Consulenza e-commerce: tutto ciò che occorre sapere a riguardo

Consulenza e-commerce: tutto ciò che occorre sapere a riguardo

In questo articolo affronteremo un servizio molto richiesto nel nostro settore: la consulenza e-commerce.

Vuoi imparare su tutto ciò che riguarda il settore e-commerce? Hai un negozio fisico e vorresti renderlo anche digitale oppure vorresti ottimizzare e perfezionare le tue strategie di vendita online?

Ecco una notizia per te: sei nel posto giusto!

Possiamo spiegarti tutto ciò che occorre sapere sul mondo e-commerce, in particolare sulla consulenza.

La consulenza online è diventata il sogno di qualsiasi azienda e cliente poiché grazie ad internet offre la possibilità di risparmiare tempo causato dagli spostamenti e dalle trasferte.

Grazie alla consulenza di professionisti sarà più facile raggiungere i tuoi potenziali clienti con un click e stabilire un rapporto continuo direttamente dall’ufficio o da casa tua.

Una consulenza di valore permette di proiettare le persone verso una modalità di lavoro migliore.

È per questo motivo che la consulenza ormai è diventata un elemento essenziale per le imprese online, soprattutto se questa riguarda una consulenza e-commerce.

Infatti, sapevi che il 50% delle persone in tutto il mondo naviga su internet? e che da un anno all’altro il numero degli utenti aumenta di circa il 10%?

Un dato elevato, non credi?

Sulla base di ciò, immagina quanto può essere redditizio per te aprire un’azienda online.

Considerando la continua crescita dell’e-commerce, potresti anche tu offrire ai tuoi clienti un servizio più efficiente e un supporto completo.

Tuttavia gestire un e-commerce non è poi così semplice, soprattutto se non hai abbastanza tempo da dedicarvi. Ecco perché noi di Nextre ti aiuteremo spiegandoti passo dopo passo tutto ciò che devi sapere per fare una consulenza e-commerce. Noi lo facciamo da molti anni aiutando aziende a perfezionare e incrementare la loro presenza sul web e vorremmo mettere la nostra esperienza a tua disposizione per darti qualche consiglio.

Vediamo insieme cos’è l’e-commerce e quali sono i vantaggi di scegliere una consulenza online.

Cos’è l’e-commerce?

Prima di parlare di consulenza partiamo dalla domanda: cos’è l’e-commerce?

L’ e-commerce (o commercio elettronico) è una forma di vendita e commercio di servizi o beni online basata su strumenti IT di diversa natura.

Perché è così importante per le aziende?

Le imprese che decidono di vendere online i propri prodotti hanno la possibilità di raggiungere più potenziali clienti.

Con un basso costo e un aumento delle vendite le aziende possono incrementare i loro profitti.

In particolare i vantaggi che potrebbero interessarti sono i seguenti:

  • Spesa ridotta rispetto ad un negozio fisico. Ciò significa che inizialmente il costo di un e-commerce è ridotto perché non ti devi preoccupare di acquistare uno spazio in cui vendere i tuoi prodotti, né devi pagare le bollette per la luce o un sistema di sicurezza.
  • Sei sempre disponibile a tutte le ore del giorno e tutti i giorni per gli utenti, che possono acquistare i tuoi prodotti quando lo desiderano.
  • L’e-commerce ti aiuta ad accedere più facilmente ai mercati internazionali. Puoi raggiungere i tuoi potenziali clienti anche se sei una piccola realtà e comunicare con loro anche se sono dall’altra parte del mondo.
  • Puoi personalizzare la user experience,offrendo al tuo utente un’esperienza profilata che si basa sui suoi interessi o sulle ricerche fatte in precedenza.
  • Puoi analizzare, monitorare e raccogliere i dati dei tuoi possibili clienti, così da capire meglio il tuo target e comprendere su come investire in futuro le tue campagne di marketing.

Ma ovviamente non ci sono soltanto dei vantaggi.

