MARKETING AUTOMATION

Come creare una newsletter: guida 2024

Quante e-mail rimangono chiuse ogni giorno nella tua casella di posta elettronica?

Sai qual è il motivo?

Con ogni probabilità, nessuna di loro è così accattivante da farti venire il desiderio di leggerla immediatamente.

Una newsletter impostata in maniera eccezionale, tuttavia, può veramente fare la differenza quando si tratta di coinvolgere gli utenti, soprattutto nel 2024, ora che la concorrenza è ancora più agguerrita e il pubblico sempre più esigente.

Non si tratta solo di inviare qualche riga a settimana con news e aggiornamenti. Una newsletter ben fatta può aiutarti ad aumentare il traffico sul tuo sito web e a sbaragliare la concorrenza.

Infatti, le newsletter ti offrono la possibilità di interagire con il tuo pubblico in maniera personale, mirata e coerente. Per cogliere questa opportunità, però, devi essere in grado di scrivere dei testi accattivanti e curare ogni aspetto della newsletteroggetto, testo e invito all’azione.

Che caratteristiche deve avere una newsletter per generare nuovi contatti e far crescere la tua mailing list?

Per invogliare il tuo cliente a fare clic su “apri” ci sono tre qualità che non devono mai mancare in una newsletter:

  • deve generare interesse nel lettore, intrattenendolo, fornendo informazioni preziose o dandogli un contenuto piacevole;
  • essere rilevante: è necessario che fornisca al destinatario informazioni utili e inerenti al suo settore o ad argomenti a cui tiene;
  • preziosa: il contenuto deve essere educativo o utile per il lettore.

In questo modo riuscirai ad attirare un pubblico coinvolto e coerente con il prodotto o servizio che vendi.

Prima di partire, tuttavia, ricordati di definire la tua strategia di newsletter: impostando i tuoi obiettivi, identificando il tuo target e scegliendo uno stile adatto al tuo brand e al tono di voce della tua azienda.

Ecco i nostri consigli per creare una newsletter che vada dritta al bersaglio nel 2024!

Cos’è una newsletter e perché ti serve

Per realizzare una newsletter performante è necessario che tu capisca cos’è una newsletter e perché è così importante nella tua strategia di marketing digitale.

Quando parliamo di newsletter ci riferiamo ad un messaggio di posta elettronica che viene inviato periodicamente a tutte le persone che hanno dato il loro consenso a ricevere questo tipo di comunicazione.

Il contenuto di questa e-mail, in genere, è di tipo informativo e contiene aggiornamenti sull’azienda, informazioni e news di settore, sconti e buoni, spunti di riflessione sui cambiamenti in corso, notizie su eventi e fiere.

Molte aziende sottovalutano l’importanza di questo strumento, pensando che per creare una newsletter basti soltanto inviare qualche e-mail ogni tanto con sconti e informazioni sui prodotti.

Ma la realtà è molto diversa.

Senza una programmazione ben precisa e una strategia di marketing mirata, la newsletter rimane uno strumento pubblicitario sterile e senza efficacia.

La newsletter è un mezzo di contatto molto forte e intimo con i tuoi clienti e può essere sfruttato in modo efficace per conquistare la fiducia dei clienti.

Chi ti ha lasciato i suoi dati di contatto, si aspetta di ricevere materiale gratuito e di qualità e non puoi deluderlo! Per mantenere vivo negli utenti l’interesse per la tua e-mail periodica puoi inviare ebook, corsi, aggiornamenti, in modo che i tuoi clienti sappiano che quello che offri è rilevante.

In questo modo raggiungerai due obiettivi importanti per la tua azienda:

  • sarai in una posizione di vantaggio rispetto alla concorrenza;
  • coltiverai il tuo bacino di utenti senza perderli lungo il percorso.

Lavorare su clienti fidelizzati, difatti, è molto più proficuo e meno dispendioso che acquisirne altri. E la newsletter è uno strumento che ti permette di creare un rapporto più stretto con i tuoi clienti.

Secondo le tendenze e le previsioni per il marketing digitale nel 2024, analizzate da un articolo presente sul sito di Think with Google, nel 2024 ci saranno circa 4,6 miliardi di utenti con un’e-mail in tutto il mondo, segnando una crescita del 12% rispetto al 2020.

