Come sviluppare un sito web su WordPress nel 2019

Sei interessato a sviluppare un sito web su WordPress?

Ci sono due notizie, una buona e una cattiva.

Partiamo da quella cattiva?

Bene. Sviluppare un sito con WordPress richiede tempo e attenzioni.

Quella buona?

Sei sull’articolo giusto per risolvere tutti i tuoi dubbi a riguardo.

Ah, dimenticavamo: sapere come sviluppare un sito web su WordPress per promuovere i tuoi prodotti o servizi è come avere il 300% di potenza in più nel motore, quindi la tua è decisamente una buona idea.

Certo, creare un sito wordpress senza possedere delle competenze di programmazione, anche minime, può rappresentare davvero un bel problema.

Ma non ti preoccupare, non sei solo.

Questa guida è scritta apposta per te e per chi, come te, è interessato a conoscere nel dettaglio come funziona la creazione di un sito.

Partiamo quindi dal principio: sviluppare un sito web su WordPress è difficile?

Una risposta univoca a questa domanda non esiste.

Dipende.

Innanzitutto, l’investimento (sia in termini monetari che di tempo) varia a seconda della natura ed entità del progetto.

Allo stesso modo, per quanto sia facile e intuitivo, usare WordPress richiederà un po’ di tempo perché include innumerevoli funzionalità.

Perciò ti servirà un po’ di tempo per imparare a usarlo, così da poterti muovere agilmente all’interno del sito.

Un altro aspetto da considerare è che, per quanto chiaro sia il progetto di un sito web che vuoi realizzare, lo sviluppo di una piattaforma online è un progetto che richiede di lavorare su diversi elementi.

Prima di iniziare, quindi, è meglio avere chiaro quali sono le fasi di creazione di un sito, e adesso le vedremo tutte quante.

Se dopo la lettura di questo articolo necessiti di un consulto da un team esperto per la realizzazione del tuo sito WordPress, siamo pronti a darti una mano.

Cominciamo!

Indice dei Contenuti

Individua il tuo obbiettivo

Il segreto per avere successo online è identificare una nicchia nella quale posizionarsi.

Se vuoi sapere come creare un sito web vetrina e/o un blog per la tua azienda, devi rispondere prima a queste domande:

  • Quale problema/esigenza specifica risolve il tuo prodotto?
  • Qual è l’aspetto che differenzia la tua azienda da tutte le altre che operano nello stesso settore?
  • Qual è lo stile di comunicazione del tuo marchio?

Le risposte ci serviranno come linee guida per sviluppare una presenza online che sia coerente con l’immagine della tua azienda o del tuo brand personale.

Dovrai individuare la direzione, dopodiché disegnare il percorso per arrivarci.

Nei prossimi paragrafi analizzeremo passo dopo passo il processo.

Ma cominciamo dall’inizio.

Cos’è WordPress?

WordPress è uno strumento di gestione dei contenuti, chiamato anche CMS (Content Management System), progettato per sviluppare e mantenere facilmente un blog, un sito web o un negozio online.

Questa piattaforma è nata nel 2003.

Fondamentalmente è stata progettata per sviluppare e gestire qualsiasi tipo di blog, ma col tempo è diventato uno dei CMS più utilizzati al mondo.

Le caratteristiche che lo hanno reso famoso sono il fatto che è una piattaforma open source e che è semplice da utilizzare.

sviluppare un sito con wordpress

Ora che hai rispolverato la definizione di WordPress, se non hai familiarità con l’informatica o la programmazione, vorrai sicuramente sapere se:

è adatto per la creazione del tuo sito?

Certo che sì.

Anzitutto, WordPress include migliaia di opzioni diverse per quanto riguarda il design e le estensioni.

È estremamente flessibile e intuitivo, senza contare che funziona con quasi tutti gli strumenti e i servizi di terzi disponibili per i proprietari di siti web.

Imparando quindi a usare WordPress, e seguendo i consigli contenuti in questa guida, non solo vorrai sviluppare il tuo sito web, ma potrai mantenere sempre il controllo del tuo sito!

Perché scegliere WordPress

WordPress è il CMS più popolare al mondo. Per rendere l’idea, è installato su circa il 30% di tutti i siti web presenti su internet.

Ci sono alternative? Esistono CMS simili? WordPress conviene davvero, e come funziona?

Calmati! Siamo qui per rispondere a tutti i tuoi dubbi.

Quali sono i vantaggi di un sito sviluppato con WordPress

Aumenta il riconoscimento e il posizionamento del brand

Se quello che vuoi è farti conoscere e dimostrare perché gli utenti dovrebbero scegliere i tuoi prodotti, WordPress è un’ottima soluzione.

