Come crescere su Instagram nel 2019

Instagram è stato comprato da Facebook per un miliardo di dollari, una cifra a nove zeri!

Incredibile vero?

Da allora la società ha acquisito un enorme successo, sfruttando la popolarità di questo social network. Instagram, infatti, ha raggiunto 800 milioni di utenti in tutto il mondo.

Una cifra davvero alta!

Proprio per questo, moltissimi utenti stanno cercando di sfruttare le potenzialità del social network per fare marketing e aumentare il loro numero di follower.

Se anche tu vuoi iniziare a utilizzare questo potente strumento di comunicazione e aumentare i tuoi follower con una strategia di social media marketing leggi il nostro articolo, ti aiuteremo a identificare gli errori di cattiva gestione del profilo che potresti commettere e ti mostreremo come fare per crescere su Instagram e aumentare la tua visibilità online.

Ma iniziamo subito e vediamo insieme come Instagram può aiutarti a far crescere il tuo business.

Che cosa può fare Instagram per te?

Tutte le piattaforme social più popolari hanno qualcosa che le rende incredibilmente uniche. E Instagram non fa eccezione. Nonostante tutto, a differenza di Facebook e Twitter, che vengono utilizzati per generare traffico su un sito web, Instagram utilizza un approccio leggermente diverso.

Con un profilo Instagram puoi includere un link cliccabile all’URL desiderato, ma non puoi collegare le tue immagini a un post o a un URL come con Twitter, ad esempio. Di per sé questo non genera conseguenze negative ma dovrebbe aiutarti a capire qual è il vero obiettivo di quella piattaforma.

Anche se Instagram può aumentare il traffico verso il tuo sito, la sua principale funzione di marketing è la sua capacità di aiutarti a rafforzare l’identità del tuo marchio e aumentare la brand awareness.

Se ti stessi chiedendo: ma la brand awareness è così importante per la mia attività?

La risposta è inequivocabile: sì.

I dati rivelano che i siti che hanno un’identità di brand forte e affidabile hanno un tasso di conversione più elevato. E l’utilizzo corretto di Instagram può aiutare ad aumentare la fiducia e la consapevolezza del marchio, con conseguente aumento del tasso di conversione.

Ovviamente, una delle domande principali che potresti farti sull’uso di Instagram è: come la pubblicazione di una foto può aiutarmi a migliorare gli affari?

In realtà è un concetto abbastanza semplice e te lo spieghiamo subito.

Le immagini sono degli elementi molto potenti: sono un mezzo di comunicazione apprezzato da moltissime persone e sono in grado di suscitare emozioni sorprendenti, proprio come dice il detto:

Un’immagine vale più di mille parole.

forza immagini
Campagna pubblicitaria del Van Gogh Museum Cafè

Ecco perché scattare foto e condividerle con altre persone può aiutarti a instaurare una connessione emotiva con loro, difficilmente raggiungibile in altri modi.

Ovviamente però, non è sufficiente fare delle belle foto e postarle per avere successo su Instagram. Ci sono numerosi accorgimenti di cui è necessario tenere conto e il nostro consiglio, per chi non ha molto tempo a disposizione o le conoscenze adatte a gestire un profilo Instagram, è quello di rivolgersi a un team di esperti. Questa è sicuramente la migliore soluzione per riuscire a crescere su Instagram senza pensare a nient’altro se non al materiale di pubblicazione.

Se hai già provato a utilizzare questa applicazione per il tuo business da solo, ti sarà capitato di porti domande di questo tipo:

  • “… e ora che foto posso pubblicare?”
  • “Quante volte a settimana dovrei pubblicare?”
  • “Quali hashtag devo utilizzare?”
  • “Come posso fare per continuare ad aumentare i miei follower?”

Se vuoi riuscire a dare una risposta a queste domande, continua a leggere il nostro articolo. Ti riveleremo le tecniche che i nostri esperti di social media marketing utilizzano per gestire e migliorare le prestazioni dei profili social dei nostri clienti.

Cominciamo dalla definizione della strategia e dall’analisi degli obiettivi.

L’importanza della strategia

Pubblicare senza un obiettivo, e quindi senza definire una strategia social, è una totale perdita di tempo, soldi e risorse.

Questo social network, se ben utilizzato, agevola in diversi modi la tua crescita aziendale poiché è in grado di:

  • Aumentare la tua brand awareness (consapevolezza del tuo marchio);
  • Aumentare l’engagement e la fidelizzazione;
  • Costituire una vetrina per i prodotti o servizi che offri;
  • Creare un pubblico interessato a te (community).

