Come promuovere un’azienda su LinkedIn - Nextre Digital

Come promuovere un’azienda su LinkedIn

Cosa può fare un’azienda per promuoversi su LinkedIn in maniera efficace?

Prima di vedere tutte le strategie e le pratiche di promozione c’è una cosa importante che devi sapere, ovvero che è necessario un doppio cambio di mentalità.

Il primo riguarda la piattaforma in sé: LinkedIn non può essere utilizzata con le stesse logiche di Facebook, per esempio. Ogni social media ha le proprie modalità di utilizzo, gestione, funzionamento e promozione.

Il secondo è un aspetto legato al modo di comunicare: dietro ogni brand ci sono delle persone. Sia che si tratti di B2B che di B2C il rapporto che intercorre nella vita come online è sempre tra esseri umani.

Alla luce di questo diventa fondamentale elaborare delle strategie di promozione che tengano conto dei fattori umani, della necessità di conversazione, partecipazione e condivisione.

La differenza maggiore tra LinkedIn e tutti gli altri social network è che, su LinkedIn, ogni relazione è già di per sé una possibilità professionale o di business.

Dunque, oltre a sviluppare il tuo personal brand e creare una reputazione online positiva per la tua azienda, fai focus su strategie mirate a stringere relazioni interpersonali. Le persone non aspettano altro che fare rete su LinkedIn per trovare nuove opportunità e concludere affari.

Se anche tu desideri promuovere la tua azienda su questa piattaforma online, sei nel posto giusto. In questa guida LinkedIn vedremo tutti gli step da affrontare per aumentare la consapevolezza verso il tuo marchio e attirare nuovi clienti o partner.

Come funziona il marketing su LinkedIn per le aziende?

È risaputo che LinkedIn è nato per i professionisti in cerca di lavoro e di opportunità di carriera. È ancora utilizzato con quello scopo ma non è più il solo. Infatti, lo puoi utilizzare anche per far crescere la tua attività.

Ogni giorno puoi mettere il tuo brand potenzialmente in contatto con milioni di persone che usufruiscono della piattaforma e costruire relazioni con individui e altre aziende. Infatti, cresce ogni giorno di più il numero dei professionisti e delle aziende che decidono intraprendere un percorso strategico su LinkedIn per fare rete, connettersi e vendere.

Per poterlo fare non ti servono nient’altro che le strategie giuste che ti permettano di ottenere davvero dei risultati senza perdite di tempo e di denaro.

LinkedIn è uno strumento di marketing efficace che funziona secondo logiche ben specifiche ma porta a risultati molto più soddisfacenti per le aziende rispetto a tutte le altre piattaforme. Questo è dovuto al fatto che tutte le persone che sono su LinkedIn e lo utilizzano frequentemente lo fanno avendo lo stesso intento. Ciò significa che ti trovi a trattare con persone già predisposte ad un certo tipo di comunicazione.

C’è un concetto importante, però, di cui è bene tenere conto: le proposte di vendita e la pubblicità aggressiva non funzionano bene su LinkedIn. Ecco perché hai bisogno di un piano specifico che veda la pianificazione di un mix strategico che ti permetta di arrivare ai tuoi contatti senza che questi sentano il desiderio di fuggire.

Come si fa?

Te lo spiegato attraverso alcune strategie per la promozione aziendale su LinkedIn.

Strategie per promuovere un’azienda su LinkedIn

Puoi utilizzare LinkedIn in due modi diversi: passivo o attivo.

Fare marketing su LinkedIn in maniera passiva significa avere un profilo o una pagina, compilarli con le minime informazioni indispensabili e agire solo come uno spettatore. Quindi, guardare quello che fanno gli altri, accettare eventuali richieste di collegamento, magari mettere quale like o condividere dei contenuti particolarmente apprezzati.

Invece, sfruttare la piattaforma in maniera attiva significa avere una strategia di promozione basata sulla creazione di un profilo forte, la condivisione di contenuti e di idee personali, la partecipazione ai gruppi di interesse e la sponsorizzazione della tua azienda con la pubblicità.

Solo in questo secondo metodo di utilizzo riuscirai a promuovere il tuo brand, ampliare la tua rete di collegamenti e a vendere i tuoi prodotti o servizi.

Partendo da queste basi, adesso vediamo come puoi commercializzare la tua azienda e promuoverti su LinkedIn.

Crea e ottimizza la pagina aziendale

come promuovere un'azienda su LinkedIn

La prima mossa da fare per iniziare la strategia di promozione è creare la tua pagina aziendale. Si può dire che, a livello professionale, è importante come avere un sito web.

La tua pagina è come il biglietto da visita della tua azienda: deve contenere tutte le informazioni utili e che facciamo sapere agli utenti chi sei e che cosa puoi fare per loro.