Quando crei una pagina web, apri una serie di opportunità ai tuoi potenziali clienti: puoi far vedere loro quello che vendi, come lo vendi e ciò che ti differenzia dagli altri.

Ricorda: non c’è posto migliore di internet per vendere.

sviluppare un sito con wordpress - vantaggi

Aumenta le vendite

I negozi virtuali sono aperti 24 ore su 24, le vendite non si fermano mai e i tuoi clienti possono sempre visitarti.

Quando vendi online puoi offrire una varietà di metodi di pagamento, che è il motivo principale per cui i clienti preferiscono acquistare un sito web.

Attrae più clienti

Quando crei il tuo sito web rendi la tua attività rintracciabile non solo a coloro che vivono nella stessa città dove si trova il negozio, ma letteralmente a chiunque.

Indipendentemente da dove si trovi, il tuo potenziale cliente può accedere ai tuoi servizi, guardare il catalogo di offerte e acquistare.

Quando espandi le possibilità di vendita, attiri più clienti.

Fidelizza gli attuali clienti

Tutte le pagine web nel modulo di acquisto chiedono al cliente di inserire i propri dati personali affinché l’acquisto diventi effettivo.

Chiedi anche l’indirizzo mail, così che tu possa inviare ai tuoi clienti delle newsletter con degli sconti riservati o delle informazioni particolari, così da mantenere le relazioni e creare fedeltà.

Raggiunge più mercati

Non importa quanto vecchia o nuova sia la tua idea di business: una volta creata una pagina web, potrai competere su tutti i mercati e raggiungere i luoghi più remoti della terra.

Quando un’azienda ha un sito web non ha bisogno di investire nella pubblicità offline: il mondo digitale permette al marchio di vendersi da solo.

Cosa serve per sviluppare un sito con WordPress

Anzitutto, il nome del dominio – cioè il nome del tuo sito web.

Quindi, un hosting WordPress, dove verranno archiviati i file del tuo sito.

Quando un utente digiterà il dominio su un browser (Chrome, Safari, Internet Explorer) verrà indirizzato sull’hosting che contiene il tuo sito.

Prima di creare un sito web, scegli il nome giusto!

In linea generale, creare un sito web aziendale dovrebbe avere lo stesso nome dell’attività così come un brand personale dovrebbe avere il tuo nome.

Un sito web ha lo scopo di aiutarti a trovare nuovi clienti.

A meno che tu non operi in un settore dove la creatività rappresenta un vero punto di forza, cerca di scegliere il nome più chiaro e semplice da ricordare.

Il tuo URL di accesso sarà simile a questo: http://www.iltuodominio.com/wp-admin.

Perché affidarsi a una web agency per sviluppare un sito con WordPress

Al contrario di quello che potresti pensare, una web agency di rispetto non comincerà immediatamente a disegnare o programmare il tuo sito web, ma inizierà a pianificare assieme a te la tua presenza online.

Sarà prima di tutto il tuo consigliere, non l’esecutore!

Se per te non è così, molto probabilmente stai lavorando con le persone sbagliate ed è arrivato il momento di prendere in considerazione la possibilità di cambiare agenzia.

E sai perché ti diciamo questo?

Perché è solo pianificando inizialmente la tua presenza online che potrai ottenere un sito totalmente professionale.

E con professionale intendiamo un sito che abbia un design e dei contenuti costruiti su misura del tuo brand.

Partiamo dal design…

sviluppare un sito con WordPress
Credits: @rollingstones

La maggior parte delle piccole e medie imprese oggi ha un sito realizzato con un template WordPress predefinito.

E ok, anche quello potrebbe andare bene.

Con un template già predefinito, infatti, l’agenzia potrà concentrare il tuo budget su altri aspetti del tuo sito e non sulla personalizzazione del design.

Tuttavia, da grandi poteri derivano grandi responsabilità.

Ed è molto probabile che, scegliendo un template predefinito, questo possa trasmettere un’immagine sbagliata della tua attività.

Non ci vuole molto: basta che il copy, il colore o le immagini non siano in linea con la tua immagine.

Affidandoti a un’agenzia potrai assicurarti che, nonostante un template predefinito, il tuo sito sia professionale e unico.

Se necessario, infatti, essa potrà apportare degli ulteriori aggiustamenti al design esistente, dotandolo di numerose funzionalità.

E ora focalizziamoci sui contenuti

Anche dal punto di vista dei contenuti, l’agenzia potrà rappresentare un grande beneficio. Un buon sito web, infatti, deve avere degli ottimi contenuti.