Ma tutto questo non è raggiungibile se prima non hai le idee chiare su dove andare e come arrivarci.

Vediamo quindi quali sono i passaggi necessari da seguire per riuscire a costruire un profilo Instagram di successo.

Definire gli obiettivi

Prima di passare al lato operativo è necessario definire degli obiettivi. Questi sono necessari per riuscire a ottenere i risultati che desideri raggiungere.

Per realizzare una strategia Instagram che funzioni è indispensabile avere un piano solido e degli obiettivi raggiungibili.

Senza un’idea chiara di dove vuoi andare, come puoi arrivare a destinazione?

Gli obiettivi sono fondamentali per la realizzazione di una strategia vincente, per questo devono essere SMART:

  • Specifici;
  • Misurabili;
  • Raggiungibili;
  • Realistici;
  • Definiti nel tempo.

Inoltre, è necessario trovare la motivazione da dare al tuo pubblico per seguirti in maniera interessata, perché se neanche tu sai rispondere alla domanda: “perché dovrebbero seguirmi?”, allora sicuramente non riuscirai ad avere successo su Instagram. 

strategia instagram

Studiare i competitor

Studiare i competitor prima di definire la tua strategia è una mossa molto intelligente.

Rubare le idee degli altri non è etico e anzi può rivelarsi dannoso per la tua immagine, ma studiare la concorrenza, analizzarne i punti di forza e prendere spunto per creare contenuti originali può rivelarsi davvero molto utile.

È necessario intercettare i competitor relativi al settore della tua attività e analizzare il loro piano di comunicazione:

  • Cosa pubblicano?
  • Come descrivono le loro immagini?
  • Quali hashtag utilizzano?
  • Ogni quanto pubblicano?

È possibile studiare la concorrenza anche attraverso una ricerca degli hashtag correlati all’argomento del tuo profilo, selezionando gli account più simili al tuo e studiandone il comportamento (in quali post sono taggati, l’atteggiamento che hanno con i loro follower, ecc..).

Individuare il target

Prima di avviare un profilo Instagram e pubblicare una foto, è necessario stabilire qual è il target a cui ci vogliamo rivolgere.

Una panoramica generale sugli utenti presenti su Instagram ti permette di rivolgerti a loro con un tono e dei contenuti più appropriati, tanto da riuscire ad attrarre una parte di utenti all’interno del tuo mix emozionale.

Gli utenti Instagram sono uomini e donne in pari percentuale, ma la maggior parte ha meno di 24 anni (sono anche gli utenti più attivi). Una volta capito qual è il target di riferimento in relazione al tuo mercato di destinazione, puoi riuscire a perfezionare i tuoi post e a raggiungere l’esposizione massima.

Facciamo qualche esempio.

Se dobbiamo sponsorizzare un istruttore di fitness, molto probabilmente l’audience a cui ci rivolgeremo saranno tutti coloro che sono interessati a una vita sana e che oscillano in una fascia d’età molto ampia (dai più giovani ai più grandi, sia maschi che femmine). Se invece dobbiamo promuovere un brand di cosmesi il nostro target saranno principalmente donne, in una fascia d’età che può oscillare dalle adolescenti fino alle donne più mature.

Questo è molto importante per riuscire a creare dei post accattivanti, che riflettano il tuo messaggio e aumentino la tua fan base. Infatti, è sempre indispensabile avere le idee chiare sugli utenti che si vogliono attirare come follower così da riuscire a pubblicare contenuti in linea e quindi più efficaci.

Ma passiamo adesso alla parte operativa: come si configura correttamente un profilo Instagram?

Configurare l’account Instagram

Configurare il tuo account Instagram può essere un’operazione molto semplice, ma ci sono delle tecniche che vanno messe in atto per riuscire a fare una buona impressione sui i tuoi potenziali follower.

Una volta effettuata l’iscrizione, infatti, è necessario:

  • Aggiungere l’immagine del profilo, l’indirizzo email, un nome utente e una password (puoi cambiare il tuo nome utente in un secondo momento se non hai trovato quello perfetto in questo momento);
  • Inserire un nome per l’account e un numero di telefono (entrambi sono opzionali, ma il nome account è indispensabile).

E ora che abbiamo settato il tuo profilo, vediamo quali sono le mosse necessarie per trasformarlo in un profilo vincente.