La creazione della pagina è gratuita, ti serve solo avere il nome della tua azienda e un indirizzo e-mail. Il procedimento è semplice: clicca l’icona “Lavoro” che trovi nella Home page di LinkedIn, dopodiché clicca su “Crea pagina aziendale” e scegli l’opzione adatta a te tra quelle in elenco.

Poi ti verrà richiesto di compilare dei campi in cui devi dare i dettagli dalla tua azienda. Questo passaggio è importante, quindi non sottovalutarlo. La tua pagina rappresenta un punto di contatto su LinkedIn tra te e gli altri utenti, quindi assicurati di utilizzare le parole giuste per presentare al meglio la tua azienda.

Un’ottima decisione è quella di avere il logo della tua azienda come immagine del profilo, così che la tua pagina sia immediatamente riconosciuta e più facilmente ricordata. Inoltre, scegli con cura anche l’immagine di copertina: il nostro consiglio è quello di preferire una grafica o un’immagine personalizzata che rappresenti la tua azienda. Lascia perdere le classiche immagini stock che potrebbe avere chiunque.

Un occhio di riguardo lo devi avere anche per scrivere il paragrafo di “Descrizione” della pagina. Seleziona delle parole chiave inerenti al tuo settore e a quello di cui ti occupi nello specifico, sono utili per far capire agli utenti come puoi aiutarli ma anche per ottenere posizionamenti specifici sulla piattaforma.

Una volta che la pagina è pronta devi iniziare a riempirla con i tuoi post, ma anche questo passaggio deve essere curato strategicamente.

Unisciti ai gruppi e rimani attivo

Uno dei consigli che diamo sempre a imprenditori e professionisti è quello di unirsi ai gruppi su LinkedIn che trattano tematiche inerenti al settore di appartenenza. Oppure a gruppi composti da utenti che fanno parte del proprio target.

L’appartenenza ai gruppi ti serve per partecipare attivamente alle discussioni, capire che cosa desiderano i tuoi potenziali clienti e farti percepire come un esperto del tuo settore.

Considera che ogni volta che condividi i tuoi commenti, rendi più visibili il tuo nome e la tua foto, o quelli della tua azienda. Potresti iniziare a scambiare opinioni interessanti con potenziali partner oppure potresti essere notato da utenti che stanno cercando proprio i tuoi prodotti o servizi.

La cosa importante è scegliere i gruppi giusti, quelli che ti consentono di entrare in contatto con persone potenzialmente interessate al tuo stesso argomento. È un ottimo modo per ottenere maggiore visibilità e fare nuove conoscenze che potrebbero trasformarsi in collegamenti preziosi.

Ricordati che le persone che partecipano ai gruppi, o almeno la maggior parte, sono tutte interessate a stringere delle relazioni professionali. Quindi, anche per te sarà più facile riuscire nel tuo intento trovando utenti già predisposti dall’altra parte.

Inoltre, puoi utilizzare i gruppi che lo permettono per condividere i tuoi aggiornamenti, questo ti consente di indirizzare traffico verso il tuo sito web e aumentare l’esposizione del tuo profilo o di quello della tua azienda.

Un altro modo interessante di utilizzare i gruppi è quello di crearne uno tu stesso formato dai tuoi potenziali clienti in target interessati ai contenuti che condividi. Se sei il proprietario del tuo gruppo, però, devi anche moderare le conversazioni, stimolare il coinvolgimento, mantenerlo aggiornato e vivo in modo da alimentare l’interesse dei partecipanti.

Dai un volto ai tuoi dipendenti

dipendenti Nextre Digital

Ricordati che la tua azienda è formata e sostenuta dai tuoi dipendenti e collaboratori.

Un ottimo modo per creare una forte immagine aziendale e promuovere con successo la tua attività è anche quello di aiutare i tuoi dipendenti a rendere completi i propri profili.

Come ti abbiamo accennato all’inizio di questa guida LinkedIn, dietro ogni azienda ci sono delle persone e le relazioni si instaurano tra individui. I tuoi dipendenti sono i tanti volti di cui la tua attività si compone e possono aiutarti a creare l’immagine del tuo brand.

Dunque, anche i profili delle persone che lavorano con te dovrebbero essere completi, con foto appropriate e, magari, con la stessa immagine di copertina che rappresenta l’azienda. Inoltre, dovrebbero includere la descrizione del proprio ruolo in azienda e dire che cosa fanno concretamente per aiutare i clienti.

Anche loro dovrebbero partecipare alle discussioni, condividere i post aziendali, commentarli e stimolare discussioni con i propri collegamenti. In questo modo potranno far conoscere il tuo brand anche alle persone che fanno parte delle loro reti.

