue potenzialità è necessario avere una buona strategia.

Proprio per questo, se vuoi iniziare a utilizzare questo social o hai già un profilo ma non funziona come vorresti, puoi richiedere la nostra consulenza. I nostri social media manager saranno felici di aiutarti.

Sara Carnovale

Curiosa, appassionata e sognatrice, faccio capolino nella vita delle persone per capire quanto da raccontare ci sia in ognuna di loro. Amo le parole e le infinite possibilità che danno. Scrivo da sempre e osservo con attenzione tutto e tutti. Con la mia laurea in Scienze della Comunicazione nascosta nel cassetto, cerco di non farmi sfuggire le evoluzioni del web marketing, sicura di poter trarre ispirazione da qualunque cosa.