Chat with us, powered by LiveChat

Come creare un sito web professionale? Ce lo spiega il nostro sviluppatore…

Realizzare un sito web che funziona e che comunica in modo efficace è un passo fondamentale per curare la tua presenza online.

Che si tratti di un sito vetrina, un blog o un e-commerce, ci sono diversi aspetti che non puoi e non devi sottovalutare.

Il sito internet, oggi, è il perno della tua immagine.

Racconta la tua storia e quella della tua azienda.

Come un biglietto da visita 2.0 serve a presentarti agli utenti che ogni giorno cercano sui motori di ricerca informazioni di qualunque genere.

Ma facciamo un passo indietro: cosa si intende con sito web professionale?

Semplicemente realizzare un sito web che funziona, che comunica bene, in cui tutte le pagine web sono curate in ogni dettaglio, dalla grafica ai contenuti.

In sostanza, significa avere un sito che raggiunge gli obiettivi per cui è stato ideato.

Come creare un sito web professionale

Che si tratti di un sito vetrina, di una semplice landing page, di un blog aziendale o di un negozio online, per creare il tuo sito web in modo professionale devi avere ben chiaro in mente il pubblico al quale vuoi rivolgerti e gli obiettivi che vuoi raggiungere.

In altre parole, devi sviluppare la giusta strategia.

Questo passo è decisivo, sia che tu voglia creare il tuo sito web in piena autonomia oppure contattare un’agenzia di consulenza per realizzare un sito web su misura capace di convertire

creare un sito web professionale

Scelta del nome e dell’estensione

Il nome del tuo sito, o dominio, deve richiamare il tuo nome, quello della tua azienda o del tuo brand.

Come deve essere il nome del dominio?

È presto detto:

  • facile da scrivere, leggere e memorizzare;
  • breve e diretto;
  • senza trattini.

So già a cosa stai pensando e no, l’estensione del dominio non ha alcuna influenza sull’indicizzazione delle pagine web e il loro posizionamento.

Quindi scegli pure quella che ritieni più adatta al tuo scopo. L’importante è che sia facile da ricordare per gli utenti.

Scelta del CMS

Una volta chiariti gli obiettivi e la strategia da adottare, è più semplice scegliere la piattaforma sulla quale costruire il tuo progetto online.

Esistono diverse tipologie di CMS (Content Management System), ovvero di applicazioni che aiutano a sviluppare e gestire i contenuti di un sito: pagine web, prodotti, articoli, gallerie fotografiche e altro ancora.

Il più utilizzato è WordPress.

WordPress nasce come piattaforma per creare blog, ma negli anni si è evoluto e oggi permette di creare siti web di ogni tipologia.

Esistono anche altri CMS per esigenze più specifiche: Prestashop e Magento, ad esempio, per chi possiede degli e-commerce più strutturati e con tanti prodotti da gestire, oppure Moodle, il CMS dedicato all’e-learning.

Stile grafico

Ricorda: hai una sola possibilità per fare una buona prima impressione.

Quindi non puoi lasciare nulla al caso, perché anche l’occhio vuole la sua parte.

Curare la grafica del tuo sito web significa avere cura dell’esperienza utente, aspetto decisivo anche in ottica di posizionamento SEO.

Proprio così.

Se il tuo sito web aziendale è accattivante ma allo stesso tempo facile da navigare, allora l’utente avrà piacere di rimanerci e tornerà a visitarlo in futuro.

E Google premia sempre i siti che sanno rispondere al meglio alle esigenze degli utenti.

Esistono un’infinità di template WordPress, per qualsiasi tipo di sito web. I più comuni sono i così detti multi-purpose, che puoi personalizzare e adattare a ogni tua esigenza.

Questo richiede però delle competenze di programmazione avanzate.

E non è tutto: sono anche meno specifici e quindi meno veloci, poiché per poter adempiere a ogni soluzione portano con sé librerie, script e funzioni che, il più delle volte, non servono.

Il mio consiglio è quindi quello di contattare un’agenzia di comunicazione o di rivolgerti a una web agency per richiedere un preventivo per un template WordPress personalizzato.

La grafica vestirà i contenuti del tuo sito WordPress alla perfezione, come un abito su misura realizzato per te da un sarto.

come creare un sito web professionale

Quali sono i plugin essenziali?

Veniamo ora ai plugin, ovvero ai moduli che permettono di aggiungere a WordPress funzioni che, normalmente, non avrebbe.

