SEO

Consulente SEO: chi è, cosa fa e come sceglierlo

Apr 02 2024

Chiunque abbia un sito web o un e-commerce – e siamo sicuri che tu ne abbia uno  – presto o tardi deve preoccuparsi del posizionamento sui motori di ricerca, dal quale dipendono la visibilità e il traffico. Per questo compito esiste una sola figura in grado di aiutarti: il consulente SEO.

Internet cresce e, soprattutto evolve, alla velocità della luce, quindi devi essere ben posizionato se vuoi che i tuoi potenziali clienti ti trovino!

Il mondo della SEO (Search Engine Optimization) è estremamente vario e viene definito genericamente come quell’insieme di attività necessarie a far ottenere la maggior visibilità possibile a un sito web sui motori di ricerca. 

Come mai parliamo di motori di ricerca e non soltanto di Google?

In Italia il principale motore di ricerca utilizzato è certamente Google, ma non dimentichiamo che il mondo è grande e variegato, quindi qualcuno utilizza Bing, altri Yahoo e via dicendo. 

Insomma, il lavoro del consulente SEO è tanto ed è specifico in base al mercato all’interno del quale i suoi clienti vogliono affermarsi. Stiamo quindi parlando di un vero e proprio professionista, non di un appassionato di Internet che si diletta con gli algoritmi.

Ora, come imprenditore, potrebbero sorgerti alcune lecite domande: 

  • Chi è il consulente SEO?
  • Cosa fa nella pratica questa figura?
  • Ne ho davvero bisogno per migliorare la visibilità del mio sito web o e-commerce?

La risposta breve che possiamo darti a quest’ultima domanda è .

Tuttavia, siamo consapevoli di quanto sia ampio e complesso l’argomento. Perciò partiamo dall’ABC cercando di capire insieme cosa significa SEO, in cosa consiste la consulenza SEO e come mai il suo lavoro è fondamentale per un business moderno.

Cosa significa SEO

SEO, acronimo di Search Engine Optimization, è una pratica del marketing digitale che si basa sulla sinergia di strategie volte a ottimizzare la visibilità di un sito web nei risultati dei motori di ricerca. Un modo articolato, ma efficace, per apparire tra i primi risultati di Google, Yahoo! e simili, attraverso determinate query.

L’obiettivo principale della SEO è: migliorare il posizionamento organico, così che un sito aumenti la sua visibilità agli occhi degli utenti interessati. Inoltre, la SEO permette offrire un’esperienza utente ottimale una volta che gli utenti raggiungono il sito web.

Le pratiche di SEO si dividono in due categorie: SEO on-page e SEO off-page. La prima riguarda tutte le ottimizzazioni che possono essere apportate direttamente sul sito web (es. ottimizzazione dei contenuti, dei tag HTML, della struttura del sito, etc…). La SEO off-page, invece, si concentra sull’acquisizione di backlink di qualità provenienti da altri siti web, segnalando così l’autorevolezza e la rilevanza del sito agli occhi dei motori di ricerca.

Il supporto di un consulente SEO, quindi, è fondamentale per il successo online di qualsiasi azienda o individuo. Attraverso una combinazione di ottimizzazioni tecniche, strategie di contenuto e acquisizione di backlink, è possibile migliorare la visibilità e l’autorevolezza di un sito web nei motori di ricerca, attirando così un traffico qualificato. Investire in una consulenza SEO marketing, può quindi avere un impatto significativo sulle prestazioni e sul successo a lungo termine di un’attività online e offline.

Chi è il consulente SEO

Un consulente SEO è un esperto di tutta quella serie di attività che sono necessarie per far apparire un sito web il più in alto possibile nelle ricerche organiche degli utenti in target. 

Possiamo definirlo come un esperto di ottimizzazione sui motori di ricerca

I professionisti e le aziende pagano questa persona per ottenere informazioni valide e concrete su come perfezionare il sito, su come raggiungere delle posizioni più elevate nella SERP (l’elenco dei risultati sul motore di ricerca) e anche su come generare un traffico più in linea con la clientela ideale. 

Le sue competenze sono quindi molto trasversali, troviamo:

  • Analizzare le buyer personas, ovvero i clienti ideali dell’azienda;
  • Effettuare un’analisi dei competitor;
  • Ottimizzare la struttura del codice HTML;
  • Suggerire modifiche al sito in ottica SEO;
  • Utilizzare gli strumenti per trovare le parole chiave giuste su cui posizionarsi;
  • Ideare una strategia di posizionamento;
  • Creare e ottimizzare contenuti originali;
  • Fare link building.