Ottieni il massimo dal tuo profilo Instagram

Una volta configurato l’account, è possibile cominciare a pubblicare immagini e creare contenuti di valore.

Prima di mostrarti come noi di Nextre ottimizziamo un account Instagram, vogliamo spendere ancora qualche parola sull’importanza di perfezionare al massimo le informazioni del tuo profilo.

Per cambiare le impostazioni del profilo basta entrare nella sezione “Modifica il tuo profilo” e immettere le nuove informazioni. È possibile modificare il nome del profilo, il nome utente, aggiungere link o URL e una breve biografia descrittiva. È molto importante non trascurare le sezioni link e le bio.

Vediamole più nel dettaglio.

È possibile inserire un link sul tuo profilo e questo sarà cliccabile direttamente da Instagram.

Crescere su instagram
Ottimizzazione profilo Instagram. Credits: @chiaraferragni

Potrai aggiungere qualsiasi collegamento tu voglia, ma se il tuo obiettivo è quello di consolidare la tua identità di brand allora è necessario collegare il link più appropriato alle tue esigenze.

Scrivere una bio

Proprio come funziona con Twitter, anche la biografia di Instagram va scritta, così che tutti la possano leggere. I caratteri a disposizione sono solo 150, quindi non è possibile scrivere molto. Nonostante tutto, con i giusti accorgimenti, è possibile sfruttarne tutte le potenzialità.

Proprio come Twitter, Instagram ti permette di usare degli hashtag nella tua bio e Antos Cosmesi– un produttore di cosmetici naturali- ne è un ottimo esempio.

ome crescere su instagram
Esempio di utilizzo corretto di hashtag nella bio. Credits: @antoscosmesi

L’hashtag da loro utilizzato – #cosmesinaturale – riguarda la loro nicchia di mercato e questo implica due vantaggi:

  • Permette alle persone che utilizzano questi hashtag di trovarli;
  • Aiutano a chiarire al pubblico di Instagram di che cosa si tratta.

Noi di Nextre, sfruttiamo al massimo questi strumenti: analizziamo il tuo mercato di riferimento e scegliamo gli hashtag relativi migliori e più popolari, così da evitare di creare contenuti spam.

Il linguaggio utilizzato deve essere simpatico e descrittivo, e allo stesso tempo deve riflettere perfettamente lo stile del tuo marchio.

Insomma, l’ideale è creare una descrizione leggera e generale, niente di più.

Terminato l’approfondimento, adesso arriva la parte più divertente. Pronto?

Le migliori pratiche per guadagnare follower

Andiamo dritti al nocciolo della questione.

Di seguito vi elenchiamo alcune delle tecniche che utilizziamo in Nextre per aumentare i follower su Instagram.

Fare ricerche sugli hashtag e utilizzarli in ogni post

Sia che tu abbia moltissimi follower o nessuno, gli hashtag sono sempre degli ottimi alleati. Gli utenti di Instagram utilizzano gli hashtag per scoprire nuove cose o persone da seguire. Pertanto, trovare gli hashtag giusti da utilizzare per i tuoi post è essenziale per riuscire a farti trovare da tutti quegli utenti interessati al contenuto che hai postato.

È molto importante scegliere degli hashtag che abbiano un giusto rapporto tra pertinenza e popolarità. 

Creare foto che generano engagement

Instagram è un social network incentrato quasi esclusivamente sull’utilizzo delle immagini: è l’intera premessa con cui è stato realizzato.

Ma non basta scattare una foto, aggiungere una descrizione e alcuni hashtag affinché questa funzioni davvero. Devi realizzare immagini in grado di coinvolgere i tuoi follower, sia quelli che hai già sia quelli che vuoi ottenere.

Essere originale ti permetterà di ricevere molti apprezzamenti da parte del tuo pubblico, attraverso like, commenti e follow. Questo coinvolgimento attivo e spontaneo consente al tuo profilo di crescere e acquistare visibilità e di conseguenza migliorare l’engagement.

Realizzare dei video

Il video è un format di contenuto che ti permette di aumentare il coinvolgimento dell’audience ed è indispensabile per riuscire a raccontare la tua attività attraverso il content marketing visuale.

Sebbene Instagram sia stato costruito per condividere immagini, è possibile postare sul feed anche dei brevi video e, dal 2016, fare delle Instagram stories -brevi video della durata di 15 secondi che scompaiono 24 ore dopo la pubblicazione.

