Digital Marketing

Brand protection: cos’è e come proteggere il marchio nel 2023

Mag 12 2023

La protezione del brand è diventata una questione sempre più importante per le aziende in un’epoca in cui la reputazione e l’immagine sono fondamentali per il successo commerciale. 

Il tuo brand è il tuo lavoro, ciò che ti permette di portare soldi a casa, di vivere. Ma è anche molto più di questo, potrebbe essere la tua stessa creazione, qualcosa di tuo

Per tutti questi motivi è giusto che tu protegga il tuo marchio dalle minacce esterne

Le minacce alla protezione del brand possono provenire da diverse fonti tra cui concorrenti disonesti, contraffattori, hacker informatici e influencer non autorizzati. Le conseguenze dell’abuso del brand possono essere devastanti, includendo danni all’immagine dell’azienda, perdita di fatturato, perdita di clienti e possibili azioni legali.

È molto importante conoscere i rischi che le aziende devono affrontare nella protezione del loro brand, le tecniche utilizzate per salvaguardarlo e le azioni che le aziende possono intraprendere per tutelare il loro patrimonio immateriale.

Tutto questo si chiama brand protection

Ora scopriremo insieme di cosa si tratta e di come metterla in atto. E se alla fine avrai ancora dei dubbi, potrai sempre affidarti alla nostra web agency a Milano per una consulenza personalizzata. 

Cos’è la brand protection

cos'è la brand protection

Non possiamo scendere in profondità nell’argomento se, prima di tutto, non chiariamo cos’è la brand protection

La brand protection, o protezione del marchio, è un insieme di strategie e attività volte a proteggere il marchio di un’azienda dai danni causati da contraffazione, frodi, diffamazione, violazione del copyright e altre attività illegali o dannose.

In pratica, la brand protection consiste nell’identificare e monitorare le minacce al marchio di un’azienda, ad esempio la vendita di prodotti contraffatti o l’uso non autorizzato del marchio, e adottare misure per prevenire tali attività e perseguire i responsabili. Ciò può includere l’uso di tecniche di sorveglianza online per individuare le attività illegali, l’imposizione di restrizioni legali tramite azioni giudiziarie o l’implementazione di misure di sicurezza per proteggere la proprietà intellettuale dell’azienda.

La brand protection è importante perché il valore di un marchio dipende in gran parte dalla sua reputazione e dall’immagine pubblica, e qualsiasi attività che minacci questi elementi può danneggiare gravemente il marchio stesso e l’azienda.

Brand protection: perché farla

Ci sono diverse ragioni per cui le aziende decidono di fare brand protection, fermo restando che ciascuna di queste motivazioni è importante. 

Il tuo brand ha bisogno di protezione

  • Della reputazione: le aziende investono tempo, denaro e risorse nella costruzione e nel mantenimento della loro reputazione, la brand protection aiuta a prevenire che terze parti utilizzino il loro marchio in modo improprio o fraudolento, proteggendo così la reputazione dell’azienda;
  • Dai concorrenti: i competitor possono cercare di sfruttare la reputazione di un’azienda copiando il suo marchio o utilizzando un marchio simile per confondere i consumatori, prevenire queste pratiche e proteggere il valore del marchio è fondamentale;
  • Dalla contraffazione: la contraffazione di prodotti è un problema comune e in continua crescita, attraverso la protezione del marchio si previene la vendita di prodotti contraffatti che possono danneggiare la reputazione dell’azienda e ridurne il fatturato;
  • Dalla perdita di valore del marchio: se un marchio diventa di uso comune o generico può perdere il suo valore distintivo e la sua capacità di identificare l’azienda.

Quindi la brand protection aiuta le aziende a proteggere la loro capacità di competere sul mercato e, in generale, il lavoro che hanno svolto e che continuano a svolgere ogni giorno. 

Come fare brand protection

Quindi, la protezione del marchio è un processo importante per le aziende che desiderano proteggere la propria identità e la reputazione del marchio da possibili violazioni da parte di terzi.

Quali sono i passi che puoi seguire per creare una strategia di protezione del marchio efficace? Vediamo insieme i passaggi fondamentali.

Registrazione del marchio

La prima cosa da fare per proteggere il tuo marchio è registrarlo. Questo ti darà il diritto esclusivo di utilizzarlo e impedirà ad altri di utilizzarlo senza il tuo consenso.