Tale figura può lavorare come professionista autonomo o all’interno di un’agenzia di marketing digitale. Deve essere in grado di comprendere le esigenze e gli obiettivi delle aziende e di sviluppare strategie personalizzate in base alle specifiche necessità.

Quindi cos’è il consulente SEO? È una figura intramontabile, anche se il tuo sito web è stato ben posizionato su Internet al momento della creazione. 

Perché ogni giorno migliaia di persone pubblicano contenuti nuovi e perché l’algoritmo dei motori di ricerca cambia in continuazione. Il tuo sito web deve quindi essere costantemente aggiornato da un consulente SEO che conosca le tecniche utili in questo momento storico. 

C’è chi dice che la SEO è morta. Noi diciamo che la SEO evolve in continuazione e per questo è molto importante affidarsi a un professionista che sia in grado di mantenere il tuo sito sempre ottimizzato e quindi facilmente raggiungibile dai potenziali clienti. 

Quali sono le responsabilità del consulente SEO?

Tra le responsabilità del consulente SEO vi è sicuramente quella valutare con cura la struttura del sito in esame, osservando con cura la qualità dei contenuti, delle prestazioni tecniche e ponderando la presenza di eventuali errori o problemi che potrebbero influenzare il posizionamento nei motori di ricerca.

È compito del consulente SEO, inoltre, portare a termine un’ampia ricerca delle parole chiave e curare l’ottimizzazione on-page del sito. Ciò include l’ottimizzazione dei titoli delle pagine, delle meta descrizioni, dei tag heading e dell’utilizzo corretto delle parole chiave nei contenuti. 

SEO

Scopri come possiamo aiutarti a ottenere più traffico sul tuo sito web o sul tuo negozio online.

  • Strategia SEO
  • Content Marketing
  • Ottimizzazione sito/e-commerce

Dal punto di vista tecnico, il consulente SEO è responsabile anche dell’ottimizzazione tecnica: velocità di caricamento del sito, compatibilità con dispositivi mobili, struttura degli URL e gestione dei redirect.

Un’altra responsabilità importante di chi fornisce consulenza SEO è il monitoraggio delle prestazioni del sito e l’analisi dei dati, tramite strumenti analitici come Google Analytics e Google Search Console.

Quando un consulente SEO può fare le differenze al tuo sito?

Un consulente SEO specialist (o con titolo similare) può fare la differenza sul tuo sito web solo se effettua una serie di azioni mirate e imprescindibili per raggiungere il successo in rete. 

In primo luogo, un buon consulente SEO, deve condurre analisi approfondite circa le prestazioni iniziali del sito, identificare le aree di miglioramento (sia a livello tecnico che di contenuto) e implementare strategie di ottimizzazione on-page e off-page, tra cui l’ottimizzazione dei tag, la ricerca delle parole chiave, la correzione degli errori tecnici e l’acquisizione di backlink di qualità. 

Solo attraverso queste azioni, una consulenza SEO può fare la differenza sul posizionamento del tuo sito nei risultati di ricerca.

Passiamo ora a scoprire, nel dettaglio, cosa fa un consulente SEO.

Cosa fa un consulente esperto di SEO

Il miglior consulente SEO deve essere in grado di svolgere tutte quelle attività che sono proprie della SEO. Quest’ultima, benché venga colloquialmente chiamata soltanto “SEO”, è composta da due macro aree: SEO On Page e SEO Off Page. 

Nella SEO On Page il consulente deve occuparsi di tutte le attività interne al sito, come: 

  • Ricerca delle parole chiave: le keyword, o parole chiave, sono uno degli elementi fondamentali della SEO, devono essere scelte in base alle ricerche degli utenti in target ed essere sapientemente inserite all’interno delle pagine web affinché appaiano nella SERP come risposta a una determinata ricerca; 
  • Creazione di una chiara struttura del sito: strutturare un sito in modo che il viaggio al suo interno sia chiaro e fluido; 
  • Perfezionamento delle pagine web: ogni elemento all’interno di una pagina web ha una precisa funzione, vanno quindi curati il numero di parole, le intestazioni, i tag, l’URL e i link; 
  • Creazione di contenuti ottimizzati: tutti i contenuti, sia quelli testuali che quelli multimediali, devono essere ottimizzati seguendo particolari criteri; 
  • Miglioramento dell’esperienza utente: la velocità di caricamento e un design responsive aiutano gli utenti a navigare più facilmente sul sito. 