Per quanto riguarda il copy, l’agenzia ti aiuterà a realizzarne uno adatto al tuo sito.

sviluppare un sito con wordpress - contenuti
Credits: @Theblondesalad

Ti ricordi cosa abbiamo detto all’inizio riguardo all’obiettivo?

È importante individuarne uno e concentrare tutte le risorse a disposizione per riuscire a raggiungerlo, giusto?

Bene, per ottenere dei risultati niente è più importante di un copy scritto bene, supportato da immagini e video di qualità.

Per questo è meglio affidarsi a un’agenzia: riuscirà a tradurre i tuoi obiettivi di business in contenuti accattivanti per il tuo sito WordPress e adatti alla comunicazione con i tuoi clienti tipo.

Questo ti permetterà di riuscire ad attirare gli utenti de tuo sito verso i tuoi prodotti o servizi.

Ma non è tutto.

La SEO è altrettanto importante

I contenuti devono anche essere ottimizzati per i motori di ricerca.

WordPress è un CMS molto valido per quanto riguarda la SEO, e piace molto anche a Google.

Ma questo, purtroppo, non basta.

Il contenuto, infatti, deve anche seguire le regole di scrittura che aiutano Google a capire che cosa stai dicendo sul tuo sito web.

E questo è un altro aspetto di cui beneficerai decidendo di affidarti a un’agenzia per sviluppare il tuo sito con WordPress.

Ritornando all’importanza dell’obiettivo: come farai a raggiungerlo se i tuoi potenziali clienti non riescono a trovarti su Google?

Ci sono centinaia di fattori che influiscono sul tuo posizionamento sui motori di ricerca e il copy è uno dei più importanti.

Ma non è il solo.

Una web agency, infatti, si prenderà cura anche della velocità di caricamento delle pagine del tuo sito, ottimizzando le immagini e raccomandandoti un buon hosting.

Se l’agenzia svolgerà correttamente il suo lavoro, sarai ripagato con un sito nuovo, accattivante ed efficace.

Un buon motivo per stappare una bottiglia e festeggiare, non trovi?

Ricordati che comunque non è finita qui.

Un sito web, infatti, ha bisogno di essere continuamente aggiornato, sia per quanto riguarda la tecnologia che i contenuti.

WordPress, i temi e i plugin si aggiornano continuamente e se non vuoi svegliarti un giorno e scoprire che il tuo sito web non funziona più, farai bene a fare una manutenzione costante.

Una buona agenzia ti solleverà anche da questa responsabilità: con un servizio di manutenzione regolare del tuo sito web ti permetterà di dormire sonni tranquilli.

Quindi, come sviluppare un sito su WordPress?

Come abbiamo già visto, oltre a definire gli obiettivi e ad avere ben chiaro dove vuoi arrivare, per iniziare a sviluppare il tuo sito con WordPress devi scegliere il nome del dominio e l’hosting giusto per il tuo sito.

E poi? Vediamo assieme cos’altro serve.

Scegliere il tema WordPress più adatto

Come forse già saprai, i siti WordPress vengono costruiti utilizzando un tema.

Un tema è effettivamente la veste grafica del tuo sito.

sviluppare un sito con wordpress - tema
Esempio tema WordPress per magazine.

È però anche qualcosa in più: ciascun tema è ottimizzato per l’implementazione di particolari funzionalità.

Per esempio, ci sono temi più adatti per la creazione di siti e-commerce, altri perfetti per i portali di notizie.

Per questo motivo è fondamentale che, prima di scegliere un template, tu decida quali sono le funzionalità principali che dovranno essere supportate.

Per esempio:

  • Vuoi creare un sito e-commerce? In questo caso sceglierai un tema compatibile con WooCommerce;
  • Vuoi creare un sito multilingua? In questo caso sceglierai un tema compatibile con WPML;
  • Vuoi creare un sito di recensioni? Cerca un tema che abbia questa funzionalità già integrata.

I temi WordPress sono modelli che è possibile installare sul tuo sito web e che sono stati progettati da professionisti.

Ogni sito sviluppato con WordPress ha un tema di base.

Il CMS permette di scegliere tra oltre 10.000 temi WordPress, disponibili nella directory ufficiale di WordPress.org.

sviluppare un sito con wordpress - temi

Ma ricorda: qualsiasi template sceglierai dovrà essere personalizzato e integrato con funzioni aggiuntive.

E per fare questo è necessario possedere delle conoscenze di programmazione avanzate.

Ti stai chiedendo perché?