Le problematiche più evidenti sono le molteplici normative burocratiche e la pressione della concorrenza, non solo a livello locale ma globale.

Infatti ogni giorno la tua azienda online deve fare i conti con i competitor e distinguersi non solo per i prodotti di qualità ma anche in ambito di strategie di marketing.

Ma questo non deve preoccuparti!

Perché grazie alla nostra consulenza e-commerce e al nostro aiuto potrai imparare tutto ciò che riguarda questo settore e migliorare la tua strategia.

consulenza e-commerce
E-commerce

I 7 requisiti dell’e-commerce per avere successo

Avere un e-commerce significa occuparsi non solo della vendita e della gestione della clientela ma anche tutto ciò che riguarda il web marketing.

Se dovessimo riassumere le principali attività richieste da un negozio online:

  • Conoscere i prodotti che offri ai tuoi clienti, sia potenziali/futuri che attuali;
  • Offrire un servizio che ti consentirà di attirare il tuo cliente e aumentare l’user experience;
  • Comprendere come funziona la logistica, quindi informarti sulla spedizione del prodotto;
  • Saper utilizzare la tecnologia che ti permette di utilizzare al meglio il tuo e-commerce;
  • Curare la comunicazione del tuo brand e l’esperienza deli clienti;
  • Ispirare e garantire la fiducia al cliente: un requisito fondamentale che rende l’utente un cliente di fiducia;
  • Generare traffico attraverso diversi strumenti ed attività come SEO, SEM, affiliate marketing, social network e molto altro.

Come muovere i primi passi nella consulenza e-commerce

Per aprire un e-commerce devi considerare vari fasi che ti consentiranno di impostare una strategia di successo e in cui potrai:

  • Conoscere il tuo mercato di appartenenza;
  • Analizzare le tendenze della tua nicchia di mercato;
  • Monitorare i competitor;
  • Avere un’idea chiara dei costi e del ritorno di investimento.

Per la costruzione di una solida base di e-commerce è opportuno conoscere le varie piattaforme che ti consentono di realizzare il tuo negozio.

Infatti questo passaggio è il principale e riguarda la creazione e la scelta delle piattaforme e-commerce.

Puoi decidere di intraprendere due strade: utilizzare piattaforme preimpostate come ad esempio Magento o affidarti a un’agenzia web che ti aiuterà a realizzare il sito della tua azienda online.

Tuttavia l’utilizzo di piattaforme come WooCommerce è abbastanza complicato, soprattutto per chi non è un esperto di e-commerce.

Il nostro consiglio?

Affidati ad un’agenzia che che ti affianchi nella gestione delle molteplici funzionalità di un e-commerce. Nextre può aiutarti a scegliere le piattaforme più utili per la tua azienda online.

Ma quali sono le migliori?

Noi realizziamo negozi online con Magento, Prestashop e WooCommerce.

Vediamoli nel dettaglio!

Come utilizziamo Magento?

Magento è uno dei migliori CMS dedicati all’e-commerce. Viene utilizzato per la realizzazione di eleganti vetrine online e ha a disposizione una grafica molto gradita dagli utenti.

Con questa piattaforma, infatti, è possibile realizzare siti personalizzati e funzionalità altamente customizzate, su misura per ogni tipo di attività,che lo rendono unico.

Uno dei principali vantaggi di Magento?

Riesce a gestire dei cataloghi di grandi dimensioni e documenti, con diversi clienti e domini, il che lo rende molto affidabile per grandi negozi online che hanno esigenze particolari.

Avendo la caratteristica di multi store non ha bisogno di inserimento di codici, il che non esclude che richieda molte conoscenze a livello tecnico. Meglio non improvvisare ma lavorare assieme a uno sviluppatore.

Un altro vantaggio è che fornisce un’analisi completa e un report molto efficienti.

Ma se proprio vogliamo dirla tutta… non ha rivali a livello SEO!

Infatti le caratteristiche di Magento si riflettono anche sulle misure che ti consentono di migliorare il posizionamento del tuo e-commerce sui principali motori di ricerca.