Dall’altro lato troviamo la SEO Off Page, che si occupa della gestione delle attività esterne al sito e che rimandano allo stesso, tra cui: 

  • Link earning e link building: gestione di tutti i link in entrata che arrivano da altri siti autorevoli; 
  • Guest Posting: attività che attira diverse fonti di link, in quanto vengono realizzati articoli, interviste e post da pubblicare su altri blog o siti di news;  
  • Influencer marketing: coinvolgimento dei personaggi pubblici del web affinché parlino del sito e creino collegamenti. 

Per poter fare tutto questo, deve essere in grado di effettuare un’analisi del settore e la cosiddetta SEO Audit, una verifica del sito alla ricerca di problematiche. 

AzioneImpatto
Ricerca delle parole chiave⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
Creazione di una struttura chiara⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
Perfezionamento pagine web⭐️⭐️⭐️⭐️
Creazione contenuti ottimizzati⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
Miglioramento esperienza utente⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
Link earning e link building⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
Guest posting⭐️⭐️⭐️⭐️
Influencer marketing⭐️⭐️⭐️⭐️

Vantaggi di una consulenza SEO

A questa domanda abbiamo già in parte risposto parlando dell’obiettivo che il consulente SEO tenta di raggiungere attraverso la sua professione. 

Ma rivediamoli ancora una volta insieme. I vantaggi che può portarti un consulente SEO esperto sono: 

  • Miglioramento della visibilità sui motori di ricerca: una consulenza SEO ti aiuterà a migliorare il posizionamento del tuo sito web sui motori di ricerca come Google, Bing e Yahoo, ciò aumenterà la visibilità del tuo sito agli occhi degli utenti;
  • Miglioramento dell’esperienza dell’utente: una buona consulenza SEO può aiutarti a migliorare l’esperienza dell’utente sul tuo sito web, incluse la velocità del sito web, la navigazione, l’accessibilità, la struttura del sito, la qualità del contenuto, ecc.;
  • Aumento del traffico organico: migliorando la posizione del tuo sito web sui motori di ricerca si possono aumentare le visite organiche al tuo sito web, senza dover pagare per la pubblicità;
  • Aumento della conversione: può aiutare a migliorare il tasso di conversione sul tuo sito web, ovvero la percentuale di visitatori che compiono un’azione specifica sul sito web, come ad esempio l’acquisto di un prodotto o la registrazione alla newsletter;
  • Miglioramento della competitività: una consulenza SEO ti permette di capire meglio il tuo potenziale e quello dei concorrenti, analizzando i punti di forza e le debolezze, ciò ti darà una maggiore consapevolezza su come posizionarti nel mercato e come distinguerti dai tuoi concorrenti.

Possiamo dire, in poche parole, che il consulente SEO ti aiuta a utilizzare il tuo sito web come un vero e proprio strumento professionale. 

Quali competenze deve avere un consulente esperto di SEO

competenze consulente seo

Cosa fa un consulente SEO? Dovrebbe possedere una serie di competenze tecniche e di marketing digitale tra cui:

  • Conoscenza avanzata di SEO: l’esperto di SEO dovrebbe avere una conoscenza approfondita delle tecniche di ottimizzazione per i motori di ricerca tra cui la ricerca delle parole chiave, l’analisi della concorrenza, la creazione di contenuti ottimizzati, l’ottimizzazione On Page e Off Page, l’analisi delle metriche di analisi del sito web e così via;
  • Comprensione del marketing digitale: il consulente dovrebbe comprendere le basi del marketing digitale e la sua interazione con SEO, come la definizione degli obiettivi, la creazione di un piano di marketing, l’analisi delle metriche di marketing, la gestione dei social media;
  • Abilità di analisi: l’esperto di SEO deve avere un’ottima capacità di analisi per comprendere le tendenze di ricerca, le statistiche del sito web, le metriche di marketing e le performance delle campagne di SEO;
  • Abilità di scrittura: dovrebbe avere una conoscenza approfondita della scrittura ottimizzata per i motori di ricerca, compresa la creazione di titoli e descrizioni accattivanti, la strutturazione dei contenuti, l’uso di parole chiave e così via, senza però dimenticare mai di essere persuasivo;
  • Conoscenza tecnica: l’esperto di SEO dovrebbe avere una conoscenza tecnica di base di HTML, CSS, JavaScript e CMS (Content Management System), in modo da poter implementare le migliori pratiche SEO e risolvere eventuali problemi tecnici.
  • Abilità di comunicazione: deve avere un’ottima capacità di comunicazione per collaborare con altri professionisti del marketing digitale, sviluppatori web e clienti.