Pensa al potenziale di crescita esponenziale che potresti avere con questo tipo di strategia comunicativa.

Affinché funzioni, però, è necessario creare un gruppo di lavoro affiatato, che si senta realmente parte integrante dell’azienda e condivida la sua cultura e i suoi obiettivi. Qui però sfociamo in una tematica che va oltre alle strategie di promozione su LinkedIn e che riguarda la leadership e la gestione del proprio team.

Perciò, passiamo al prossimo punto.

Pubblica contenuti inerenti e di valore

come promuovere un'azienda su LinkedIn

Pubblicare un post ogni tanto equivale a non pubblicare affatto.

Se vuoi promuovere la tua azienda su LinkedIn tutto quello che fai deve avere un senso e seguire una strategia, anche i tuoi contenuti.

I tuoi post devono trattare argomenti specifici che siano inerenti al tuo settore, in linea con il tuo brand, che accolgano l’interesse dei tuoi collegamenti e che stimolino l’interazione.

Tieni presente che ogni contenuto che crei e pubblichi deve avere uno scopo, altrimenti è sprecato. Quindi definisci bene a chi ti vuoi rivolgere, chi sono i destinatari dei tuoi messaggi?

In generale il tuo target di riferimento deve essere composto dalle persone che potrebbero avere bisogno o desiderare i tuoi prodotti o servizi. Quindi quelle persone a cui interessa conoscere le novità, gli aggiornamenti e tutte le informazioni sulla tua azienda.

Un ottimo modo per scoprire quali contenuti condividere è ragionare o fare delle ricerche su quali sono le domande che si pongono i tuoi potenziali clienti e poi dare loro una risposta.

In realtà non esistono regole universali che vanno bene per tutti, la cosa più importante è trovare la giusta via di comunicazione per te e batterla giorno dopo giorno.

Di seguito condividiamo con te alcune best practice per i post aziendali su LinkedIn:

  • Pubblica ogni giorno;
  • Considera di creare post in cui accompagni il testo con un’immagine;
  • Se scrivi testi lunghi assicurati che siano coinvolgenti e interessanti;
  • Condividi casi studio e informazioni concrete sulla tua azienda;
  • Tagga altre persone o menzione alte pagine;
  • Invita gli utenti a commentare e a partecipare alla conversazione.

Per riuscire a tenere alto il regime delle pubblicazioni è bene preparare un calendario editoriale in anticipo e scegliere già la maggior parte dei contenuti che verranno pubblicati.

Sfrutta le potenzialità di LinkedIn Live

LinkedIn Live è il servizio di video in diretta offerto dalla piattaforma per gli account business.

Premettiamo che questa funzione è ancora in fase di test ed è necessario presentare un’apposita domanda per poter iniziare a usufruirne.

Ma rappresenta un’enorme opportunità per le aziende che desiderano promuoversi e fare social media marketing su LinkedIn. Infatti, i video sono uno dei più forti e maggiormente preferiti strumenti di comunicazione adesso in voga.

Ancora in pochi riescono ad ottenere il diritto di utilizzare questo nuovo strumento perché viene riservato ai profili molto attivi, che pubblicano contenuti in maniera costante e che hanno un seguito di almeno 10.000 follower.

In futuro, però, il servizio di LinkedIn Live potrebbe diventare accessibile a tutti gli account business e renderà possibile trasmettere, pubblicamente nella propria bacheca e all’interno di gruppi selezionati, le dirette live.

Vediamo una serie di linee guida per utilizzare LinkedIn Live nel modo giusto:

  • Sono da evitare i video puramente di vendita;
  • Non utilizzare video pre-registrati;
  • Evitare di inserire loghi o sponsor;
  • Trasmettere per almeno 15 minuti;
  • Realizzare contenuti professionali e inerenti.

LinkedIn Live permette la promozione personale o dell’azienda e di creare sessioni di domande o risposte che aiutano a rafforzare la relazione con utenti e clienti.

Utilizza i sondaggi

come promuovere un'azienda su LinkedIn

Un altro modo per creare condivisione e coinvolgimento, oltre che per conoscere meglio gli interessi del tuo pubblico, è utilizzare i sondaggi di LinkedIn.

Quindi, la creazione di sondaggi è utile per il miglioramento dell’interazione e per sviluppare strategie più in linea in base alle esigenze mostrate dagli utenti.

Insomma, è un modo diretto ed efficace per chiedere la loro opinione e per farti un’idea di quali argomenti preferiscono trattare.