L’e-mail marketing rappresenta dunque una grande opportunità per raggiungere e coinvolgere il proprio pubblico, ma anche una sfida per riuscire ad emergere tra il gran numero di messaggi che riempiono le caselle di posta ogni giorno.

Gli strumenti che puoi utilizzare per realizzarla

Vista l’importanza che ricopre la newsletter nella strategia di marketing aziendale è necessario organizzarsi bene per creare e gestire questo strumento.

Esistono molti servizi per inviare e-mail ai clienti che ti danno la possibilità di gestire gli iscritti e impostare il layout in maniera personalizzata. Alcuni sono a pagamento ma il nostro consiglio è di scegliere un servizio premium o un CRM solo se hai un gran numero di contatti.

Vediamo quali sono i migliori strumenti a pagamento per creare e inviare newsletter.

Smshosting

Smshosting è uno strumento tutto italiano per gestire newsletter, sms, landing page, coupon, chatbot, fidelity card e CRM.

Questa piattaforma è davvero completa e il servizio ha un costo mensile di 16 euro (l’abbonamento annuale è di 168 euro). Considera che i costi includono un numero illimitato di contatti e l’accesso a tutti gli strumenti.

Vediamo quali sono i servizi che offre Smshosting:

  • possibilità di creare newsletter personalizzate;
  • A/B testing;
  • gran numero di template disponibili;
  • editor drag and drop.

Oltre a queste funzionalità, Smshosting ti permette di caricare anche il tuo HTML.

Ricorda che puoi provare Smshosting per un mese in maniera gratuita.

ActiveCampaign

ActiveCampaign è uno strumento più complesso, destinato ad aziende che utilizzano le newsletter in maniera sistematica per vendere e creare campagne e-mail.

Le funzionalità che ti offre sono:

  • monitoraggio del comportamento degli utenti;
  • la possibilità di impostare l’autorisponditore in base al comportamento degli utenti.

Se ti interessa una vera piattaforma di e-mail marketing, puoi provare Active Campaign in modo gratuito per 14 giorni. Il prezzo per l’acquisto dell’abbonamento parte da 7,50 euro al mese e varia in base al numero di iscritti.

MailChimp

MailChimp è una delle soluzioni preferite da chi fa e-mail marketing, grazie alle sue numerose funzionalità e al piano gratuito per chi non supera i 2000 iscritti.

Ecco cosa puoi fare con MailChimp:

  • testare le campagne e capire quale sia quella che converte meglio;
  • tracciare le interazioni degli utenti con le e-mail;
  • dividere gli iscritti in gruppi;
  • impostare gli autorisponditori.

Inoltre con MailChimp puoi creare un design personalizzato per le tue newsletter.

Getresponse

GetResponse è uno strumento efficiente per gestire un gran numero di contatti e creare campagne e-mail di successo. Infatti, oltre a mantenere la tua lista di contatti ti guida nella creazione di newsletter adatte al tuo tipo di target.

GetResponse ti permette di:

Marketing Automation

Scopri come la marketing automation può aumentare le tue vendite.

  • Automatizza il tuo ecommerce / sito
  • Migliora le vendite del tuo e-commerce
  • Ottieni più vendite
  • dividere i tuoi contatti in gruppi specifici;
  • analizzare il comportamento dei destinatari quando ricevono la tua e-mail;
  • collegare le e-mail ai tuoi social;
  • inserire immagini, video e sondaggi nel corpo delle e-mail.

Se questo strumento ti incuriosisce, puoi fare una prova gratuita di 30 giorni, senza nessun obbligo di acquisto.

Brevo

Brevo è una piattaforma di marketing relazionale che permette di costruire relazioni con i clienti attraverso email, SMS, chat e altri strumenti.

Brevo ti permette di:

  • creare e inviare newsletter personalizzate;
  • monitorare le tue campagne e analizzare i risultati;
  • usare l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico per automatizzare e ottimizzare le tue campagne;
  • rendere le tue email più coinvolgenti e interattive;
  • integrare le tue email con le app di messaggistica, come WhatsApp, Telegram e Messenger.