Come si registra il marchio? Per farlo è necessario eseguire alcune azioni preliminari:

  • Assicurarsi che il marchio sia conforme alla legge e abbia tutti i requisiti;
  • Verificare che non violi i diritti di terzi e che sia nuovo e non confondibile con altri;
  • Scegliere la classe o le classi di prodotti o servizi per cui si vuole registrare il marchio;
  • Presentare la domanda di registrazione al proprio ufficio nazionale o regionale competente, oppure a un’organizzazione internazionale come l’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) o l’Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (OMPI).

Senza questa fase preliminare sarà molto difficile riuscire a far valere i tuoi diritti. Ti consigliamo quindi di affidarti a un professionista che possa aiutarti in questa fase seguendo tutte le leggi del Paese nel quale intendi aprire il brand. 

Monitorare il marchio

Il monitoraggio del marchio è il processo di ricerca di siti web, social media e marketplace online che utilizzano in modo non autorizzato i propri marchi esistenti come loghi, slogan, confezioni e altro. 

Digital Marketing

Scopri come ottenere più traffico e vendite per il tuo sito / ecommerce.

  • SEO: aumenta il traffico da Google
  • Scopri come aumentare le vendite
  • Scopri gli step ideali per la crescita della tua azienda

È essenziale per i marchi monitorare le violazioni dei marchi digitali in modo da poterle affrontare il più rapidamente possibile quando vengono trovate.

Per fare il monitoraggio del marchio ci sono due opzioni principali:

  • Assumere un avvocato o uno studio legale che monitori il brand per conto proprio e che possa assistere immediatamente nella rimozione delle violazioni quando vengono trovate;
  • Utilizzare un software di monitoraggio del marchio che scandagli automaticamente il web alla ricerca del proprio marchio e che segnali le possibili minacce da affrontare.

Segui la seconda strada solamente se hai degli esperti interni di informatica che possano effettuare la procedura al meglio. Non rischiare di farti sfuggire qualche frode solamente perché non hai voluto investire nel benessere della tua azienda, piuttosto affidati a una web agency specializzata.

Il monitoraggio del marchio è un servizio proattivo che può non solo proteggere l’immagine del marchio, ma anche risparmiare al marchio centinaia di migliaia di dollari in una causa per violazione.

Proteggere il marchio sui social media

Proteggere il marchio sui social media è un aspetto importante della brand protection, poiché i social media sono uno dei principali canali di comunicazione e possono avere un impatto significativo sulla reputazione del tuo brand.

Ecco alcuni suggerimenti per farlo al meglio: 

  • Registra il tuo nome utente sui principali social media: registra il nome del tuo brand come nome utente sui principali social media, anche se non hai intenzione di utilizzare immediatamente tutti i canali, ciò ti impedirà di perdere il nome utente in futuro e prevenire eventuali tentativi di impersonificazione;
  • Controlla le tue pagine sui social media: mantienile aggiornate, autentiche e coerenti con l’immagine del marchio e segnala eventuali profili falsi o abusivi;
  • Utilizza gli strumenti di segnalazione offerti dalle piattaforme social: richiedi la rimozione dei contenuti o degli account che violano i tuoi marchi;
  • Crea un profilo sotto copertura: ti può servire per monitorare le attività dei venditori sospetti o dei gruppi che promuovono prodotti contraffatti o illeciti con i propri marchi;
  • Utilizza un servizio automatizzato di monitoraggio del marchio: tale strumento può scandagliare il web alla ricerca di violazioni e avvisarti quando c’è una possibile minaccia da affrontare;
  • Gestisci la tua reputazione online: rispondi alle recensioni e ai commenti negativi in modo professionale e trasparente, cercando di risolvere i problemi dei clienti e di rafforzare la fiducia nel marchio.

I social media al giorno d’oggi sono uno dei campi che può darti più filo da torcere per quanto riguarda la brand protection. 