In sostanza perché avere un sito web uguale a quello di un altro ti penalizzerà a livello di posizionamento sui motori di ricerca.

Ma non solo.

Il design determina anche se il tuo sito piacerà o no ai tuoi utenti e quindi se torneranno a visitarlo o meno.

Inoltre, è molto importante che il design del tuo sito web sia:

  • In linea con l’immagine della tua attività;
  • Responsive, cioè perfettamente visibile anche su mobile e tablet.

Come avrai potuto intuire, il design è un aspetto davvero importante per sviluppare un sito web di successo con WordPress, e allo stesso tempo molto delicato.

Per questo noi ti consigliamo di lasciarti aiutare da chi lavora in questo campo da anni.

Installare e configurare il tema

sviluppare un sito con wordpress - design

Una volta scelto e acquistato il tema, sarà necessario installarlo.

Una volta installato, potrai iniziare a configurarlo.

Se scegli di affidarti a un’agenzia, in realtà, dovrai solo scegliere il design, al resto penseremo noi.

Tutti i temi hanno un funzionamento e opzioni differenti e per personalizzarli è necessario concentrarsi principalmente su questi aspetti:

  • Combinazione colori;
  • Font;
  • Layout delle pagine (ovvero posizione delle sidebar);
  • Logo e barra di navigazione.

Un aspetto su cui è importante concentrarsi sin da subito, appena effettuata l’installazione del tema, sono i permalink.

Per creare un sito web dalla struttura SEO ottimale questo aspetto non va assolutamente trascurato.

I permalink sono dei link che si riferiscono a pagine specifiche del tuo sito.

Vengono definiti “permanenti”, ed è importante inserirli all’inizio della creazione del sito perché modificarli a indicizzazione avvenuta può comportare problemi seri, come ad esempio la perdita del traffico e della visibilità guadagnati nel tempo.

Creare contenuti accattivanti

WordPress ha principalmente due tipi di contenuto predefiniti: i post e le pagine.

I post fanno parte di un blog e appaiono in ordine cronologico inverso (gli elementi più recenti vengono visualizzati per primi).

Le pagine, invece, sono intese come contenuti di tipo “unico” e statico, come ad esempio la tua pagina di contatto, quella della policy sulla privacy, ecc.

È possibile creare una pagina separata per il tuo blog o la sezione notizie.

In teoria potresti anche creare un sito web senza alcuna sezione blog, anche se non è consigliabile. Ma di questo parleremo più avanti.

Le pagine statiche

Il primo passo per riuscire a dare forma al tuo sito WordPress è quello di creare le pagine statiche.

Le pagine statiche sono i contenuti fondamentali del tuo sito, quelli che saranno sempre visibili agli utenti e che aggiornerai senza dubbio con meno frequenza del blog.

Servono a far conoscere la tua azienda, la sua mission e i prodotti che offri.

Per prima cosa è necessario scegliere un titolo per le tue pagine e successivamente inserire il contenuto nell’editor del testo.

Affinché le pagine siano interessanti e accattivanti per gli utenti è consigliabile inserire non solo la parte testuale, ma anche dei contenuti multimediali, come immagini, video, audio ecc.

Vediamo quali sono le pagine statiche principali.

Home

sviluppare un sito con wordpress - home

La Home è la pagina principale del tuo sito, per questo è necessario darle l’importanza che merita.

Potrai comunque modificarne il contenuto in seguito, ma averla creata ti servirà per assegnarla come pagina iniziale del tuo sito.

About / Chi Sono

sviluppare un sito con wordpress - chi siamo

Questa è la vera e propria presentazione di te stesso o della tua azienda.

Qualunque sito web, vetrina o blog dovrebbe averne una.

Inserisci in questa pagina tutte le informazioni necessarie agli utenti per conoscerti meglio. Per esempio, la data di fondazione della tua azienda, il perché della sua nascita, il tipo di clientela a cui ti rivolgi, ecc.

Prodotti / Servizi

sviluppare un sito con wordpress - servizi

Se vuoi che il tuo sito vetrina ti aiuti a espandere la tua cerchia di clienti, non può mancare una pagina dedicata alla presentazione dei tuoi prodotti/servizi.

Anche qui, devi includere tutte le informazioni di cui potrebbe aver bisogno un potenziale cliente. Se offri prodotti a costo fisso, ad esempio, potresti includere una tabella prezzi.

Portfolio

Lo dice il nome stesso: un sito vetrina serve a presentare i tuoi servizi e il tuo lavoro.

Per questo è opportuno inserirvi all’interno una pagina portfolio che illustri i tuoi progetti.