In generale, un bravo consulente SEO è in grado di comprendere le esigenze dei clienti, le loro attività, il loro pubblico di riferimento e le loro sfide, al fine di creare una strategia di SEO efficace e personalizzata.

Quali sono gli strumenti più utilizzati dai consulenti SEO

strumenti utilizzati dal consulente seo

Oggi esistono degli strumenti online estremamente sofisticati che permettono ai consulenti SEO di svolgere tutte le attività che abbiamo visto finora. Nelle agenzie web, in particolare, i professionisti vengono a lungo formati per saperli utilizzare tutti.

Un consulente SEO, ad esempio, usa strumenti per: 

  • Ricerca delle parole chiave: essendo una delle principali attività del consulente SEO non mancano gli strumenti (come Ubersuggest, Answer The Public, Google Trends e moltissimi altri), che sono numerosi e vari in base all’obiettivo prefissato, in grado di trovare le principali keyword digitate dagli utenti, le correlate, la loro stagionalità, il volume di ricerca e tante altre informazioni tecniche indispensabili per la creazione dei contenuti; 
  • Marketing SEO: esistono strumenti come, ad esempio, SEMRush che permettono agli esperti di confrontare un sito web con i suoi competitor, esaminando domini e parole chiave per capire qual è la posizione del proprio cliente nel mercato di riferimento;
  • Link building: è fondamentale tenere monitorati tutti i backlink nel tempo per capire quali sono andati persi, quali si sono rotti e quali sono invece nuovi;  
  • Controllo dei contenuti: i contenuti duplicati sono particolarmente penalizzati dai motori di ricerca e per questo motivo sono stati creati degli appositi strumenti che permettono di individuare le pagine duplicate ed eliminarle; 
  • Web crawler: consente di eseguire un’analisi completa del sito per identificare le pagine danneggiate, i collegamenti presenti sulle pagine, i metadati e tutti quegli aspetti tecnici che, se sistemati, possono fare la differenza sulle performance del sito.

Il consulente SEO è quella persona che riesce a utilizzare questi strumenti altamente professionali al massimo delle potenzialità. È vero che si trovano su Internet, anche con versioni gratuite, ma se non si sa come utilizzarli nel modo giusto sono praticamente inutili. 

Come diventare consulente SEO

Questa strada ti affascina talmente tanto che vorresti diventare tu stesso un consulente SEO? Se vuoi gestire da solo i tuoi progetti e quelli altrui, questa è certamente un’opzione. 

Di seguito vediamo alcuni passaggi che potresti seguire per diventare un consulente SEO:

  • Impara i fondamentali: Il primo passo per diventare un consulente SEO è acquisire una comprensione approfondita di come funzionano i motori di ricerca e come le persone cercano informazioni online, studia le basi del SEO e impara a utilizzare le tecniche di ricerca delle parole chiave, la creazione di contenuti, la link building e l’analisi dei dati, e studia anche il funzionamento degli strumenti;
  • Pratica: crea un sito web e prova a posizionarlo sui motori di ricerca, utilizza strumenti come Google Analytics e Google Search Console per monitorare le prestazioni del tuo sito e per ottenere informazioni sui tuoi visitatori;
  • Sii aggiornato: la SEO è un campo in continua evoluzione, quindi è importante rimanere aggiornati sulle ultime tendenze e strategie, leggi blog e forum dedicati all’argomento, partecipa a conferenze e corsi di formazione;
  • Proponiti come consulente SEO: a questo punto puoi iniziare a proporre i tuoi servizi come consulente SEO, per iniziare rivolgiti alle piccole e medie imprese che vogliono migliorare il loro posizionamento sui motori di ricerca;
  • Fai uno stage presso una web agency o agenzia SEO: un’ottima strada per imparare è quella di proporti a una web agency di Milano o comunque di una grande città per fare pratica sul campo affiancato a veri professionisti, questo ti darà l’opportunità di lavorare su progetti reali insieme a esperti del settore.

Diventare consulente SEO richiede tempo, impegno e una conoscenza approfondita del settore. Seguendo i passaggi sopra descritti, con pazienza e dedizione sarai in grado di acquisire le competenze necessarie per diventare un consulente SEO professionale.