La domanda potrebbe sorgerti spontanea: perché devo lavorare su dei contenuti che spariscono senza lasciare traccia? È così fondamentale?

La risposta è sì. Le stories sono diventate nel tempo un ottimo strumento per creare engagement con i tuoi follower in modo più profondo ed efficace rispetto alle sole immagini del feed. Inoltre, sono anche ottime per pubblicare tutta quella serie di contenuti che vuoi condividere con la tua audience ma che non sono coerenti con lo stile grafico del tuo profilo.

Le stories sono anche un ottimo strumento per lavorare sul visual storytelling e quindi, ad esempio, per mostrare il backstage di un evento che hai organizzato o coinvolgere gli utenti con dei sondaggi.

aumentare i follower su instagram
Esempio di stories reminder. Credits: @estetistacinica

Definire uno stile originale

Non basta però postare contenuti originali senza seguire uno stile personale e originale. Per avere successo su Instagram è necessario creare un mood comunicativo in grado di contraddistinguere il tuo brand dalla concorrenza. Le immagini e i contenuti che posti devono riflettere il modo in cui tu percepisci e vedi i tuoi prodotti o servizi. Gli utenti, infatti, sceglieranno di seguirti per l’interpretazione del prodotto che trasmetti attraverso le immagini.

Per riuscire a ottenere questo risultato, noi di Nextre adottiamo spesso delle tecniche particolari, come ad esempio quella di giocare con il layout del feed, ovvero disponiamo in maniera organizzata i post dei nostri clienti così da garantire agli utenti un preciso ritmo di lettura.

Postare con frequenza regolare

Proprio come per qualsiasi altra piattaforma di social media, anche su Instagram è necessario pubblicare spesso, ma senza esagerare.

Per riuscire ad aumentare i follower è necessario postare in modo frequente. Pubblicando spesso, è possibile stabilire quali post funzionano e quali no e quali sono i momenti migliori della giornata per postare.

Non c’è una regola univoca in questo senso, e noi di Nextre valutiamo la frequenza di pubblicazione sulla base delle esigenze dei nostri clienti. Ad ogni modo, l’importante è essere consistente, ovvero è fondamentale mantenere il ritmo di pubblicazione costante. Inoltre, non bisogna mai basare la propria strategia sulla quantità a discapito della qualità: non c’è niente di più negativo per il tuo profilo Iinstagram di postare solamente per il gusto di farlo.

Tutto deve essere sempre studiato e calibrato, per questo se non hai tempo di produrre contenuti di valore e con frequenza regolare puoi rivolgerti a noi compilando il form sottostante.

Non sottovalutare le interazioni con i follower

Instagram è una piattaforma social altamente interattiva e per ottenere dei follower su Instagram è necessario interagire con loro e guadagnarsi il loro rispetto. A tal proposito, è indispensabile mettere in atto diverse azioni:

  • Ricambiare il segui di qualcuno che ha un profilo interessante;
  • Rispondere sempre ai commenti utilizzando la @mention;
  • Mettere like alle foto più interessanti;
  • Commentare le foto di altri attinenti alla tua attività:
  • Invitare gli utenti a lasciare un feedback nei tuoi post.

Ovviamente anche per quanto riguarda questo aspetto è necessario pianificare delle strategie ben precise.

Commentare e interagire con gli utenti

Probabilmente lo avrai notato, ma Instagram è una piattaforma social che in realtà è molto più social rispetto alle altre. I commenti e i tag sono una parte fondamentale della comunicazione su Instagram e per riuscire a entrare in collegamento con gli altri.

Proprio per questo è necessario rispondere ai commenti che i tuoi utenti lasciano e partecipare alle discussioni e alle conversazioni con le @mention delle persone che hanno commentato il tuo post. In questo modo il sistema invia una notifica alla persona che ha pubblicato l’immagine e alla persona che ha commentato, permettendoti di “prendere due piccioni con una fava”.

Ripostare le immagini

Il repost delle immagini è un ottimo modo per farsi notare e aumentare il numero di follower.

La reciprocità non è scomparsa da Instagram ed è possibile ottenere molto sfruttando questo approccio. Ovviamente, prima di effettuare un repost è necessario assicurarsi che il profilo da cui proviene la foto sia autorevole e affine al tuo. Utilizzando la @mention nella descrizione del potranno vedere quello che hai detto di loro e molto probabilmente interagiranno con il tuo post. Nei casi più fortunati è possibile anche che ti inizino a seguire.