Ottimizzare le schede del prodotto o delle immagini, oltre alla velocità del sito influenza la Search Engine Optimization. E Magento, grazie ai nuovi aggiornamenti, è in grado di soddisfare pienamente questi requisiti.

Ad esempio, con questa piattaforma potrai avere la possibilità di integrare le Rich Snippet, che arricchiscono di informazioni il risultato di ricerca di un utente. Ottimizzando il titolo, la descrizione della scheda di prodotto e l’url del sito potrai posizionarti più facilmente.

Insomma, consigliamo Magento ad aziende che vendono un grande numero di prodotti online. Tuttavia non è l’ideale per le piccole aziende poiché è un CMS abbastanza pesante, anche se rimane una delle piattaforme più performanti.

Come utilizziamo Prestashop?

Prestashop è una delle piattaforme CMS per e-commerce maggiormente utilizzate dalle aziende per via dei suoi frequenti aggiornamenti.

Infatti è stato inizialmente creato per le piccole e medie imprese ma con gli anni si è evoluto e ha permesso di gestire più negozi online in un singolo pannello.

Una caratteristica di questa piattaforma? La possibilità di installare plugin differenti per ogni tipo di esigenza. Questo ha permesso a Prestashop di ampliare le proprie funzionalità, oltre a includere nuovi temi e moduli a pagamento.

Per questa ragione è molto veloce e presenta una struttura leggera rispetto agli altri e-commerce grazie a Smarty, un motore per template grazie al quale puoi separare i contenuti dalla grafica per non sovraccaricare il server.

Utile, non credi?

Con un back-end intuitivo, inoltre, potrai integrare gestionali ERP aziendali. Ti permetterà di inserire un numero illimitato di categorie e sottocategorie, opzioni multilingua e ti garantirà ottimi vantaggi SEO.

Prestashop è uno strumento decisamente SEO friendly e ti permette di ottimizzare la tua azienda online per classificarla nella SERP di Google.

Infatti puoi ottimizzare lo shop attraverso le URL e le categorie inserendo le keyword nel title, meta title e descrizione del prodotto. Ottimizzando anche le immagini prima di caricarle potrai avere un sito più veloce.

Ultimo aspetto, ma non meno importante, riguarda l’ottimizzazione della scheda di prodotto che ti consente di farti trovare dai tuoi potenziali clienti durante una ricerca su Google.

Noi consigliamo Prestashop alle piccole medie imprese che si ritrovano con un numero piuttosto ampio ma non eccessivo di prodotti e che vogliono gestire con più facilità la propria azienda online.

Come utilizziamo WooCommerce con WordPress?

Chi non conosce WordPress? Un CMS nato per il blogging molto facile da utilizzare e che offre grandi potenzialità.

Per questo motivo circa il 33% dei siti in tutto il mondo è realizzato con WordPress, ma non riesce a soddisfare pienamente le funzioni di un negozio online.

Per integrare le funzionalità dell’e-commerce bisogna installare un’estensione. Quale?

WooCommerce è il plugin migliore sotto questo aspetto, poiché in grado di rendere WordPress una piattaforma e-commerce.

Ma come funziona?

WooCommerce è molto facile da utilizzare rispetto a Magento e Prestashop ma funziona in modo efficiente solo se si ha un catalogo limitato di prodotti, poiché altrimenti risulterebbe troppo lento.

Il plugin é perfetto se sei una piccola azienda che sta iniziando a testare il mercato online e quindi hai ancora poco capitale da investire.

Infatti rispetto agli altri CMS è relativamente più economico e ti darà la possibilità di installare gratuitamente template per personalizzare il tuo sito.

Tuttavia ha bisogno di vare estensioni per essere perfezionato, e molte di esse sono a pagamento, come quella che ti aiuta con la gestione delle fatture.

Un vantaggio in più?