Quali sono le voci più ricorrenti di un preventivo SEO

I preventivi SEO sono una materia molto personalizzata, per questo motivo farai fatica a trovarne uno standard sul web. 

Magari stai aprendo un nuovo sito web oppure il tuo sito è già avviato e vuoi mantenerlo ottimizzato nel tempo. Sono due situazioni diverse che necessitano di un lavoro SEO diverso.

Tuttavia, ci sono delle voci che ricorrono all’interno di ogni preventivo SEO:

  • SEO Audit: controllo dello stato attuale del sito web attraverso una scansione completa per capire cosa è stato fatto fino a questo momento, quali sono gli errori e quali gli elementi da implementare dal punto di vista SEO, inoltre vengono valutati struttura del sito, velocità di caricamento, ottimizzazione dei contenuti, utilizzo dei tag, gestione dei link interni; 
  • SEO On Page: perfezionamento di tutti gli elementi interni partendo da una keyword research per articoli e pagine del sito e ottimizzazione di titoli, tag title, meta description, URL, metadati nelle immagini, link interni, mobile friendly e user engagement; 
  • SEO Off Page: i link che da altri siti rimandano al tuo sono di fondamentale importanza, devono provenire da siti di settore e autorevoli, ciò significa eliminare i link rotti o quelli di dubbia reputazione già esistenti e creare una rete di nuovi link sani che aiutino il tuo posizionamento, per farlo puoi contattare blogger e proprietari di altri siti web per creare una rete di contenuti; 
  • Monitoraggio dei risultati: tutte le attività svolte dal lato SEO devono essere costantemente tenute sotto controllo per vedere quali funzionano e quali invece devono essere modificate per performare meglio, esistono degli appositi strumenti di analisi online che permettono al consulente SEO di studiare l’andamento del sito in generale, il posizionamento delle parole chiave, le visite, l’attività dei competitor e tantissimo altro. 

Queste voci valgono sia per i progetti una tantum sia per quelli continuativi.

Perché un Consulente SEO che lavora in un’agenzia è preferibile a un freelance

differenza fra seo agency e freelance

In tantissimi oggi si sanno arrangiare su Internet e gli strumenti che abbiamo appena visto sono accessibili da tutti. Questo ha portato alla nascita di tantissimi consulenti SEO

Come trovare il consulente giusto per il tuo progetto?

Inizialmente potresti essere attratto dalle offerte dei freelance e chiedere una breve consulenza senza troppo impegno. Certo, puoi farlo, ma sulla lunga distanza questa scelta potrebbe penalizzare il tuo business.

I consulenti SEO, infatti, si dividono in due grandi categorie: i freelance che lavorano in autonomia e quelli che fanno parte delle agenzie web. 

Nelle web agency esistono dei veri e propri team, strutturati e altamente specializzati, dove ogni singolo elemento è esperto di una particolare tematica. Esistono infatti gli esperti di SEO On Page e gli esperti di SEO Off Page. Inoltre, nelle agenzie web esistono tantissime altre figure come l’esperto di marketing, lo sviluppatore oppure l’UX Designer, e ciascuno può dare il proprio contributo al tuo progetto affinché ogni singola parte sia curata nel modo migliore possibile.

Per un freelance sarebbe impossibile conoscere perfettamente ciascuno di questi lavori!

Senza dimenticare che puoi contattare, anche telefonicamente, un’agenzia web in qualsiasi momento poiché un PM ha l’esatto compito di ricevere e seguire le richieste dei clienti per poi passare i progetti al team. 

Se pensi che il tuo business valga l’investimento, una squadra di professionisti è ciò di cui hai bisogno per far decollare il prima possibile il tuo sito web o e-commerce. Nextre Digital conta oltre 100 esperti in ogni settore del digitale, dalla SEO al marketing, dal design all’advertising pronti a creare una soluzione fatta su misura per te.

Contattaci subito per parlare direttamente con un consulente SEO e dare visibilità fin da ora al tuo progetto web.