Proteggere il marchio online

La protezione del marchio online è il processo di identificare e contrastare l’uso non autorizzato del proprio nome, logo e messaggio di marca sul web

Per fare la protezione del marchio online ci sono alcune buone pratiche da seguire:

  • Avere una identità di marca unica e ben definita come base per distinguersi dalla concorrenza e creare fiducia nei consumatori;
  • Registrare i propri diritti di proprietà intellettuale a livello nazionale e internazionale, in modo da avere i diritti esclusivi sui propri marchi e poterli far valere in caso di violazione;
  • Proteggere il proprio spazio digitale registrando i propri domini, account social e altri canali online e assicurandosi che siano sicuri e autentici;
  • Stabilire un sistema di monitoraggio che scandagli il web alla ricerca di possibili violazioni del proprio marchio come siti web contraffatti, annunci ingannevoli, profili falsi o contenuti piratati;
  • Sviluppare un piano di risposta che preveda le azioni da intraprendere in caso di violazione del marchio come richiedere la rimozione dei contenuti o degli account illeciti, avvisare i consumatori e intraprendere eventuali azioni legali;
  • Stabilire accordi di non divulgazione con i propri partner, fornitori e dipendenti per evitare fughe di informazioni sensibili o confidenziali sul proprio marchio;
  • Educare continuamente i propri clienti sui rischi della contraffazione online e sui modi per riconoscere e segnalare i prodotti o i servizi falsi.

Quindi non devi preoccuparti delle minacce solamente quando utilizzi i social media, ma anche per tutto ciò che riguarda la navigazione sul web.

Proteggere il marchio offline

Oggi ci stiamo preoccupando tanto dell’online, ma la verità è che il tuo marchio può essere vulnerabile anche offline, ad esempio attraverso la contraffazione di prodotti. 

Come puoi prevenire l’uso improprio del tuo marchio nel mondo reale? Ecco alcune best practice di brand protection: 

  • Utilizzare segni distintivi sui prodotti;
  • Monitorare l’attività offline per identificare eventuali violazioni;
  • Registrare il tuo marchio nei Paesi in cui operi e in quelli dove la contraffazione è più diffusa;
  • Condividere accordi di non divulgazione con i partner commerciali;
  • Educare clienti e dipendenti a riconoscere i falsi, anche offline.
  • Collaborare con le autorità locali e le associazioni di settore per combattere la contraffazione e far rispettare i tuoi diritti di proprietà intellettuale.

Questi sono solo dei suggerimenti, in tal caso potrebbe esserti utile parlare con un avvocato. Lo stesso vale per l’ultima fase che vedremo ora. 

Adottare azioni legali

Se non sei riuscito a evitare una violazione del tuo marchio seguendo tutte le tattiche appena elencate, sappi che puoi farti valere grazie alla legge

Ecco le principali azioni legali: 

  • Inviare una lettera di cessazione e desistere al contraffattore o all’infrattore, chiedendogli di smettere di usare il marchio senza autorizzazione e di distruggere o consegnare i prodotti falsi;
  • Intentare una causa civile contro il contraffattore o l’infrattore, chiedendo il risarcimento dei danni subiti e l’ingiunzione permanente per impedirgli di usare il marchio in futuro;
  • Collaborare con le autorità competenti, come la polizia, i doganieri o le agenzie governative, per far rispettare i propri diritti di proprietà intellettuale e sequestrare o distruggere i prodotti contraffatti.

In questo caso un avvocato, soprattutto se specializzato, saprà chiarirti tutte le strade che hai di fronte per proteggere il tuo lavoro. 

Tipi di violazione e abuso del marchio

Arrivati a questo punto, da cosa ti devi guardare?

Questa è una bella domanda perché le violazioni del marchio in cui puoi incappare sono davvero tante. Con l’evolversi della tecnologia, evolvono anche loro. 

Devi quindi essere pronto a orientare la tua brand protection verso direzioni diverse: 