Contatti

sviluppare un sito con wordpress - contatti

Infine, la quarta pagina statica che non può mai mancare in nessun sito web è quella dei contatti.

Qui dovrai inserire:

  • Un form di contatto che gli utenti potranno usare per inviarti richieste dal tuo sito (il plugin in assoluto migliore per aggiungere moduli di contatto è Contact Form 7);
  • I tuoi recapiti e-mail, ed eventualmente anche telefonici, per permettere agli utenti di contattarti direttamente;
  • Se gestisci un’attività locale, la mappa di Google con la tua posizione.

Impostazioni aggiuntive

La moderazione dei commenti

WordPress è dotato di un sistema di commenti incorporato, che consente ai tuoi utenti di lasciare commenti sui tuoi post.

Questi aiutano a tenere alto il coinvolgimento degli utenti, ma a volte vengono sfruttati dagli spammer per condividere pubblicità inappropriate.

Per evitare che questo accada, e che il tuo sito si riempa di pubblicità SPAM, dovrai abilitare la moderazione dei commenti.

In questo modo sul tuo sito non comparirà nessun commento senza la tua approvazione.

Il menu di navigazione

sviluppare sito con wordpress - menu di navigazione

Come dice il nome stesso, il menu di navigazione consente ai tuoi utenti di navigare in modo fluido all’interno del tuo sito e di esplorarne facilmente tutte le pagine e le diverse sezioni.

I plugin

sviluppare un sito con wordpress - plugin

Puoi aggiungere al tuo sito WordPress delle funzionalità aggiuntive, attraverso l’installazione di alcuni plugin.

I plugin ti consentono di aggiungere al tuo sito WordPress funzionalità quali: il modulo di contatto, delle gallerie fotografiche, ecc.

Al momento sono disponibili più di 49.000 plug-in su WordPress, ma esistono anche plugin venduti da siti web e sviluppatori di terze parti.

Ci sono alcuni plugin che riteniamo davvero molto utili e che installiamo sulla maggior parte dei siti che sviluppiamo.

Servono a implementare delle funzionalità molto importanti per qualunque sito sviluppato con WordPress.

Realizzare una sezione blog

Qualunque sito web dovrebbe avere una sezione blog.

I contenuti gratuiti – come i post – sono infatti estremamente efficaci per farti conoscere, aumentare la credibilità della tua attività e intercettare nuovi clienti.

Vediamo assieme quali sono i benefici che un blog può portare al tuo sito web:

  • Raggiungi un numero maggiore di persone senza aprire uffici, sedi o filiali in tutto il mondo;
  • Sfrutti la funzionalità dei social network: grazie al blog crei articoli che possono essere facilmente condivisi sui social più diffusi, aumentando la tua visibilità;
  • Rendi più immediata, personale e regolare la comunicazione con i clienti;
  • Crei un rapporto di fiducia con i clienti: avere un blog su una rete è diventato una risorsa essenziale poiché permette agli utenti di interagire con l’azienda e consolidare la loro relazione con essa;
  • Migliori il posizionamento del tuo sito web su Google: avere un blog su un sito ben gestito, aggiornato e con un tema conciso aumenta la possibilità di apparire tra le prime pagine dei motori di ricerca.

I passi per creare un blog sul tuo sito WordPress, con l’obiettivo di diventare un blogger di successo, sono molto semplici.

sviluppare sito con wordpress - blog

Per prima cosa, è necessario creare una pagina chiamata, appunto, Blog.

E poi?

Scrivi e carica i primi post

Una volta configurato il tuo blog, ti suggeriamo di creare almeno 5 post così che chi visita immediatamente il tuo sito trovi dei contenuti.

Non sottovalutare l’importanza di post informativi. Costituiranno una risorsa gratuita per chi vuole maggiori informazioni sui tuoi prodotti o servizi.

Inoltre, ricordati di attivare l’opzione per mostrare i post correlati, così da trattenere il più possibile gli utenti sui post della tua pagina (si tratta di quei link che trovi a fondo pagina).

E inserisci anche il box autore così da mostrare ai tuoi utenti chi è l’autore dei post del blog.

Definisci una strategia

La strategia è un piano d’azione che richiede di prendere in considerazione quanto segue:

  • Qual è la situazione attuale? Stai lavorando su un nuovo blog o su un vecchio blog che desideri riattivare? E in entrambi i casi, quali risultati vuoi raggiungere?
  • Chi è il tuo pubblico di destinazione?
  • Tono e linguaggio: più o meno formale, vicino, rivolto a un pubblico maturo, giovane, principiante, dilettante, ecc...
  • La frequenza: periodicità e giorno della settimana. Quanti articoli desideri, e quanti vuoi pubblicarne a settimana?
  • Formati che utilizzerai: video, infografica, ecc. In che maniera vuoi comunicare con i tuoi futuri clienti?