Ne esistono di gratuiti e a pagamento, ma vanno usati con parsimonia. Il mio consiglio è di valutare attentamente se un plugin sia necessario o meno al tuo sito.

Fatta questa precisazione ti segnalo 3 plugin WordPress che io reputo davvero indispensabili per funzionalità specifiche.

Prendi nota.

Plugin WordPress per la sicurezza

La sicurezza è fondamentale per garantire ai tuoi utenti e futuri clienti una navigazione senza rischi.

Doverosa premessa: questi plugin non possono e non devono sostituire un lavoro attento e scrupoloso in fase di sviluppo e manutenzione del sito da parte di uno sviluppatore e l’aggiornamento di temi e plugin.

E non possono prescindere da un piano hosting di qualità, con risorse ben ottimizzate.

Detto questo, ecco due alternative per migliorare la sicurezza WordPress.

Plugin WordPress per ottimizzare le immagini

Per le immagini del tuo sito vale un discorso analogo: se non c’è un’ottimizzazione prima (con Photoshop, Canva o altri tool e software), il plugin non può certo fare miracoli.

Ti segnalo 2 opzioni molto valide per ottimizzare le immagini a beneficio di un sito WordPress più veloce, entrambe gratuite e capaci di comprimere le immagini di molto senza perdere qualità:

come creare un sito web professionale

Plugin WordPress SEO

Per quanto riguarda la SEO su WordPress non posso che sottolineare con ancora maggiore attenzione che un plugin non può assolvere tutti i compiti di un professionista SEO.

Analisi del sito, ottimizzazione dei link, struttura del sito e cura dei metadati sono punti fondamentali di una strategia che non si può improvvisare e portare avanti in autonomia.

I due plugin che ti segnalo, comunque, possono esserti utili per non perdere di vista gli aspetti essenziali qualora tu debba aggiornare i contenuti del tuo sito in autonomia.

Plugin WordPress per la cache

La velocità di caricamento delle pagine web è un fattore decisivo: l’utente vuole una risposta a quello che cerca, la vuole dal tuo sito e la vuole subito.

Se entro pochi secondi non trova ciò che cerca, lo troverà su un altro sito. E quasi sicuramente sarà quello in un tuo concorrente.

Ricorda però che un plugin non fa miracoli, senza un’attenta analisi preliminare prima dello sviluppo o restyling del tuo sito rischi di vanificare il tuo lavoro.

Eccoti due plugin WordPress per la cache che puoi configurare anche tu in pochi minuti. Li ho utilizzati in alcune occasioni e devo dire che sono rimasto più che soddisfatto:

Creare un sito web responsive

Ormai smartphone e tablet sono un punto fermo nella nostra quotidianità digitale, motivo per cui non puoi non avere un sito web responsive, perfetto al pixel.

Come si crea un sito web responsive?

Con un template ottimizzato per quello che in gergo tecnico viene definito mobile first, ovvero una tipologia di sviluppo del sito che comincia proprio da smartphone e tablet.

Solo in un secondo momento si arricchisce l’esperienza dell’utente da desktop.

Questo mi permette di tornare su uno dei punti precedenti, quando ho parlato della grafica.

Abbi cura di ogni dettaglio: lo sviluppo del tema WordPress è decisivo per presentare al meglio i contenuti, che siano articoli di un blog o prodotti fisici o digitali per il tuo ecommerce.

Oggi moltissimi acquisti vengono conclusi proprio da iPhone e iPad, scroll dopo scroll.

Quindi assicurati che grafica, immagini e struttura del tuo sito web aziendale o personale siano pensati e sviluppati, perché i tuoi futuri clienti possano avere un’esperienza di navigazione unica e coinvolgente e che possano subito trovare le informazioni che cercano.

La differenza tra un sito web e un e-commerce

Ogni tipologia di sito web (statico, dinamico, blog, ecommerce, etc…) porta con sé delle peculiarità per cui i tempi e le modalità di sviluppo risultano profondamente diversi.

Lo sviluppo di un sito WordPress richiede conoscenze diverse rispetto a Magento, Prestashop o Moodle.

Lo sviluppo di una landing page prevede particolare attenzione nel coniugare gli elementi grafici con i testi per riuscire a catturare l’attenzione dell’utente.

Un sito e-commerce richiede attenzione alla sicurezza per i dati sensibili di chi acquista e i tempi di sviluppo crescono ulteriormente quando si integrano servizi di terze parti come PayPal, Amazon o altri ancora.