Avrai degli ottimi benefici a livello SEO. Infatti la SEO per WooCommerce ti consente di ottimizzare il tuo negozio online su WordPress e ottenere un migliore posizionamento su Google. Grazie al noto CMS potrai installare una serie di plugin professionali, come Yoast SEO, che ti consentiranno di ottenere una maggiore visibilità sui motori di ricerca.

Ma oltre ai plugin ci sono diversi aspetti che devi considerare per ottimizzare il tuo sito online: è importante curare l’ottimizzazione per quanto riguarda i tag, le schede prodotto, le immagini e le meta-description.

Non è una procedura facile e per ottenere dei risultati migliori consigliamo di rivolgerti a un professionista del settore.

E-commerce di successo? Ecco cosa ti proponiamo

Quindi, cosa fa un consulente e-commerce?

Il consulente e-commerce non solo ti aiuta nella scelta delle piattaforme che ti permetteranno di creare un sito online, ma ti assiste nella gestione in modo continuo e completo aiutandoti ad aumentare i tuoi profitti.

Dopo aver scelto la piattaforma più adeguata, definiamo tutti i requisiti necessari per l’avviamento del sito che porteranno al tuo successo. In particolare, questo procedimento è diviso in più fasi specifiche:

  • Definizione tecniche e funzionali, che definisce e soddisfa le esigenze tecniche e funzionali;
  • La scelta dei contenuti da inserire nel tuo negozio online, non solo dei prodotti, ma i contenuti necessari e la documentazione;
  • Gestione dell’azienda che comprendeil web marketing, la logistica, la gestione del sito.
  • Definizione di un business plan, confrontando i bisogni con i tuoi obiettivi viene realizzato un piano strategico.

Se vuoi quindi ottimizzare le tue strategie digitali risulta necessario affidarsi ad una consulenza e-commerce.

La strategia per una consulenza e-commerce di successo

A proposito di strategia, un consulente e-commerce definisce la direzione grazie alla sua esperienza, ti apre la via verso nuove funzionalità e ti garantisce dei servizi che ti supportano nell’attività.

In questo modo ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi di business.

In poche parole di consentirà di ottenere una maggiore esperienza evitando costosi tentativi.

Facciamo un esempio pratico: diamo un’occhiata ad un classico organigramma e-commerce.

organigramma e-commerce
Organigramma e-commerce

Ovviamente alcune aziende saranno molto più snelle ma la maggior parte non assume una persona per gestire lo sviluppo della piattaforma, i programmi di rilascio e l’amministrazione dell’hosting. 

Lo sai perché?

Perché non lo ritengono necessario. Al contrario invece potrebbe favorire una maggiore crescita al tuo e-commerce.

Ma torniamo a noi. La domanda è: dove viene definita la strategia in questo organogramma

Da imprenditore hai molte attività da intraprendere, in particolare vuoi gestire interamente le vendite del tuo negozio online. In poche parole i direttori dell’e-commerce si occupano dei seguenti aspetti:

  • Architettura delle informazioni: funzionalità di base, utenti, obiettivi;
  • User Experience: interfaccia e design, usabilità, etnografia e strategia dei contenuti, ottimizzazione della conversione e mappatura dei viaggi.
  • Piattaforma: infrastruttura e hosting, selezione e implementazione e architettura della soluzione.
  • Marketing: selezione del marketing mix, allineamento del marchio, esecuzione di messaggi e campagne, strategia e piattaforma di merchandising e soprattutto revisione della campagna.
  • Analytics: selezione e implementazione delle piattaforme di analisi, customer & business intelligence e reporting KPI.
  • Dati: progettazione di interfacce e schemi, selezione e integrazione di terze parti.
  • Multicanalità: lealtà, promozione, in-store, magazzino, integrazione di servizi e consegne.

Adesso, tra milioni di attività, riusciresti anche a gestire le strategie?

Ecco che in tuo aiuto interviene un consulente e-commerce.

consulenza e-commerce
Consulenza e-commerce

Il suo scopo è quello di proporre la strategia migliore per il tuo e-commerce nei processi di marketing e tecnologici. E soprattutto spiegare in che modo puoi raggiungere i tuoi obiettivi.