Sulla base delle risposte a queste domande potrai delineare la tua strategia e definire un calendario editoriale, stabilendo gli argomenti dei tuoi post e la periodicità con cui li vuoi pubblicare.

Quando pianifichi il contenuto degli articoli, tieni a mente il motto di tutti i migliori content marketer:

Il contenuto è il re.

Bill Gates

Analisi dei progressi

Se non misuri o analizzi, come fai a sapere se stai andando bene?

Ti affidi a ciò che ti dicono le persone che conosci?

Bene. Ma potrebbe non bastare.

Per questo devi misurare e analizzare l’andamento del tuo sito: un compito fondamentale nella tua strategia, perché in base ai risultati puoi prendere decisioni solide e più efficaci.

Cerca di osservare l’andamento nel lungo periodo: essere aggiornati non basta, un momento specifico non è rappresentativo.

Come puoi potenziare il tuo sito WordPress

Collega il sito alle tue pagine Social

Aggiungere dei link social alle tue pagine è un obbligo non scritto: permetterà agli utenti di condividere i tuoi post e aumenterà la loro diffusione online.

Il primo step è creare i profili per la tua attività sui principali social.

Scegli quelli più consoni al tema del tuo sito e del tempo che hai per gestirli.

Facebook, LinkedIn (per trovare contatti professionali), Instagram (per comunicare con il pubblico più giovane) e Pinterest, ad esempio.

Una volta creati i tuoi profili social, collegali al sito.

sviluppare un sito con wordpress - social

Crea le sidebar e configura i widget

Parliamo ora di widget.

I widget sono elementi che appaiono nella sidebar (la sidebar è una sezione verticale che puoi scegliere di far apparire sulla destra o sulla sinistra del tuo sito) e aggiungono delle funzionalità visuali e interattive all’esperienza dei visitatori del tuo sito.

I widget devono essere funzionali alle pagine in cui li inserisci e quindi devono dare un contributo utile agli utenti che leggono le tue pagine.

In pratica devono:

  • Essere ordinati: fai in modo che tutti i widget siano visivamente armonici e ben posizionati.
  • Disposti in ordine di importanza: colloca in alto quelli che devono attirare l’attenzione, come le call to action o i moduli per iscrizione alla newsletter. Colloca in basso i widget che portano l’utente fuori dal tuo sito, come le pagine social o le risorse a link esterni.
  • Essere utili: fai in modo che l’utente rimanga sulle tue pagine, quindi assicurati che i tuoi widget lo aiutino a proseguire la navigazione.
sviluppare un stio con wordpress - widget

Attenzione però: troppi widget potrebbero aumentare il numero di query che il server deve sostenere, rallentando significativamente il caricamento del tuo sito.

Inoltre, intasare la sidebar o il footer a fondo pagina potrebbe creare confusione sulla pagina.

Per questo il nostro consiglio è quello di affidarsi a grafici e sviluppatori esperti, che possano consigliarti quali sono i widget più adatti al tuo sito web e come implementarli correttamente.

sviluppare un sito con wordpress - footer

Dopo la sidebar, un’altra sezione importante su cui dovrai concentrarti è il footer (cioè la parte inferiore del tuo sito).

Presta attenzione al footer: anche se non è la parte centrale, contiene numerosi link e altrettante informazioni importanti (informazioni di contatto, il numero della P.IVA, il collegamento ai profili social, ecc..).

Il footer è una risorsa da sfruttare, perciò cerca di scegliere con cura le informazioni più appropriate e utili da inserirvi all’interno.

Google Search Console

Google Search Console è la piattaforma che permette di monitorare lo status del tuo sito rispetto agli indici di Google, e se ci sono errori o problemi di qualsiasi tipo.

Una volta aggiunto il tuo sito alla Search Console, integra la tua sitemap all’interno di essa.

La sitemap è una lista di tutte le pagine del tuo sito.

Una volta generata, essa indica a Google gli URL da indicizzare

In questo modo chiederai effettivamente a Google di indicizzare il tuo sito.

Collega Google Analytics a WordPress

Si tratta di uno step fondamentale per conoscere le statistiche del sito.

Ti consigliamo questo passaggio perché monitorando regolarmente il traffico, la durata delle visite e la provenienza degli utenti potrai perfezionare il tuo sito e adeguarlo alla misura dell’interesse degli utenti.