Inoltre, Brevo consente di gestire e promuovere i programmi di fedeltà, inviando ai tuoi clienti delle email che li informano sui loro progressi e suoi loro benefici. Questo strumento offre quattro piani tariffari, tra i quali uno è gratuito e permette di inviare fino a 300 email al giorno, oltre ad avere contatti illimitati.

Stabilisci gli obiettivi delle tue campagne e-mail

obiettivi campagne e-mail

Per riuscire a creare una newsletter a regola d’arte è necessario avere bene in mente il motivo per cui la si scrive.

L’identificazione degli obiettivi rappresenta dunque il punto di partenza cruciale per avviare con successo le tue campagne e-mail. È fondamentale che gli obiettivi delle tue campagne siano strettamente allineati con quelli aziendali, in modo da garantire una coerenza strategica.

Stabilendo lo scopo delle tue campagne e-mail potrai misurare con precisione i risultati ottenuti e capire se è necessario apportare modifiche alla tua strategia.

Nel momento in cui pensi a come elaborare la tua e-mail, è utile immaginare quale azione desideri che l’utente compia dopo averla aperta.

Vuoi aumentare il numero di clienti? Oppure mostrare ai tuoi lettori i nuovi prodotti disponibili sul tuo sito?

Ecco alcuni esempi di obiettivi per una Newsletter:

  • Fidelizzazione dei clienti: mantieni un legame forte e duraturo con la tua base di clienti esistente.
  • Aumento delle vendite: utilizza questo strumento per promuovere offerte speciali e stimolare le vendite.
  • Far conoscere il proprio brand: espandi la consapevolezza del marchio attraverso racconti e approfondimenti.
  • Aumentare la tua brand awareness: implementa strategie per accrescere la visibilità del tuo brand tra il pubblico di riferimento.
  • Conoscere meglio il proprio pubblico (es. sondaggi);
  • Presentazione di nuovi prodotti o servizi: utilizza la newsletter per anticipare e presentare novità, suscitando interesse e curiosità.

Spetterà a te, o al tuo marketing team, stabilire quali siano le priorità del tuo sito e identificare gli obiettivi della tua campagna.

Come scrivere una Newsletter efficace

Come scrivere una Newsletter efficace

Scrivere una Newsletter efficace è una delle sfide più impegnative per chi si occupa di e-mail marketing. Una Newsletter efficace riesce a catturare l’attenzione, l’interesse e l’azione dei propri destinatari, offrendo loro dei contenuti di valore e pertinenti.

Ma come si scrive una Newsletter efficace? Di seguito troverai alcuni consigli pratici e utili.

Crea e ricerca contenuti di qualità per le tue Newsletter

Una volta stabiliti gli obiettivi della tua campagna di e-mail marketing, dovrai iniziare a pensare ai contenuti che vuoi utilizzare per raggiungere i tuoi scopi.

Nelle tue Newsletter puoi includere differenti tipologie di contenuti:

  • Dati informativi riguardo al tuo brand;
  • Immagini;
  • Video;
  • Estratti di articoli del tuo blog;
  • Gif.

I suggerimenti qui sotto ti aiuteranno a realizzare una Newsletter che includa contenuti di qualità.

Fai riconoscere il tuo brand

La grafica della tua Newsletter è un elemento fondamentale per comunicare il tuo stile, la tua personalità e i tuoi valori. Questa dev’essere coerente con il tuo logo e i tuoi colori, in modo da creare un senso di familiarità nel tuo pubblico.

La grafica dev’essere anche adatta al tipo di contenuto che vuoi trasmettere, al formato della tua Newsletter e al dispositivo utilizzato dai destinatari.

Ricordati che puoi utilizzare dei template già pronti o crearne di personalizzati con gli strumenti che hai a disposizione, come Brevo o Mailchimp.

Inizia a progettare la tua Newsletter

Una volta preparati i contenuti che comporranno la tua e-mail, puoi iniziare a pensare all’aspetto della tua newsletter.

Il design delle tue mail non è certamente un aspetto da sottovalutare.

Dovrai realizzare le tue newsletter in modo che siano facili da leggere e non risultino cariche di contenuti.