Un consulente è in grado di definire cosa influenza il tuo margine netto e consigliarti una strategia efficace per aumentare l’efficacia del tuo e-commerce.

Infatti, molto spesso un’azienda decide essere online e lo sviluppo più che funzionale è superficiale, poiché non tiene conto delle strategie.

Non prendersi il tempo per esaminare adeguatamente la strategia del business online significa realizzare un e-commerce abbandonato a sé stesso.

Ti è mai capitato di navigare in un sito incompleto e/o non funzionante?

Non sarà stata una bella esperienza.

Un consulente e-commerce introdotto all’inizio del progetto esamina le esigenze dell’utente e gli obiettivi aziendali.

Si occupa anche di definire le capacità multicanale, l’infrastruttura tecnica e il posizionamento del marchio e in seguito proporre una soluzione.

Questa soluzione offre diverse funzionalità:

  • canali di consegna premium; 
  • riconoscimento;
  • servizi VIP;
  • una maggiore flessibilità della piattaforma;
  • personalizzazione del tuo brand e dei tuoi prodotti.

Questo ti consente di incoraggiare la navigazione e l’esperienza dell’utente.

Tirando le somme, la strategia e la consulenza per l’e-commerce comprende una serie di attività che aumentano la visibilità e le vendite di prodotti sulla piattaforma online. 

Quali sono i vantaggi di un consulente e-commerce?

  • Ottimizza il sito in ottica SEO e si occupa della promozione dell’e-commerce con la SEM;
  • Monitora le analisi del sito;
  • Potenzia l’esperienza dell’utente per massimizzare le conversioni;
  • Sviluppa una comunicazione tra il negozio e i Social, utilizzando anche l’advertising;

Lavorare per oltre quindici anni nel settore della comunicazione ci ha insegnato che ogni azienda ha caratteristiche ed esigenze per il suo e-commerce, e che non esiste una strategia unica applicabile a tutti. Occorrono studio, conoscenze ed esperienza.

Inoltre, dal momento che il numero di visitatori sui marketplace è cresciuto, la maggior parte dei consulenti e-commerce hanno considerato di ampliare il mercato e vendere su Amazon.

Suggeriamo l’integrazione con il Marketplace più famoso al mondo: Amazon

Sapevi che il 55% dei consumatori ricerca i propri prodotti direttamente su Amazon?

Se hai ancora dei dubbi sull’integrazione del tuo e-commerce con il marketplace di Bezos, ricorda che è il secondo sito web di vendita online dopo Alibaba, ed è considerato un vero e proprio motore di ricerca. Amazon permette di avere una visibilità senza paragoni i se sfrutti la possibilità di presentare al meglio i tuoi prodotti.

Molte piccole medie imprese lo considerano come il competitor assoluto ma non sanno che Amazon, se utilizzato in modo efficace, potrebbe essere anche la loro fonte di salvezza.

La cura delle vendite, le spedizioni, gli interventi dei clienti e di ogni singolo aspetto che riguarda la compravendita all’interno del marketplace determina un aumento molto interessante di vendite e visibilità.

Certo, la sincronizzazione del tuo magazzino della vetrina di Amazon e la cura della corrispondenza dei prezzi e delle offerte presenti nel tuo negozio può essere un lavoraccio.

Ma non preoccuparti!

Noi ti aiuteremo ad integrare i tuoi prodotti sul marketplace, personalizzando la tua vetrina.

Come?

Il posizionamento e la visibilità del tuo prodotto su Amazon incidono fortemente sulle tue vendite.

Utilizziamo la SEO per ottimizzare i tuoi prodotti, scegliendo le keyword pertinenti da inserire in vari punti come nel title, nella descrizione e nella categoria.

Non solo: ci occupiamo di curare anche diversi aspetti che ti consentiranno di apparire nei primi risultati. I fattori che incidono sugli acquisti sono:

  • le recensioni;
  • le call to action attraenti;
  • le caratteristiche del venditore;
  • le vendite e le spedizioni;
  • Le performance on-page,
  • I fattori off page, come le affiliazioni.