Sono CEO di Nextre Digital e Nextre Srl, web agency attive nello sviluppo e nel digital marketing. Da anni aiuto gli imprenditori a far crescere il loro business. Inoltre, organizzo corsi per insegnare un metodo di vendita valido e mi occupo di Business Coaching e Training.
Richiedi informazioni

Il nostro blog

SEO

La SEO per hotel e per il turismo nel 2024

In un mondo sempre più digitale, la competitività nel settore del turismo non si esprime più solo attraverso la bellezza...
Leggi tutto
SEO

17 Tecniche Per Aumentare La Visibilità Online nel 2024

Il suo sito è invisibile sul web? Non essere tra i primi risultati nella SERP dei motori di ricerca è...
Leggi tutto
SEO

Le tecniche SEO migliori nel 2024 e perché iniziare a farla

Immagina di posizionarti su Google, cercare una parola chiave collegata al prodotto e/o servizio che offri e… Veder spuntare tra...
Leggi tutto
SEO

YouTube SEO: guida completa e perché farla nel 2024

Perché si dovrebbe fare SEO su YouTube? La risposta a questa semplice domanda apre un mondo ricco di possibilità. YouTube rappresenta...
Leggi tutto
SEO

SEO Checkup: cos’è e perché richiederne uno

Quando si possiede un sito internet, un e-commerce o qualsiasi altra pagina in rete, è impossibile ambire al successo senza...
Leggi tutto
SEO

SEO: cos’è, significato e come funziona nel 2024 (con Infografica)

Negli ultimi decenni la forte digitalizzazione ha trasformato radicalmente il modo in cui le persone cercano informazioni, acquistano prodotti e...
Leggi tutto
SEO

Link Building: cos’è, esempi e come farla nel 2024

La link building è una delle strategie SEO più importanti, poiché grazie alla creazione di collegamenti tra siti differenti, genera...
Leggi tutto
SEO

Servizi SEO: cosa sono, quanto costano e perché usufruirne nel 2024

Il tuo sito non è posizionato come vorresti e sei lontano mille miglia dalla prima pagina di Google? Se non...
Leggi tutto
SEO

Traffico organico: cos’è e come aumentarlo

Ottenere traffico organico su un sito web, su un blog o verso un sito ecommerce è uno dei traguardi più...
Leggi tutto
SEO

Come indicizzare un sito: 10 metodi vincenti nel 2024

Indicizzare un sito su Google è un passaggio fondamentale se vuoi avere una presenza online forte e raggiungere il tuo...
Leggi tutto
SEO

SEO Copywriting: cos’è la scrittura SEO nel 2024

Posizionarsi tra i primi risultati dei motori di ricerca, aumentare il traffico organico, migliorare l’esperienza dell’utente e accrescere il numero...
Leggi tutto
SEO

Strategia SEO: come crearla, esempi, errori da evitare (2024)

Vuoi far crescere il tuo business online in modo esponenziale e raggiungere un pubblico sempre più vasto? La risposta alle...
Leggi tutto
SEO

Meta Business Suite: cos’è, a cosa serve e come si usa nel 2024

Vuoi lanciare un prodotto? Pubblicare un libro? O, più semplicemente, farti pubblicità? Nel 2024, lo strumento migliore per fare tutto...
Leggi tutto
SEO

Consulente SEO: chi è, cosa fa e come sceglierlo

Chiunque abbia un sito web o un e-commerce - e siamo sicuri che tu ne abbia uno  - presto o...
Leggi tutto
SEO

Posizionamento SEO: cos’è, come funziona, vantaggi [2024]

Desideri trasformare la tua attività in un punto di riferimento nel suo settore? Vuoi che il tuo sito web emerga...
Leggi tutto
SEO

SEO su Amazon nel 2024: guida per posizionare i prodotti

Molto probabilmente ti sarà già capitato di sentire parlare di SEO (Search Engine Optimizazion): un processo fondamentale per l'ottimizzazione e...
Leggi tutto
SEO

SEO Specialist: cosa fa, perché è importante, come sceglierne uno

Hai mai sentito parlare del SEO Specialist? Questa figura professionale svolge un ruolo fondamentale nell'ambito del marketing digitale. Il suo...
Leggi tutto
SEO

Google My Business: cos’è e perché è fondamentale nel 2024

Se hai un'attività da portare avanti, allora non puoi esimerti dall'usare Google My Business. Questo strumento, che Google ti mette...
Leggi tutto
SEO

SEO: 8 motivi per farla nel 2024

Uno tra i pochi elementi costanti nell’era digitale che stiamo vivendo è la dinamica mutevole dei motori di ricerca e...
Leggi tutto
SEO

SEO On Page: cos’è e come può far crescere il tuo sito

La SEO on Page, chiamata anche “SEO on Site”, consiste nell'ottimizzazione delle pagine del tuo sito web al fine di...
Leggi tutto

Richiedi informazioni

Apri chat
1
Nextre Digital
Ciao 👋
Come posso aiutarti?