Puoi collegare il tuo sito tramite l’inserimento del codice fornito sul sito di Analytics stesso, oppure installando il plugin Google Analytics by Yoast.

Dopo tutto quello che ci siamo detti finora, dovresti avere un’idea più chiara di come sviluppare il tuo sito con WordPress.

Ma nel caso avessi ancora dei dubbi e volessi approfondire ulteriormente la questione, ci impegniamo per rispondere a tutte le domande più frequenti sull’argomento.

Approfondimenti: Frequently Asked Questions

WordPress è l’unica piattaforma che puoi usare per creare un sito web?

No, ogni agenzia preparata potrà proporti altri CMS per la gestione dei tuoi contenuti web.

Ma sicuramente WordPress, tra i tanti presenti sul mercato, è uno dei migliori e dei più intuitivi– non a caso, come dicevamo all’inizio, è quello più scelto a livello globale.

Come posso guadagnare dal mio sito web?

Come agenzia, abbiamo aiutato veramente tantissimi clienti a creare un sito web e questa è la domanda che ci è stata posta con più frequenza.

E noi rispondiamo sempre allo stesso modo: ci sono tanti modi per riuscire a guadagnare grazie a un sito web, come vendere dei prodotti o servizi o lo spazio per le pubblicità.

L’unica cosa che conta, però, è che il sito sia ben sviluppato e che abbia successo online.

Solo così potrai cominciare a guadagnare veramente!

Devo conoscere i codici HTML e CSS per creare e personalizzare il mio sito web?

No, non è necessario conoscere i codici HTML e CSS per sviluppare un sito base con WordPress.

Certo è che per sviluppare un sito veramente funzionale e funzionante è opportuno affidarsi a sviluppatori esperti, che possano tradurre in risultati concreti la tua idea di business.

Come posso avviare un sito web gratuitamente?

Alcuni costruttori di siti web possono offrire opzioni gratuite, ma non è consigliabile utilizzarle.

Spesso inseriscono il loro marchio e la pubblicità sul tuo sito web, impedendoti di essere professionale.

È meglio acquistare il proprio nome di dominio e l’hosting, e per questo farsi consigliare da professionisti esperti, in modo da avere la piena proprietà del proprio sito web.

Posso avviare un sito web con un forum di discussione?

Assolutamente. WordPress mette a disposizione dei plugin appositi per creare un sito web con funzionalità di forum di discussione.

Come faccio a scrivere un blog di successo?

sviluppare un sito con wordpress - blog
Credits: @Tegamini

A questa domanda vogliamo cercare di rispondere in modo più esteso, così da aiutarti a catturare l’attenzione dei tuoi visitatori e trattenerli sul tuo sito.

A seconda della tipologia del tuo business – B2B o B2C -, un blog WordPress può essere orientato verso un pubblico di consumatori o verso un’altra impresa.

Considera che a seconda del tuo obiettivo il tipo di scrittura potrebbe variare leggermente.

Noi iniziamo consigliandoti qualcosa da tenere a mente in ogni caso.

Sii tempestivo

Il tuo pubblico visiterà il tuo blog per trovare risposte alle sue domande.

Per questo cerca di essere sempre tempestivo e proporre nel tuo blog le ultimissime notizie: questo ti permetterà di sfruttare l’interesse dei tuoi utenti a tuo vantaggio.

Scrivi contenuti informativi

Se scrivi per attirare l’attenzione degli utenti, meglio trattare problemi evergreen.

Molte persone cercano online le risposte ai loro dubbi, per questo devi cercare di produrre contenuti che risultino sempre validi e interessanti.

Ad esempio, negli USA la ricerca “Come avviare un’impresa” genera circa 40.500 ricerche mensili. Pertanto, l’articolo del blog di chi sceglie questa query come argomento riceverà traffico per molto tempo.

Sii coerente

Se hai già scritto una buona quantità di articoli nel tuo blog WordPress, avrai già un buon numero di follower (visitatori); cerca quindi di mantenere una determinata frequenza nel pubblicare.

“Essere coerenti” significa anche essere costanti nella pubblicazione.

Rimani sintonizzato

Le idee sul cosa scrivere potrebbero arrivare da qualsiasi parte: dalla tv, dalla radio, da qualcosa che noti in treno, ecc…

Le riviste, il giornale, la radio e la televisione sono mezzi alternativi a internet che puoi usare come mezzi di ispirazione per capire cosa potrebbe essere interessante per la creazione di un nuovo articolo.