E la gestione del magazzino, degli ordini e dei prodotti può avere bisogno di ulteriori funzionalità che i plugin WordPress, PrestaShop e Magento normalmente non risolvono.

creare un sito web professionale

Come creare un sito e-commerce con WordPress

Per creare un sito e-commerce con WordPress è necessario installare un plugin dedicato.

Ti consiglio di utilizzare WooCommerce: è sviluppato dalla stessa software house di WordPress, il che assicura la massima affidabilità e compatibilità.

L’interfaccia grafica è molto friendly e ti permette di gestire il tuo negozio in autonomia: schede prodotto, variazioni, ordini e magazzino.

Con WordPress e WooCommerce puoi creare un sito e-commerce professionale in pochi passaggi e gestire in modo semplice e autonomo un grande numero di prodotti.

come creare un sito web professionale
Home page di WooCommerce, il migliore plugin per creare un ecommerce con WordPress

5 errori da evitare nello sviluppo di un sito web

Molte volte mi capita di intervenire in siti lenti, con immagini molto pesanti, molto poco intuitivi e difficili da navigare o con malfunzionamenti vari.

Questi sono gli errori che mi capita di trovare più di frequente.

Occhio ai competitor

Come detto in apertura di articolo, è importante avere le idee chiare sugli obiettivi del sito e sulla strategia da adottare.

Strategia che potrà poi essere rivista e aggiornata in corso d’opera.

Punta sull’hosting di qualità

Non lesinare sull’hosting.

Un sito web professionale si affida a un hosting di qualità. Si tratta di un investimento importante, che porterà diversi benefici al tuo sito web: sarà più veloce e più sicuro.

Ottimizza le immagini

Il lavoro di ottimizzazione del template inizia già in fase di sviluppo.

Ma se dovessi aggiornare i contenuti del tuo blog o i prodotti del tuo sito ecommerce WordPress, ricorda che le immagini devono sempre avere il miglior rapporto peso/qualità possibile.

Consiglio sempre di non andare oltre i 200 kb.

Sfrutta i plugin che ti ho suggerito in precedenza per ottimizzare le immagini del tuo sito WordPress.

Ottimizza titoli e metadati

Cura con attenzione titoli e descrizioni delle tue pagine. Entrambi, infatti, suggeriscono il contenuto della pagina web.

La meta tag description, in particolare, viene visualizzata da Google e dai motori di ricerca nelle pagine dei risultati.

Titolo chiaro, semplice ed efficace. Sfrutta la description per invitare l’utente a cliccare e visitare così il tuo sito web.

Non puoi fare tutto con i plugin

Ricorda di utilizzare i plugin solo se strettamente indispensabile.

Vero, aiutano ad aggiungere diverse funzionalità al tuo sito WordPress, Prestashop o Magento.

Ma è altrettanto vero che possono incidere sulle performance in modo considerevole e, in caso di plugin poco aggiornati, esporre il sito a virus e problemi di sicurezza davvero fastidiosi.

Fai sempre backup, aggiornamenti e manutenzione

Assicurati di tenere aggiornato il tuo CMS WordPress, Prestashop o Magento.

Tieni sempre aggiornati temi e plugin ed effettua una manutenzione periodica della piattaforma e del database, affinché performance e sicurezza rendano sempre al meglio.

Effettua sempre un backup di file, contenuti e database, specie prima di aggiornamenti importanti.

Vuoi un sito web professionale?

Spero che questi consigli possano esserti d’aiuto se vuoi realizzare un sito web oppure se stai pensando a un restyling del tuo sito, blog o e-commerce.

Voglio essere sincero, però, e dirti che con questi accorgimenti puoi fare tanto, ma non tutto.

Ti faccio una domanda, per concludere: se non sei disposto nemmeno tu a investire su un tuo progetto o un tuo prodotto, perché dovrebbe farlo qualcun altro?

Pensa in prospettiva.

Lo sviluppo e l’ottimizzazione di un sito internet sono percorsi lunghi e impegnativi, che non puoi affrontare da solo. E sui quali, però, non ti puoi neanche permettere di risparmiare.

Vuoi davvero realizzare un sito web professionale, che funzioni, che comunichi la tua immagine nel modo giusto e ti porti visibilità e clienti?

Compila il form che trovi in questa pagina per avere subito maggiori informazioni o ricevere un preventivo su misura.

Il nostro team di sviluppatori esperti ti ricontatterà al più presto!

Giuseppe Tavera

Apprendista influencer. Vecchio sardo brontolone, mi occupo di sviluppo web e blogging per Nextre Engineering. Scrivo da quando si spammava su MySpace.