Nel caso tu non fossi già un esperto del settore, puoi aiutarti sfruttando i modelli già disponibili oppure puoi affidarti a specialisti per aiutarti a creare dei Template su misura per te.

Il nostro consiglio per realizzare una Newsletter a regola d’arte?

Per quanto riguarda il design, cerca di mantenere le cose semplici.

Ad esempio, non riempire le e-mail di immagini: potrebbero rallentarne il caricamento e causare una mancata lettura.

Studia l’oggetto di ciascuna e-mail

Sapevi che l’oggetto di un’e-mail influisce direttamente sul tasso di apertura?

È una delle prime cose che l’utente vede prima ancora di aprire la tua newsletter.

Per questo dovrai concentrarti sulla scrittura di un oggetto che riesca ad attirare l’attenzione di chi riceve l’e-mail. Allo stesso tempo dovrai essere breve e assolutamente non ambiguo.

Cosa devi evitare quando scrivi l’oggetto di un’e-mail?

I punti esclamativi e le parole scritte in maiuscolo possono far percepire la tua newsletter come spam, quindi evitali il più possibile.

Un buon modo per attirare l’attenzione può essere quello di inserire nell’oggetto il nome del destinatario, come vedi nell’immagine qui sopra.

Fai in modo che le persone possano annullare l’iscrizione in maniera semplice

Potrà sembrarti un controsenso, ma le persone hanno bisogno di sapere che possono annullare la propria iscrizione in qualsiasi momento. Non perché debbano farlo ma, avere un percorso di annullamento dell’iscrizione evidente, ti aiuta ad avere un elenco di contatti valido e a non finire in SPAM.

A cosa servono migliaia di contatti che non hanno nessun interesse verso la tua azienda o il prodotto che vendi?

Assolutamente a nulla!

Per cui, rendi il percorso semplice e fai sì che il tasto “annulla” sia evidente e chiaro. Puoi scegliere anche di metterlo in grassetto e utilizzare il maiuscolo.

Vedrai che la tua lista contatti ne beneficerà in termini di qualità e il tasso delle tue conversioni aumenterà.

Inserisci il testo alternativo nelle immagini

Hai mai notato che aprendo un messaggio di posta elettronica le immagini non sempre compaiono?

Questo accade quando le immagini non sono abilitate.

Per ovviare a questo problema e far capire al lettore quali immagini avevi inserito, è importante che tu curi il testo alternativo.

Di cosa si tratta?

È un testo che descrive il contenuto dell’immagine che avevi inserito e che l’utente non visualizza. È molto utile soprattutto nel caso in cui l’immagine che non viene caricata contenga la CTA. Grazie al testo alternativo, le persone potranno comunque cliccare sul tuo invito all’azione anche senza immagine abilitata.

Cura la CTA

Quando scrivi una newsletter, ricordati di mettere sempre in evidenza il tuo invito all’azione principale. Nei messaggi di posta elettronica, infatti, è facile trovare molti contenuti con inviti all’azione differente. Questo però può confondere l’utente e portarlo a compiere un percorso che non era quello che avevi pensato per lui.

Per evitare di distrarre il cliente e portarlo a compiere proprio l’azione che volevi, devi sottolineare la CTA principale in modo che il tuo utente abbia ben chiaro cosa fare.

Gli altri inviti all’azione devono avere un ruolo secondario e l’utente dovrebbe cliccarli solo in un secondo momento e nel caso avesse tempo.

Vai dritto al punto

Spesso le newsletter appaiono disordinate e sovrabbondanti, a causa dei colori utilizzati e di un’elevata quantità di testo. Questo induce l’utente a non proseguire nella lettura ma, soprattutto, rende complesso capire quale sia il collegamento giusto.

Per alleviare la sensazione di disordine e portare gli utenti a proseguire la navigazione sul tuo blog o sulla destinazione che avevi pensato per loro, basta dare spazio al bianco nel design e creare testi concisi. Ricorda che la newsletter è solo un anticipazione del contenuto che volevi fornire, l’utente deve proseguire altrove la navigazione (il tuo blog, il tuo sito internet, il tuo e-commerce).