Contenuto temporaneo e permanente

sviluppare un sito con wordpress - contenuti aggiornati
Credits: @Mirkocuneo

Sì, è vero. All’inizio abbiamo detto che chi pubblica notizie rischia di vedere scemare l’interesse degli utenti entro un breve periodo di tempo.

Infatti, se la notizia pubblicata suscita interesse solo per qualche giorno, passata l’ondata di novità il traffico al tuo blog generato da quell’articolo si fermerà.

Per questo è meglio alternare contenuti temporanei e contenuti permanenti.

Che significa?

Da una parte è necessario cercare di proporre argomenti che non perdano validità con il passare del tempo. D’altra parte, serviranno contenuti riferiti a notizie occasionali per far conoscere il blog.

Scrivi titoli accattivanti

Il titolo è una delle parti più importanti del tuo articolo, poiché deve riuscire ad attirare l’attenzione dei tuoi lettori.

Mostra la tua personalità nella pubblicazione di post

Anche se il tuo blog è legato a un’azienda, non utilizzare uno stile di scrittura rigido.

Cerca sempre di utilizzare un tono colloquiale e di mostrare qualcosa della personalità dell’azienda o della vita d’ufficio: questo ti aiuta ad avvicinarti e creare empatia con il tuo pubblico.

Evidenzia i risultati

Se parliamo di un’azienda che è cresciuta grazie a sacrifici e molto lavoro, una parte dei post dovrebbe cercare di evidenziare i risultati (senza cadere nell’esagerazione o nella presunzione).

Molti lettori del blog saranno interessati a seguire l’esempio di chi sta emergendo, quindi potrebbe essere molto utile raccontare le difficoltà iniziai fronteggiate per creare empatia col pubblico.

Offri incentivi ai visitatori

Questo è un problema alla base di molte controversie tra diversi blogger e amministratori.

Spesso si discute di ciò che potrebbe essere offerto ai lettori fedeli di un blog.

Se vuoi guadagnare traffico e attirare l’attenzione di molte persone questi regali rientrano in una strategia efficace per fidelizzare i visitatori del tuo blog e attirarne di nuovi.

Aggiornamenti di WordPress: Gutenberg

Probabilmente hai sentito dire che da qualche mese WordPress ha lanciato l’aggiornamento Gutenberg.

Di che si tratta?

Gutenberg ha totalmente sconvolto le procedure di modifica tradizionali, passando a un approccio basato sui blocchi (come quello attualmente offerto da alcuni modelli WordPress).

Un’enorme percentuale di persone utilizza questo strumento per creare i propri siti web e un sistema a blocchi velocizza notevolmente il lavoro di progettazione.

sviluppare un sito con wordpress - gutenberg

Come funziona?

Gutenberg sostituisce il singolo campo di modifica dell’attuale editor di WordPress TinyMCE con molti “blocchi” individuali.

Questi blocchi ti consentono di creare progetti molto più complessi di quanto potevi fare col vecchio editor.

Un blocco può essere quasi tutto. Ad esempio, puoi avere blocchi per:

  • Testo;
  • Immagini;
  • Video incorporati;
  • CTA;
  • Widget (sì, quegli stessi widget che usi nella barra laterale).

E altro ancora.

Per esempio, puoi addirittura creare blocchi esterni a cui è possibile accedere tramite plugin, così da adattare la struttura della pagina alle tue esigenze e al tuo gusto.

Ogni blocco funziona in modo indipendente e puoi modificarlo individualmente.

Sei pronto a sviluppare il tuo sito web con WordPress e a iniziare a convertire online?

Abbiamo creato questa guida con l’intenzione di fornirti un aiuto concreto per riuscire a sviluppare il tuo sito con WordPress.

Se invece preferisci affidarti a un’agenzia, così da riuscire a dare vita uno strumento in grado di produrre i risultati che hai in mente, Nextre Digital può aiutarti in questo percorso.

Negli anni abbiamo aiutato molte aziende e singoli privati a sviluppare il loro sito con WordPress, perciò se pensi che potremmo esserti utili e aiutarti nella creazione del tuo sito non esitare a contattarci.

Ti basterà compilare il form che trovi in questa pagina.

Il nostro team di esperti ti ricontatterà al più presto!

Ilaria Arghenini

Mi occupo di scrittura da un po' di anni ormai, e dopo l'università ho iniziato a lavorare nel campo del content marketing per una Web Agency di Milano. Ho moltissimo da imparare. Però ho anche la fortuna di lavorare con chi è disposto a insegnare come funziona l'universo che ruota attorno al mondo digital.