Crescere su instagram
Esempio di repost. Credits: @ClioMakeUp

Contest e giveaway

Dal momento che è la piattaforma social più interattiva, Instagram è il posto migliore per pubblicare questi due tipi di contenuto.
Le persone amano vincere e divertirsi ed entrambe le cose possono essere applicate a Instagram.

Anche se hai un piccolo seguito, puoi fare la differenza facendo le cose correttamente. Se organizzi un giveaway, ad esempio, devi assicurarti di dare via qualcosa che il tuo pubblico apprezza.

Molti influencer utilizzano il giveaway per regalare ai loro follower vestiti, scarpe o altri oggetti che rappresentano un valore per il loro seguaci. ClioMakeUp, ad esempio, utilizza spesso il giveaway per regalare prodotti di make up ai suoi fan e questo sistema funziona bene perché ci sono moltissime persone interessate a questo tipo di prodotto. Ovviamente è necessario dare delle linee guida su come partecipare ai contest o ai giveaway, ad esempio fornire informazioni sul tempo a disposizione per vincere il prodotto o su come svolgere tutte i passaggi necessari.

Vediamo un esempio di questa tecnica di marketing utilizzata da ClioMakeUp.

Crescere su instagram
Esempio di giveaway. Credits: @ClioMakeUp

Come si vede dalla descrizione dell’immagine, Clio invita gli utenti a iscriversi al suo canale e a ripubblicare l’immagine nei loro account utilizzando un hashtag. La condivisione dell’immagine permette di rendere la tua foto visibile sul feed di molte più persone e quindi di diffondere di molto la tua copertura. Utilizzare gli hashtag, invece, è fondamentale perché ti permette di essere avvisato quando qualcuno lo utilizza e ti aiuta a intercettare nuovi follower.

Offrire omaggi o indire concorsi è uno dei modi migliori in assoluto per ottenere un seguito su Instagram.

Altri modi per crescere su Instagram

Puoi far crescere il tuo profilo Instagram anche quando non sei direttamente sulla piattaforma. Vediamo assieme come.

Sponsorizzare i post con Instagram ADS

Un metodo veloce ed efficace per riuscire ad aumentare la visibilità del tuo profilo e l’esposizione dei tuoi contenuti è quello di sponsorizzarli attraverso gli Instagram ADS.

Anche in questo caso, per evitare sprechi di denaro è necessario studiare delle strategie e settare la campagna in modo consono al tipo di attività che possiedi.

I passaggi fondamentali per la riuscita di una campagna di Instagram advertising sono complessi ma proviamo a riassumerteli in questi passaggi:

  • Definizione degli obiettivi;
  • Scelta del target;
  • Impostazione del budget e programmazione;
  • Analisi dei risultati.

Ovviamente le creatività dei contenuti dovranno essere accattivanti così da riuscire ad attirare l’attenzione degli utenti e spingerli a interagire con il tuo ADS.

Avere un widget Instagram o inserire un follow botton sul blog

Questo è uno dei metodi più semplici per riuscire a conquistare seguaci con azioni esterne alla piattaforma. Esistono moti plugin per riuscire a implementare questa opzione sul tuo blog e se vorrai potrai rivolgerti a noi.

Inserire un pulsante o un widget nella tua newsletter

Se hai una newsletter, settimanale o mensile, puoi incorporare un pulsante “segui su Instagram”. Noi di Nextre utilizziamo l’HTML e il CSS per creare dei pulsanti CTA e collegarli direttamente al tuo account.

Pubblicare su gli altri canali social tramite Instagram

Quando pubblichi un’immagine su Instagram utilizza i pulsanti di condivisione sugli altri social, Facebook, Twitter o Tumblr, ad esempio.

Anche in questo caso è possibile scegliere gli account da collegare e pubblicare in modo selettivo le immagini su di essi. Questo ovviamente consente alle persone di vedere ciò che pubblichi su Instagram, di cliccare sopra l’immagine e risalire al tuo profilo su cui poi possono seguirti facilmente.

Questo ti permette di raccogliere il tuo seguito sugli altri profili social per farli confluire su Instagram, così che possano conoscere meglio il tuo marchio.