Un altro consiglio per scrivere una newsletter efficace è di includere dei link verso le tue pagine social. Puoi farlo attraverso pulsanti o simboli che rimandano ai tuoi profili Facebook, Instagram, X e LinkedIn.

Aggiungere i link dei tuoi social è utile per i seguenti motivi:

  • Ti aiuta a creare una relazione più diretta e interattiva con i tuoi contatti;
  • Permette di aumentare la tua presenza e la tua reputazione online;
  • Ti consente di ampliare il tuo bacino di utenza, raggiungendo nuovi potenziali clienti interessati ai contenuti creati appositamente per i social;
  • Ti dà la possibilità di integrare le tue campagne di e-mail marketing con le tue strategie di social media marketing, creando una comunicazione multicanale e coerente.

Ricordati che i link devono essere visibili, facilmente cliccabili e in linea con il tuo brand e il tuo stile.

Seleziona il servizio di posta che fa al caso tuo

Ora che sai come realizzare una newsletter in grado di sbaragliare la tua concorrenza, non ti resta che scegliere un servizio di posta elettronica adatto alle tue esigenze.

Essendo l’e-mail marketing un tipo di pubblicità molto utilizzato dalle aziende, sono tantissime le agenzie che offrono questo servizio.

Starà a te valutare i pacchetti proposti sulla base delle tue esigenze.

Come verificare l’efficacia delle tue newsletter

Per assicurarti di sfruttare appieno il potenziale delle tue newsletter e dell’e-mail marketing, è fondamentale implementare test A/B continui. Questo approccio consiste nella creazione di due (o più) versioni della stessa email, ciascuna con lievi modifiche, come ad esempio una variante con un testo più lungo e un’altra con una versione più concisa, o l’utilizzo di colori differenti.

Il processo di A/B testing consente di confrontare le performance di queste diverse versioni, analizzando attentamente i report relativi al tasso di apertura e di clic. Una volta ottenuti i risultati, sarai in grado di formulare una strategia più efficace per massimizzare le conversioni.

Incorporare l’A/b testing come pratica regolare nel processo di creazione newsletter non solo consoliderà l’efficacia delle tue comunicazioni, ma ti fornirà anche dei dati continui per migliorare nel tempo.

Le nostre newsletter hanno sempre alti tassi di apertura e conversione

Le newsletter di Nextre Digital sono il risultato di una lunga esperienza e di una profonda conoscenza del mercato e del pubblico. Alcuni dei motivi per cui le nostre newsletter hanno alti tassi di apertura e conversione sono:

  • Seguiamo le migliori pratiche di e-mail marketing, curando ogni aspetto della newsletter, dall’oggetto al design;
  • Usiamo gli strumenti più avanzati e affidabili per realizzare e inviare le nostre newsletter;
  • Monitoriamo e analizziamo costantemente i risultati delle nostre campagne, usando indicatori chiave, come il tasso di apertura, il tasso di clic e il tasso di conversione;
  • Siamo sempre aggiornati sulle ultime tendenze e innovazioni che caratterizzano l’e-mail marketing nel 2024.

Se vuoi scoprire come possiamo aiutarti a creare delle newsletter efficaci per il tuo business, dai un’occhiata al prossimo paragrafo!

Perché affidarsi a Nextre Digital

Nextre Digital è una web agency con più di 10 anni di esperienza sul campo.

Offriamo un servizio di consulenza di Direct E-mail Marketing (DEM), per aiutarti a elaborare ogni aspetto delle tue campagne e-mail.

  • Cosa possiamo fare per te?
  • Ti aiutiamo a elaborare una strategia di marketing adatta alla tua attività;
  • Creeremo per le tue newsletter dei Template dal design accattivante;
  • Metteremo un team copy al tuo servizio, che ti aiuterà nella creazione di contenuti in grado di aumentare le conversioni;
  • Ci occuperemo dell’automazione delle tue newsletter;
  • Analizzeremo con te i risultati delle tue campagne e-mail così da perfezionare i risultati.

Vuoi finalmente portare alla conversione gli utenti che leggono le tue e-mail?

Compila il form che trovi in questa pagina per una consulenza web marketing.

Il nostro personale ti ricontatterà al più presto!