Insomma è un lavoro abbastanza complicato da punto di vista SEO, ma non solo… ogni marketplace ha una diversa documentazione e quindi ha bisogno di professionisti che consentono di integrare il tuo e-commerce con Amazon.

In poche parole, per le piattaforme e-commerce open source sono previsti dei plugin che ti consentono di creare dei file per l’importazione dei prodotti.

Tuttavia il mondo migliore e più efficiente è quello di lasciarsi affiancare dai sviluppatori di Nextre che creeranno per te un sistema di esportazione automatica del tuo catalogo nel formato richiesto dalla piattaforma.

Carrello e-commerce

Come sponsorizzare il tuo e-commerce attraverso campagne di Google advertising

Molte aziende ignorano che dopo aver realizzato il proprio e-commerce è necessario intraprendere delle campagne di Advertsing.

Pubblicizzare il proprio negozio online non è un’opzione. Sai qual è il migliore strumento di promozione per raddoppiare i tuoi profitti e avere successo?

Esatto, Google Advertising!

Considera infatti che Google è il motore di ricerca più utilizzato al mondo.

Attraverso la piattaforma Google Ads potrai lavorare sul traffico e sul posizionamento non organico e quindi gestire la tua azienda online, pubblicizzandola in diversi modi.

Il costo di ogni inserzione, che viene determinato da Google, si basa su un sistema di aste ad obiettivi che potrebbero essere click sugli annunci, impressions– il numero di volte in cui viene visualizzato un sito- o le conversioni.

Insomma con Google puoi promuovere il tuo e-commerce in 5 modi:

  • Search Ads, annuncio pubblicitario che appaiono nella SERP, che ti consente di attirare i tuoi clienti pagando con un meccanismo chiamato Pay per click;
  • Display Ads, dei banner grafici di diverse dimensioni che appaiono soltanto su altri siti;
  • Google Shopping, dedicata solamente ad un e-commerce perché ti permette di creare degli annunci con testo per pubblicizzare i tuoi prodotti online. Come funziona? Mostra agli utenti gli articoli che hai deciso di sponsorizzare. Il consumatore vedrà in anteprima il prodotto ma solo cliccando verrà reindirizzato al tuo e-commerce;
  • YouTube Ads, utile se possiedi un canale. Puoi utilizzare dei video pubblicitari che appariranno nelle prime posizioni tra i più visualizzati;
  • App Ads, annunci dedicati agli utenti che utilizzano dispositivi mobile. Considera che il numero delle persone che navigano tramite tablet o smartphone è in costante crescita. Quindi è necessario anche attivare questo tipo di campagne.

Inoltre, dopo aver pubblicizzato il tuo e-commerce potresti anche fare delle campagne di remarketing per posizionare in modo strategico i tuoi annunci.

Google-search
Google search

Il marketing automation può aiutare il tuo e-commerce?  

Sai qual è un’altra attività che ti consentirà non solo di aumentare le tue conversioni ma ti aiuterà anche a stabilire un rapporto diretto con il tuo cliente?

Esatto, la marketing automation.

Tuttavia molto spesso è stato associato alla sola autenticazione dei processi online o alle mail.

Ma ti diremo…c’è molto altro!

Questo software ti permetterà di ampliare delle nuove funzionalità specifiche per la tua vendita online.

Infatti c’è una grande differenza tra marketing automation per e-commerce e per un semplice magazine.

Il perché è abbastanza semplice: se hai un negozio online il tuo obiettivo è vendere i tuoi prodotti sul web. Un magazine potrebbe avere differenti obiettivi, come ad esempio traffico o lead generation.

Dunque come potrebbe aiutarti il marketing automation?

Permette di gestire diverse fasi come quella di creazione del traffico, della conversione e la gestione degli abbandoni.

Vediamole nel dettaglio!