Approfondire l’analisi di Instagram

A differenza di altre piattaforme di social media, Instagram non ha ancora rilasciato una funzionalità di analisi. Tuttavia ci sono diversi tool presenti sul mercato che consentono di fare analisi approfondite. Grazie a questi tool, noi di Nextre riusciamo a tenere traccia dei diversi dati relativi al tuo account:

  • Riusciamo ad avere una panoramica del tuo account;
  • Possiamo fare un’analisi a rotazione;
  • Possiamo tenere traccia dei tuoi contenuti e vedere quanti utenti hanno visualizzato e interagito col tuo post.

Gli errori da non commettere su Instagram

Prima di concludere l’articolo vogliamo darti ancora qualche suggerimento su come fare a crescere su Instagram nel 2019. Se hai un profilo che non converte molto bene o non riesci a ottenere i risultati sperati, probabilmente stai commettendo degli errori.

Nonostante quello che si possa pensare, anche i social network hanno delle regole precise e Instagram è un padrone di casa molto severo. Non rispettare la sua policy può portare il vostro account a essere penalizzato.

Vediamo assieme quali sono alcuni comportamenti scorretti che, se commessi, vengono puniti dal social.

errori instagram
Quali errori non bisogna commettere su Instagram

Insistere con gli hashtag

Instagram non vede di buon occhio l’utilizzo di hashtag davanti a ogni parola utilizzata e consiglia di inserirne un massimo di 30. Nel caso in cui non venga rispettata questa regola il rischio è quello di essere bannati (Instagram non mostrerà più il post ai vostri contatti). È necessario quindi scegliere con cura i tuoi hashtag e utilizzare quelli davvero inerenti al post che hai pubblicato.

È sempre consigliato prediligere la qualità alla quantità.

Utilizzare foto di altri o prese da internet

Come abbiamo già visto, il repost è una pratica apprezzata da Instagram perché, se utilizzata correttamente, lusinga il proprietario della foto e genera un sentimento di reciprocità.

Al contrario, prendere una foto non tua e pubblicarla senza chiedere il permesso al proprietario, o addirittura senza utilizzare una @mention, può essere veramente dannoso per la tua immagine in termini di brand reputation.

Utilizzare i bot

I bot sono dei software che automatizzano il processo di follow unfollow e Instagram ha dichiarato guerra a questa pratica. Quando, infatti, si accorge della presenza di un bot collegato al tuo profilo questo verrà bloccato immediatamente.

Comprare i follower

Comprare follower è una pratica che ti permette di ottenere un immediato successo ma che col tempo ti mette davanti a dei numeri di interazione molto bassi. Gli account fake, infatti, non hanno niente a che fare con la vostra azienda e non svilupperanno mai un interesse reale nei confronti del vostro profilo.

Insomma, come abbiamo già ripetuto più volte, Instagram è un gioco da professionisti e per riuscire a sfruttare a pieno tutte le possibilità che offre è opportuno rivolgersi a chi come noi lo fa di mestiere da diversi anni.

Instagram: uno strumento straordinario per fare branding e aumentare il tuo business

Di tutte le reti social media là fuori, Instagram è uno degli strumenti più potenti.

Oggi, riuscire a creare una connessione emotiva con gli utenti è molto difficile e Instagram, se usato correttamente, può davvero fare la differenza in questo senso.

Immagini e video catturano l’occhio, influenzano il cuore, motivano le azioni e suscitano emozioni.

Instagram è uno strumento molto efficace per fare personal branding e riuscire a generare profitto.

Pensaci bene: avere anche solo 1k di persone interessate a quello che pubblichi e alla tua attività quotidiana può rappresentare davvero una miniera d’oro.

Grazie a questa piattaforma, infatti, puoi riuscire a vendere prodotti o servizi che rientrano nella tua nicchia di follower.

Ovviamente, anche nel tuo marchio e nel tuo business c’è del potenziale per poter far leva su questo strumento.

Certo, riuscire ad aumentare i follower su Instagram e costruire profili di valore è un processo complesso che richiede molto tempo.

E ancora più del tempo sono necessari metodo e strategia.

Se qualcosa non funziona nella tua gestione del profilo, molto probabilmente stai commettendo degli errori. Proprio per questo, se vuoi iniziare a utilizzare questo social o hai già un profilo ma non funziona come vorresti puoi richiedere la nostra consulenza. I nostri social media manager saranno felici di aiutarti.

Se ti è piaciuto il nostro articolo e vuoi ottenere maggiori informazioni compila il form sottostante, ti ricontatteremo al più presto. Se sei interessato anche alla gestione di altri profili social dai un’occhiata ai servizi che offriamo sul nostro sito e non esitare a contattarci.