Più conosci il tuo pubblico di riferimento e più saprai in che modo relazionarti con esso in modo da ottenere uno scambio interessante per entrambi. Loro troveranno da te quello di cui hanno bisogno e tu amplierai ancora di più il tuo bacino di potenziali clienti o partner.

Una cosa importante prima di lanciare qualsiasi sondaggio è avere ben chiaro il proprio obiettivo. Tieni presente che lo scopo di ogni sondaggio è stabilire un dialogo con le persone, ma a te serve per raggiungere un tuo personale risultato.

Per esempio, vuoi rivolgerti ad un nuovo pubblico? Oppure stai pensando al lancio di un nuovo prodotto o servizio per cui ti serve chiarire dei punti in modo da avere maggiore successo?

Ogni mossa che fai per la tua azienda deve essere gestita strategicamente, questo strumento ti consente proprio di raccogliere le informazioni che ti aiuteranno a prendere decisioni mirate per il tuo business.

Sponsorizza la tua azienda su LinkedIn

come promuovere un'azienda su LinkedIn

Anche LinkedIn offre la possibilità di fare campagne SEM, ovvero creare annunci sponsorizzati mirati a target specifici di utenti.

C’è da dire che il costo della pubblicità su LinkedIn è un po’ più alto rispetto a quella di Facebook, per esempio. Però, offre un’attività di targeting che sfrutta la ricchezza dei dati che il pubblico inserisce nei propri profili.

Con la creazione di annunci sponsorizzati potrai generare molti più contatti, guidare il traffico verso il tuo sito web e costruire una migliore brand awareness per la tua azienda.

Quindi, la pubblicità su LinkedIn può diventare velocemente un vero e proprio strumento per la promozione della tua azienda e un generatore di lead, molto più che gli altri canali social.

In base ai tipi di annunci che crei puoi indirizzare gli utenti a contenuti specifici o alla tua pagina aziendale LinkedIn.

Vediamo brevemente i formati che hai a disposizione per le tue campagne sem:

  • Annunci testuali: appaiono per esempio in alto nella home page di LinkedIn, nei risultati di ricerca e nelle pagine dei gruppi;
  • Contenuti sponsorizzati: vengono visualizzati all’interno del feed, si presentano con un’immagine, una parte testuale sopra all’immagine e un bottone sotto con un invito all’azione;
  • Messaggi sponsorizzati InMail: sono i messaggi che vengono ricevuti dagli utenti direttamente nella loro sezione privata dei Messaggi;
  • Annunci video: molto simili ai contenuti sponsorizzati, appaiono nel feed e hanno un video invece dell’immagine, questo li rende più attraenti per gli utenti.

La pubblicità ti consente di far arrivare il tuo annuncio alle persone in base al luogo, al titolo di lavoro, alla formazione, alle competenze, al sesso, all’età e così via.

Ora è il momento di promuovere davvero la tua azienda su LinkedIn

Un imprenditore o un professionista può e deve connettersi con i potenziali clienti e i partner, coltivare relazioni specifiche per la crescita professionale o della propria attività.

LinkedIn ti dà questa opportunità, puoi promuovere la tua azienda, mettere il tuo marchio sotto la luce dei riflettori e ampliare il tuo bacino di collegamenti interessanti.

Per farlo devi agire strategicamente, pubblicare contenuti di valore con una certa frequenza, partecipare attivamente alle discussioni e interagire con gli utenti.

In poche e semplici parole, devi impegnarti mettendo in atto strategie mirate. Questo è il solo modo per riuscire a sponsorizzare la tua attività senza che risulti essere una perdita di tempo e denaro.

Per essere sicuro di non commettere errori e di sfruttare tutti gli strumenti che LinkedIn ti mette a disposizione, il nostro consiglio è di affidarti ad un’agenzia di marketing specializzata.

Ciò che noi ti possiamo offrire in Nextre Digital è un servizio di consulenza personalizzato. Insieme capiremo quali sono i tuoi obiettivi e come raggiungerli nel modo migliore e più efficiente.

Dall’analisi della tua situazione di partenza, pianificheremo tutte le mosse strategiche per portarti ai risultati che desideri.

Allora, sei pronto, o pronta, a promuovere la tua azienda su LinkedIn?

Ti aiutiamo noi! Tu devi sono compilare il form che trovi in questa pagina per contattarci.

Sara Carnovale

Curiosa, appassionata e sognatrice, faccio capolino nella vita delle persone per capire quanto da raccontare ci sia in ognuna di loro. Amo le parole e le infinite possibilità che danno. Scrivo da sempre e osservo con attenzione tutto e tutti. Con la mia laurea in Scienze della Comunicazione nascosta nel cassetto, cerco di non farmi sfuggire le evoluzioni del web marketing, sicura di poter trarre ispirazione da qualunque cosa.