  • Violazione del marchio: utilizzo di un marchio che è identico o simile a un marchio registrato, in relazione alla vendita di beni o servizi, senza il permesso o l’autorizzazione del titolare del marchio, un utilizzo non autorizzato può causare danni alla reputazione e al buon nome del titolare del marchio e può anche ingannare i consumatori, facendogli associare erroneamente beni o servizi contraffatti a quelli del titolare del marchio;
  • Contraffazione: imitazione di un prodotto o di un servizio di un marchio autentico, usando i suoi loghi e marchi senza autorizzazione per ingannare i consumatori;
  • Pirateria: copia o distribuzione non autorizzata di opere protette da diritto d’autore come libri, film, musica o software;
  • Usurpazione di identità: utilizzo di un marchio famoso in modo non autorizzato per promuovere prodotti o servizi non correlati, sfruttando la sua reputazione e creando confusione nei consumatori;
  • Diluizione: sempre utilizzo di un marchio famoso in modo tale da ridurne la distintività o da danneggiarne l’immagine;
  • Cybersquatting: registrazione abusiva di un nome di dominio in violazione dei diritti di marchio da parte di soggetti malintenzionati, può includere anche la registrazione di una serie di domini che si riferiscono al nome di un marchio;
  • Siti web imitativi: siti che cercano di spacciarsi per un marchio reale spesso con intenti fraudolenti o criminali;
  • Typosquatting: registrazione abusiva di un nome di dominio che contiene una versione errata di un marchio che si basa sull’errore dell’utente per ottenere visite.

Sono quindi molte le minacce, ma conoscerle è già un primo passo per evitarle. 

Gli strumenti per fare brand protection

Come per qualsiasi altro settore, esistono molti strumenti online anche per fare brand protecion che offrono diverse funzionalità e vantaggi. 

Alcuni dei nomi degli strumenti online per la protezione del marchio sono:

  • Red Points: è la prima piattaforma di protezione del marchio al mondo, ti permette di trovare e rimuovere automaticamente le contraffazioni online per proteggere i tuoi clienti, i tuoi ricavi e la tua reputazione, oltre 1.200 marchi si affidano già a Red Points;
  • Sentryc: è uno strumento che monitora più di 150 mercati online internazionali e tutti i principali social network a qualsiasi ora del giorno e della notte, il loro algoritmo di ricerca combina parole chiave rilevanti, descrizioni dettagliate e immagini per trovare le violazioni, oltre alla contraffazione Sentryc aiuta anche a proteggere contro l’abuso del marchio e le violazioni del diritto d’autore su queste piattaforme;
  • Bolster: è un tool completo di protezione del marchio che offre una serie di funzioni e strumenti per monitorare, rilevare e mitigare vari tipi di minacce, tra cui attacchi informatici, frodi online, contraffazione e altre attività illecite.

Questi sono i più famosi, ma cercando sul web si trovano davvero tante soluzioni per tutte le esigenze. 

Conclusione

In conclusione, proteggere il proprio brand è un aspetto fondamentale per garantire la continuità e il successo del proprio business online. È importante adottare le giuste strategie di brand protection per difendersi da potenziali minacce come la contraffazione, la pirateria informatica o la diffamazione online.

Per ottenere il massimo livello di protezione per il proprio brand online dovresti rivolgerti a una web agency specializzata come Nextre Digital

Grazie alla nostra vasta esperienza e competenza nel settore della brand protection, gli esperti di Nextre Digital sono in grado di offrire soluzioni personalizzate per ogni tipo di business, garantendoti una protezione completa e affidabile del tuo brand online.

Ti offriamo anche un supporto costante e un’assistenza qualificata per gestire ogni possibile problema di brand protection. Grazie all’attenzione costante alle evoluzioni del mercato e alle nuove tecniche di protezione, possiamo fornirti soluzioni sempre all’avanguardia per garantire la massima sicurezza del tuo brand online. Contattaci subito e avrai la certezza di un partner affidabile e competente per la protezione del tuo brand online.

Sono laureata in Scienze Psicosociali della Comunicazione e studio Comunicazione Digitale. Ho 25 anni e sono SEO Specialist Junior in Nextre Digital. Le mie più grandi passioni sono la scrittura e il mondo digitale, che mi hanno portata a fare un'esperienza di giornalismo online. Mi piace viaggiare, scoprire cose nuove e dare sfogo alla mia fantasia.
Richiedi informazioni

Il nostro blog

Digital Marketing

Come aumentare le vendite online nel 2024

Nell'era digitale che stiamo vivendo, l'e-commerce rappresenta una frontiera sempre più competitiva e dinamica. Aumentare le vendite online non è...
Leggi tutto
Digital Marketing

Brand building: cos’è, esempi e perché è importante

L'espressione “brand building”, traducibile letteralmente in “costruzione del marchio”, identifica tutte le operazioni e le strategie messe in atto allo...
Leggi tutto
Digital Marketing LEAD GENERATION MARKETING