Ho 27 anni e sono laureata in Digital Marketing. Sono Junior Project Manager in Nextre Digital, ma il mio percorso mi ha permesso di avere competenze trasversali nel mondo della comunicazione. La mia passione più grande è imparare il più possibile.
Richiedi informazioni

Il nostro blog

MARKETING AUTOMATION

Funnel Marketing: cos’è, esempi e come crearlo per vendere

Se stai leggendo quest’articolo avrai già sentito parlare del funnel marketing. Il funnel marketing, detto anche imbuto di marketing, è una strategia...
Leggi tutto
MARKETING AUTOMATION

Come creare una newsletter: guida 2024

Quante e-mail rimangono chiuse ogni giorno nella tua casella di posta elettronica? Sai qual è il motivo? Con ogni probabilità,...
Leggi tutto
MARKETING AUTOMATION

Come usare HubSpot per le strategie di inbound marketing

HubSpot è uno dei CRM più diffusi al mondo per chi vuole realizzare strategie di inbound marketing e acquisire nuovi...
Leggi tutto
MARKETING AUTOMATION

Perché fare marketing automation B2B

Grazie ad un software di marketing automation B2B, il 63% delle aziende ha superato i propri concorrenti e ha aumentato...
Leggi tutto
MARKETING AUTOMATION

Consulenza per campagne DEM (Direct Email Marketing): ecco perché richiederla

Il Direct Email Marketing è lo strumento ideale che ti permette di ottenere risultati concreti attraverso la sponsorizzazione dei tuoi...
Leggi tutto
MARKETING AUTOMATION

Chatbot: ecco perché aggiungerlo al tuo sito o social

I chatbot sfruttano le piattaforme di messaggistica più diffuse e sono attivi 24 ore al giorno, 7 giorni a settimana....
Leggi tutto
MARKETING AUTOMATION

HubSpot nella digitalizzazione dei processi aziendali

La digitalizzazione dei processi aziendali è una grandissima opportunità per ottimizzare i processi aziendali e migliorare la customer experience. Utilizzare...
Leggi tutto
MARKETING AUTOMATION

La nostra agenzia è HubSpot partner in Italia

Stai cercando un’agenzia HubSpot per implementare nella tua azienda le migliori strategie del marketing digitale? Fai bene, perché oggi i...
Leggi tutto
MARKETING AUTOMATION

Come funziona la consulenza per un CRM

Stai cercando di capire quale sia il CRM giusto per la tua azienda? Vuoi migliorare il tuo servizio clienti? Stai...
Leggi tutto
MARKETING AUTOMATION

Fare marketing automation a Milano è più semplice con la nostra agenzia

Non riesci a seguire i tuoi clienti come vorresti? Hai bisogno di un supporto per la gestione dei tuoi contatti...
Leggi tutto
MARKETING AUTOMATION

Come generare contatti con la Marketing Automation: Webinar di AISM con Mirko Cuneo

https://www.youtube.com/watch?v=cDCPZU0Idtg Aumentare il traffico verso il proprio sito web, e-commerce o pagina social e riuscire ad acquisire nuovi contatti con...
Leggi tutto
MARKETING AUTOMATION

Come calcolare il ROI nell’email marketing

Probabilmente avrai sentito che l'e-mail è uno degli strumenti di marketing digitale più conveniente ed efficace e può aiutarti a...
Leggi tutto
MARKETING AUTOMATION

Usa la Marketing Automation per migliorare le vendite del tuo e-commerce

Se hai un negozio online, sai bene quanti sforzi ci vogliano per seguirlo e farlo crescere. Ma per alleggerire il...
Leggi tutto
MARKETING AUTOMATION

Come creare una campagna di e-mail marketing di successo

Pensi che creare una campagna di email marketing per il tuo sito sia una buona idea? Noi crediamo che sia...
Leggi tutto
MARKETING AUTOMATION

Marketing Automation B2B: il metodo migliore per ottenere più contatti?

“Marketing automation”: un tema di cui avrai sentito parlare negli ultimi anni sia nel mondo B2B che B2C. Eh sì,...
Leggi tutto

Richiedi informazioni

Apri chat
1
Nextre Digital
Ciao 👋
Come posso aiutarti?