La fase di creazione del traffico

Il primo passo da fare è quello di creare traffico. Gli strumenti più efficaci sono molteplici come una buona attività SEO e SEM e le sponsorizzazioni sui social. Tuttavia se non vengono integrati in un sistema di marketing automation potrebbero non essere efficaci.

Difatti il software permette di coordinare e gestire al meglio il processo e riesce a fornire un identikit del tuo cliente.

Pensaci: in questo modo potrai sapere se le strategie di marketing che hai implementato sono efficaci. Qualora non lo fossero grazie al marketing automation potrai perfezionare e profilare il tuo target grazie alla raccolta dei dati.

La fase di conversione

Dopo aver raccolto i dati, il software ti permetterà infatti di gestire queste informazioni e individuare i lead e i potenziali clienti.

Cosa fare, quindi?

Puoi creare un flusso comunicativo con gli utenti più interessati, in base al loro comportamento e le azioni che ha compiuto.

Ad esempio, se un utente naviga sul tuo e-commerce, si sofferma su dei prodotti e poi per qualsiasi motivo decide di uscire. Un paio di giorni dopo potresti invitarlo a tornare, tramite mail, e magari incoraggiarlo all’acquisto.

Ti sembra possibile attuare questo processo manualmente?

Tutto è possibile, ma richiederebbe un tempo pressoché infinito. Quindi perché non fare marketing automation?

consulenza e-commerce
Marketing automation

La gestione degli abbandoni e la fase di riattivazione

Tornando al nostro utente, dopo aver ricevuto una mail con un codice sconto, decide di tornare nel tuo e-commerce.

Può verificarsi però che non completi l’acquisto e che lasci gli articoli nel carrello. A questo punto a distanza di giorni, il marketing automation potrebbe inviare dei reminder sul prodotto.

Se il cliente non effettua l’acquisto, puoi anche integrare il sistema di marketing ai social network

In questo modo potrai tracciare le comunicazioni, gli interessi e anche i dubbi del tuo utente.

Ma non finisce qui…

Puoi attivare un workflow con il quale spingi il cliente a ritornare sul tuo e-commerce a recensire il prodotto.

Ancora non ti abbiamo convinto?

Se ancora non sei abbastanza convinto delle potenzialità che offre il marketing automation, allora non sai che le aziende che lo utilizzano hanno un incremento del 451% di contatti qualificati.

Siamo sicuri che con queste statistiche comprenderai la vera importanza e la necessità di fare marketing automation per il tuo e-commerce.

Tuttavia sappiamo che si tratta di una procedura complicata e per questo motivo è opportuno chiedere l’aiuto ad un esperto di digital marketing.

Nextre ti può aiutare a fare un’attività di Marketing Automation, suddivisa in 3 fasi principali:

  1. L’analisi strategica de tuo e-commerce, che permette di stabilire una strategia specifica;
  2. La fase Tecnica che si occupa di installare il software;
  3. La fase Operativa che riguarda l’attuazione della strategia.

Conclusione

Se vuoi gestire le operazioni di marketing del tuo e-commerce il primo passo da fare è quello di affidarti ad un consulente e-commerce.

Infatti per aumentare la brand awareness e migliorare la fiducia dei tuoi clienti devi conoscere i tuoi punti di forza e anche i tuoi punti deboli.

Un consulente e-commerce conosce bene il mondo del web e della vendita online e di conseguenza potrebbe aiutarti nelle strategie.

Ecco perché Nextre ti può aiutare a realizzare e gestire il tuo e-commerce. Se ti è piaciuto l’articolo, puoi richiedere le informazioni senza impegno compilando il form qui sotto.

Rossana Venturella

Creativa fin da piccola, mi divertivo a mangiare, a fotografare paesaggi siciliani e a scrivere sul mio diario personale online. Pochi anni fa mi sono trasferita a Milano, spinta dalla mia forte passione per il content marketing e per la SEO. Amo ancora la fotografia, il buon cibo e non ho smesso di scrivere... infatti lavoro come copywriter in questa web agency.