Inbound Marketing nel 2024: cos’è, guida, strategia ed esempi

Che cos’è l’Inbound Marketing? Porsi questa domanda è d’importanza fondamentale quando ci si accosta per la prima volta a questa...
Leggi tutto
Digital Marketing

Web Marketing: cos’è, come funziona e perché farlo nel 2024

Fare marketing significa pubblicizzare i prodotti e/o i servizi che vendi, al fine di convincere le persone ad acquistarli. Fare...
Leggi tutto
Digital Marketing

Consulente Web Marketing: cosa fa, e perché sceglierlo nel 2024

Nel dinamico e sempre più elaborato universo del marketing digitale, la figura del consulente web marketing rappresenta una sorta di...
Leggi tutto
Digital Marketing

Web marketing medico: strategie 2024 e a chi affidarsi

Se lavori nel campo sanitario, non dovresti mai trascurare l'aspetto del marketing. Che tu ci creda o no, infatti, quello...
Leggi tutto
Digital Marketing

Digital strategy: cos’è, esempi, perché farla (2024)

Per capire cos’è la Digital Strategy, dobbiamo prima di tutto capire cosa non è Digital Strategy. L’inizio della cosiddetta “Era Digitale”...
Leggi tutto
Digital Marketing

Creare un business online nel 2024: strategia e idee

Hai deciso che il 2024 sarà l’anno giusto per creare un business online? Finalmente, ci viene da dire! È ormai...
Leggi tutto
Digital Marketing

Web marketing turistico: cos’è, strategie, esempi e perché farlo

Nell’era digitale in cui viviamo, il mondo del turismo e dell’ospitalità ha subito un’evoluzione considerevole. L’avvento del web marketing turistico...
Leggi tutto
Digital Marketing

Come vendere artigianato online nel 2023

Se ami realizzare prodotti artigianali e sei riuscito a trasformare la tua passione in un lavoro, il tuo primo obiettivo...
Leggi tutto
Digital Marketing

Come creare un sito web per vendere nel 2023

Creare un sito web che non solo informi, ma che effettivamente "venda" il tuo prodotto o servizio, è diventato l'obiettivo...
Leggi tutto
Digital Marketing

Come pubblicizzare un prodotto online nel 2023

“Fare affari senza fare pubblicità è come ammiccare a una ragazza nel buio: tu sai quello che stai facendo ma...
Leggi tutto
Digital Marketing

Le alternative a ChatGPT

Sei rimasto scottato quando l’Italia ha momentaneamente bloccato ChatGPT? Oppure vorresti trovare delle piattaforme di intelligenza artificiale alternative che non...
Leggi tutto
Digital Marketing

Tasso di conversione: significato e come si calcola

Se hai un e-commerce oppure un negozio fisico, o forse entrambi, devi fare attenzione al tasso di conversione. Ti serve...
Leggi tutto
Digital Marketing

Brand protection: cos’è e come proteggere il marchio nel 2023

La protezione del brand è diventata una questione sempre più importante per le aziende in un'epoca in cui la reputazione...
Leggi tutto
Digital Marketing

Native Advertising: cos’è, come farla, esempi

Il Native Advertising è una delle più recenti e interessanti opportunità offerte dal panorama del digital marketing: una forma di...
Leggi tutto
Digital Marketing

Web marketing per agenzie di viaggio nel 2023: strategie ed esempi

Fare marketing, per le agenzie di viaggio, rappresenta una necessità assolutamente imprescindibile. Il marketing, del resto, non è altro che...
Leggi tutto
Digital Marketing

Marketing Sanitario: definizione, come funziona e 10 consigli

Il marketing sanitario rappresenta un aspetto fondamentale per la promozione di: servizi sanitari medici specialisti cliniche e studi privati Se...
Leggi tutto
Digital Marketing

Marketing immobiliare: 30 idee utili

Il marketing immobiliare è una componente fondamentale per il successo di un’agenzia. Tuttavia, molti proprietari e agenti immobiliari sottovalutano l'importanza...
Leggi tutto
Digital Marketing

La guida completa al marketing per le imprese edili e come iniziare

Il marketing per le imprese di costruzione è in gran parte focalizzato sull'attrazione e la fidelizzazione dei clienti. L’obiettivo nella...
Leggi tutto

Richiedi informazioni

Apri chat
1
Nextre Digital
Ciao 👋
Come posso aiutarti?